Portale multimediale d'informazione di Gazzetta di Benevento

 

stampa

letto 2392 volte

Benevento, 06-06-2024 16:38 ____
Quando arriva Belen Rodriguez mettete un separe' tra me e lei altrimenti e' possibile che si completi l'accenno a quel bacio che tento' di darmi...
Clemente Mastella ruba la scena alla presentazione della VIII edizione del Festival Bct e ricorda un episodio che lo vide protagonista con la soubrette quando collaborava a "Quelli che il calcio". Il Cartellone si apre il 25 giugno con "I sogni son desideri", la piu' belle musiche dei cartoni della Disney con la regia del patron Antonio Frascadore
Nostro servizio
  

Quando arriva Belen mettete un separé tra me e lei altrimenti è possibile che si completi l'accenno a quel bacio che tentò di darmi quando insieme partecipammo alla trasmissione sportiva "Quelli che il calcio".
Potrei riprovarci...
Con questa battuta, peraltro efficace, come gli risultata facile fare, rivolta ai giornalisti che vorrebbe complici rispetto all'alzata di quel muro ideale tra lui e la nota soubrette, il sindaco Clemente Mastella ha rubato la scena, come spesso gli capita, alla presentazione del Cartellone dell'VIII edizione del Festival Bct, Benevento Cinema e Televisione, che si terrà dal 25 al 30 giugno prossimi.
Belen Rodriguez è in cartellone per il 26 giugno a piazza Roma. Segnate questo appuntamento e questo incontro da non perdere.
Tornando alla cronaca della Conferenza Stampa, ad aprire i lavori è stato l'ideatore e direttore artistico del festival, Antonio Frascadore, che ancora una volta presenta un programma di tutto rispetto e zeppo di nomi che certamente attireranno l'attenzione del pubblico che, come per gli anni passati, riempirà gli spazi che saranno per esso messi a disposizione con ingressi gratuiti.
Solo il primo spettacolo, quello che si terrà al Teatro Romano, la cui regia è firmata dallo stesso Frascadore così come i testi, "I sogni son desideri", sarà a pagamento.
Si tratta di una carrellata lungo le note canzoni della Disney, brani che saranno interpretati da Diana Del Bufalo e dall'Orchestra Filarmonica di Benevento con la voce narrante di Francesco Pannofino e la partecipazione dell'ensamble degli "Animeniacs Corp." e del Club Ginnastico Benevento di Cristiana D'Anna.
Manca poco per giungere già al tutto esaurito nella vendita di questi biglietti.
Il programma di quest'anno, dicevamo innanzi, ci è parso molto ricco di presenze importanti e questo ha tolto il sonno a Frascadore.
E' un anno di lavoro che sta dietro a tutti quei nomi.
Un programma che come è da sempre stato nelle nostre intenzioni, mira ad accontentare tutti sia da un punto di vista anagrafico che culturale.
Posso garantire che ciò che abbiamo preparato, ha proseguiti Frascadore, non è stata una impresa facile e siamo già stanchi ora... ma andremo avanti per cogliere il frutto di questi nostri sforzi, frutto rappresentato dalla partecipazione del pubblico.
Il Cartellone si arricchisce di un giorno ed infatti si parte proprio il 25 giugno, ha proseguito Frascadore, con la notte di magia che terremo al Teatro Romano.
Lo spettacolo ha richiesto l'impiego di circa 120 persone, un numero enorme ma necessario.
Quindi già dal 26 giugno si torna alle location tradizionali ubicate nel salotto della città.
Un modo il nostro per avvicinare il più possibile ed in modo diretto il grande pubblico ai beniamini del cinema e della televisione. E' una cosa, questa, che nessuno fa.
Frascadore ha quindi accennato all'intervento di Lina Sastri (il programma completo la mettiamo a fondo pagina) ed al suo debutto da regista.
Unisannio ha prodotto quest'anno lo spettacolo celebrativo dei cento anni dalla nascita di Marcello Mastroianni che avrà come interprete Riccardo Scamarcio.
Poi di scena sarà il cinema campano con Francesco e Mario Di Leva, padre e figlio.
A piazza Santa Sofia in programma anche l'incontro con Kasia Smutniak e con il suo documentario di esordio alla regia.
A lei sarà assegnato il premio speciale "Valentina Pedicini" per il miglior documentario della stagione.
Questa iniziativa è realizzata in collaborazione con l'Istituto Comprensivo "Padre Isaia Columbro" di Foglianise.
Ancora, in collaborazione con la fumetteria Funside ci sarà la presentazione del libro di Alessandro Bencivenni che è peraltro l'autore della saga di "Fantozzi".
Per quanto attiene il concorso dei filmati, in gara ci sono 200 opere che sono state ridotte visto che erano arrivate circa 1.700. Più di 35, infine, i Paesi rappresentati.
E qui la parola è passata al sindaco Mastella, già contento del successo di ieri sera del Premio Strega al Teatro Romano e che quindi si è posto in attesa di questo ulteriore evento che dà un senso ed un far vivere un momento particolare alla nostra città che sembra essersi stabilizzata sui grandi eventi.
Siamo in presenza di un inedito realizzato da Frascadore, ha proseguito Mastella, da una insolita impalcatura.
Il sindaco ha però invocato anche la collaborazione dei commercianti delle zone interessate che molto spesso sono assenti.
Ieri sera c'è stata una presenza straordinaria di pubblico al Teatro Romano, ma tutti i locali della zona erano chiusi (a cominciare da "Micillo" con le sue prelibatezze da forno... ndr).
Mastella ha anche raccomandato ai gestori dei locali commerciali di essere cortesi e disponibili quando viene richiesto l'uso del bagno da parte dei turisti.
Poi c'è stata la battuta su Belen Rodriguez di cui abbiamo parlato in apertura e l'attesa dell'atto conclusivo a Benevento, ha detto un divertito Mastella (ma che probabilmente non deve essersi confrontato, su questo, con la moglie... ndr).
insomma Benevento è diventata una piccola Venezia pur senza avere la laguna. Mi piacerebbe che la città vivesse tutta insieme questi avvenimenti cosa che peraltro sarebbe possiile visto che essa è una piccola entità e che ciò che ho detto può avvenire tranquillamente.
Il sindaco ha concluso ricordando che il prossimo 23 aprile a Nuova Delhi in India sarà ufficializzata la decisione che la Via Appia entra a far parte dei beni immateriali dell'Unesco.
Poi ha concluso rimarcando il fatto che se non ci fosse la mente pensante di Frascadore, tutto questo non si realizzerebbe.
La parola è stata quindi presa da Gerardo Canfora, rettore di Unisannio, che ha sottolineato come questo sia l'ottavo anno, praticamente dall'inizio del Festival, che l'Università produce almeno un evento in questo cartellone.
Stavolta ci sono anche altri due momenti curati da Unisannio.
Uno è l'incontro con uno dei produttori cinematografici più importanti del nostro Paese, Andrea Iervolino per una masterclass aperta a pubblico e studenti ed infine l'altro è con la giornalista Giulia Innocenzi che presenterà il suo documentario sulla lobby della carne, “Food For Profit”.
Quando ci si mette insieme, ha concluso Canfora, la somma fa più dei pezzi in campo se tutti ci muoviamo nella stessa direzione.
La parola è quindi ripassata a Frascadore nuovamente che, nello spazio dedicato ai giornalisti, sollecitato da Esposito ha parlato del "Premio Pedicini", un premio intitolato alla memoria della più brava documentarista del nostro Paese.
Ho conosciuto i suoi genitori, entrambi sanniti, che mi hanno colpito per la eleganza con cui hanno affrontato e stanno affrontndo un dramma così grande quale è quello della perdita di un figlio.
Quando ho avvertito Kasia Smutniak che le avremmo assegnato questo riconoscimento, è rimasta molto contenta del fatto che esso fosse legato al nome ed alla memoria di Pedicini.
Il direttore artistico ha confermato poi, rispondendo alla domanda di Donato, che per undici ininterrotti mesi ha lavorato a questo Festival, spessissimo confrontandosi con il rettore Canfora.
Tutti mi dicono che se raggiungo un livello di qualità pari a dieci, io lavoro per arrivare ad 11 che è come dire che non mi accontento mai.
E' così ma è questo il motore utile per raggiungere gli obiettivi che ci prefissiamo.
Infine, sollecitato da Lamarque, ha parlato della sua regia de "I sogni son desideri".
Era da anni che ci pensavo ma poi alla fine rimandavo sempre.
Stavolta l'ho annunciato con largo anticipo così non ho potuto più tirarmi indietro e quindi non potrò più dire: Sarà per l'anno prossimo.
Infine una comunicazione utile a chi volesse partecipare agli eventi.
I biglietti, due a persona, tutti gratuiti tranne quello al Teatro Romano, potranno essere ritirati da sabato 15 giugno dalle 10.00 e fino al termine delle scorte, nella sede del Festival in via Erchemperto (alle spalle di piazza Roma).
La successiva domenica 16 giugno, ci sarà una pausa e se occorrerà si riprenderà con la distribuzione il successivo lunedì 17 giugno.

 










comunicato n.164400



SocietÓ Editoriale "Maloeis" - Gazzetta di Benevento - via Erik Mutarelli, 28 - 82100 Benevento - tel. e fax 0824 40100
email info@gazzettabenevento.it - partita Iva 01051510624
Pagine visitate 471883713 / Informativa Privacy