Portale multimediale d'informazione di Gazzetta di Benevento

 

stampa

letto 484 volte

Benevento, 29-03-2024 11:40 ____
Forza Italia attacca Erasmo Mortaruolo a cui addebita mesi di silenzio nel dibattito politico locale
Gli azzurri chiedono conto al consigliere regionale anche di un contributo dalla Regione ottenuto da una societa' agricola di cui deteneva quote di maggioranza e ne era amministratore
Redazione
  

La segreteria provinciale di Forza Italia (nella foto la sala riunioni), retta da Francesco Maria Rubano, attacca il consigliere regionale Erasmo Mortaruolo a cui addebita mesi di silenzio nel dibattito politico locale.
"E' proprio vero - si legge nella nota inviata alla Stampa - che in politica la realtà a volte supera ogni immaginazione così come il senso del ridicolo tende a sbiadirsi nella "foschia" dei finti moralismi.
In questo, dobbiamo ammettere che il consigliere regionale Erasmo Mortaruolo è maestro assoluto perché, dopo mesi di silenzio nel dibattito politico locale quasi fosse consigliere per caso, pubblica una nota in cui si erge a giudice dei comportamenti e paladino dell'etica in politica.
Forza Italia rimanda al mittente e non accetta lezioni di etica politica da nessuno e soprattutto da chi non è da considerare un vero esempio d'impegno politico per le ragioni del territorio che dovrebbe rappresentare nella sede istituzionale della Regione Campania.
Sarebbe bello conoscere, al di là della menzione nel video promozionale del Sannio, quali siano i risultati raggiunti a favore del territorio sannita, dal consigliere Mortaruolo, dopo circa nove anni di permanenza ininterrotta nei banchi della maggioranza a Santa Lucia.
In particolare, quali atti ha prodotto per la struttura ospedaliera di Sant'Agata de Goti.
Siccome il consigliere Mortaruolo nella sua emozionante nota stampa tratteggia i contorni della funzione politica incentrata sul confronto e il contraddittorio, saremo lieti di confrontarci con lui anche su temi che attengono all'etica dell'agire e all'opportunità delle scelte di chi ricopre incarichi istituzionali.
In particolare, ci farebbe piacere avere la conferma, con la medesima severità di giudizio, se il consigliere regionale Mortaruolo ha beneficiato, tramite una società agricola di cui era detentore (alla data di ammissione al contributo) di quota di maggioranza e amministratore, di un contributo a valere sulla misura 19 del Psr Campania 2014-2020 per il tramite del Gal Taburno.
Essendo la politica, come ben evidenziato dal consigliere Mortaruolo basata sul confronto e contraddittorio sui contenuti, dovrebbe anche precisare il consigliere Mortaruolo se, nel periodo in cui è stata effettuata fatta l'istruttoria della misura di cui al predetto contributo, era componente della Commissione Agricoltura della Regione Campania con la carica di vice presidente, se nella sua funzione istituzionale di componente della Commissione Agricoltura della Regione Campania ha contribuito alla programmazione anche per i fondi che sono stati spesi nel suddetto bando, tramite il Gal, in cui è risultato beneficiario, se la sua elevata sensibilità ai temi dell’etica politica gli lascia intravedere un conflitto d'interessi in relazione a tale situazione che vede beneficiaria una società a sostanziale controllo totalitario di un consigliere regionale, tra l'altro componente delle competente Commissione consiliare Agricoltura.
Tralasciamo in questa sede la delicatezza della questione afferente al rispetto della normativa circa la comunicazione delle partecipazioni nella sezione trasparenza a carico dei consiglieri regionali.
Queste risposte il consigliere Mortaruolo dovrebbe anche darle dai palchi delle competizioni elettorali delle prossime elezioni amministrative, poiché, non può limitare le sue apparizioni per pontificare sull'aria fritta con assoluto strabismo rispetto all'agire quotidiano. 
Probabilmente, questo è il modello De Luca che piace a Mortaruolo e che lo vede sicuramente protagonista, ma Forza Italia sarà sempre all'opposizione rispetto a questo agire che vede costantemente mortificate le ragioni del Sannio".

comunicato n.163166



SocietÓ Editoriale "Maloeis" - Gazzetta di Benevento - via Erik Mutarelli, 28 - 82100 Benevento - tel. e fax 0824 40100
email info@gazzettabenevento.it - partita Iva 01051510624
Pagine visitate 400053592 / Informativa Privacy