Portale multimediale d'informazione di Gazzetta di Benevento

 

stampa

letto 1552 volte

Benevento, 02-04-2024 14:27 ____
Incominciano a venire fuori, almeno quelli dati per certo, i nomi di coloro che correranno per le europee di giugno prossimo
Uno come Matteo Renzi che diventa "caramelloso" nei confronti della lady Mastella, fa riflettere molto, scrive Gerardo De Gennaro
Redazione
  

Gerardo De Gennaro (foto) ci scrive in vista della prossime elezioni europee.
"Incominciano a venire fuori, almeno quelli dati per certo - si legge - i nomi di coloro che correranno per le europee di giugno prossimo.
Non mi ha lasciato basito l'intervista di Matteo Renzi, rilasciata al Corriere della Sera, nella quale ha sostenuto: "Ho proposto la candidatura della moglie di Clemente Mastella perché l'ho avuta come collega al Senato, ma soprattutto perchè anche lei è stata vittima, come me, di una vergognosa pagina di... malagiustizia".
Oddio, è vero che, aver compagni al duol, scema la pena, ma uno come Matteo Renzi che diventa "caramelloso" nei confronti della lady Mastella, fa riflettere molto, tenendo sempre presente che Renzi è un "zuzzurellone", per cui le sue dichiarazioni vanno sempre prese col senno di poi!
Anche perchè c'è qualcuno che, con le sue dichiarazioni che sanno tanto di... fake news, addirittura, mi riferisco alle dichiarazioni che ha fatto il segretario provinciale di Italia Viva, Bepy Izzo, che la sua potrebbe per davvero essere una boutade: "Alle elezioni europee, se dovesse aderire anche Calenda, la coalizione supererebbe il 10%! Piazzandosi al terzo posto, addirittura dietro a Fratelli d'Italia e il Partito Democratico".
Non so che dire: "ma ci fa o c'è?".
Naturalmente di tutto questo "frastuono" Emma Bonino ne resta sbalordita....
Non voleva in lista uno/a Mastella...
L'altro candidato, questo è già sicuro ed è in campagna elettorale da qualche mese, mi riferisco a Luigi Barone: "sultano" di Mastella da una vita, che ricopriva incarichi come un sovrano, impegnato in innumerevoli incarichi.
Catapultato in quota Lega qualche tempo fa, certo dell'appoggio dei "colonnelli campani", avrebbe buone probabilità di elezione.
Tornando a Bonino che non farebbe salti di gioia, per la candidatura di Sandra Lonardo, c'è da dire che lascia perplessi i "rumors" sulla non presenza della lista "Noi di Centro" nel novero delle liste che fanno capo alla formazione di "Stati Uniti d'Europa".
Resta sempre d'attualità il detto tanto caro ad Andreotti: "La politica logora chi non ce l'ha" e, dimenticandosi della brutta figura delle ultime elezioni nazionali, dove non riuscì a prendere nemmeno i voti dei sindaci di appartenenza a "Noi di Centro", Lady Mastella, stanca di preparare dolci, manicaretti e uova di Pasqua, ha deciso di "ritentare", questa volta partendo da Bruxelles!"

comunicato n.163201



SocietÓ Editoriale "Maloeis" - Gazzetta di Benevento - via Erik Mutarelli, 28 - 82100 Benevento - tel. e fax 0824 40100
email info@gazzettabenevento.it - partita Iva 01051510624
Pagine visitate 400050939 / Informativa Privacy