Portale multimediale d'informazione di Gazzetta di Benevento

 

stampa

letto 365 volte

Benevento, 22-03-2024 19:19 ____
Calcio, Serie C: Non farsi sorprendere come all'andata dal Monopoli per continuare la scalata verso la vetta della classifica
E' l'obiettivo del Benevento nella gara contro la formazione pugliese. Convocati in 27. Assenti Meccariello, Rillo e lo squalificato Pinato. In lista Nardi anche se alle prese con un affaticamento all'adduttore. Auteri: Abbiamo preparato la partita con grande rispetto dell'avversario
Nostro servizio
  

Continuare a vincere per alimentare le speranze di raggiungere la vetta della classifica.
E' questo il sentimento che alberga nell'ambiente giallorosso alla vigilia della sfida di domani, sabato 23 marzo, tra il Benevento Calcio e il Monopoli, in programma alle 14.00.
Questa volta Paleari e compagni non vogliono pescare la "carta imprevisti" come avvenuto all'andata (sconfitta per 3-0) ma hanno tutta l'intenzione di ottenere un nuovo risultato positivo.
Nella consueta conferenza stampa pre-gara il tecnico, Gaetano Auteri, ha spiegato di nutrire molta fiducia nei suoi uomini in vista della gara contro i pugliesi.
"La squadra - ha detto - ha fatto una buona settimana di lavoro, con grande intensità e partecipazione come ormai capita da diverso tempo a questa parte.
I dati statistici hanno un'importanza rilevante, secondo me nel nostro girone c'è grande bagarre e ci sono molte squadre importanti e probabilmente questo ha sottratto punti alle prime.
Il Monopoli, ad esempio, è una compagine anche più forte del girone d'andata, secondo me è molto competitivo.
Quella per non retrocedere è una bella lotta, questo accresce la competitività del campionato.
Secondo me, le formazioni che stanno sotto sono molto competitive, gli equilibri sono sottili.
Hanno cambiato tanto, anche allenatore, è una squadra strutturata fisicamente e che ha un'identità. Conosciamo le loro caratteristiche, ma sappiamo cosa fare.
L'abbiamo preparata come dovevamo, con grande rispetto dell'avversario.
In questo gruppo, ci sono ottimi ragazzi e ottimi professionisti.
C'è sempre stata grande disponibilità, sia da parte dei veterani che dai giovani che hanno bisogno di essere un po' più "educati".
E' un gruppo che ha voglia, determinazione e unità d'intenti, questo è un aspetto molto importante.
Guai se non fosse così, perché viviamo in un contesto organizzativo ideale e questo consente ai calciatori di manifestare ancor di più la loro professionalità.
Su Talia dico che non è sceso nelle gerarchie. Ha delle buone caratteristiche e deve imparare a essere più perseverante.
Il suo contributo sarà importante, lui sa come muoversi e conosce bene i nostri criteri.
Infine, ai tifosi non mi piace chiedere nulla, ma a loro dico venite allo Stadio che non vi deluderemo".
Al termine della rifinitura a cui ha assistito anche l'ex tecnico della Strega, Filippo Inzaghi, venuto a trovare i vecchi amici di un tempo, Auteri ha convocato 27 elementi.
Ritorna Berra, mentre non ci saranno lo squalificato Pinato e l'infortunato Meccariello.
Assente anche il febbricitante Rillo, mentre è regolarmente in lista Nardi, supperi alle prese con un affaticamento all'adduttore.
Gli esami strumentali a cui si è sottoposto hanno escluso lesioni, ma il centrocampista trevigiano resta in forse, avendo saltato anche la seduta di rifinitura.
Ecco la lista:  Portieri: Paleari, Manfredini, Nunziante; Difensori: Benedetti, Berra, Capellini, Masciangelo, Pastina, Terranova, Viscardi; Centrocampisti: Agazzi, Karic, Kubica, Improta, Nardi, Rossi, Simonetti, Talia; Attaccanti: Bolsius, Carfora, Ciano, Ciciretti, Ferrante, Lanini, Marotta, Perlingieri, Starita.
Dalla parte opposta, il Monopoli verrà a Benevento con l'intento di conquistare punti importanti in chiave salvezza.
Il tecnico dei biancoverdi Roberto Taurino è conscio della forza dell'avversario: "Incontriamo una squadra forte, sulla carta per organico è la più forte.
Nel corso dell'anno, ha avuto degli alti e bassi ma ora ha preso un allenatore di grande esperienza, di grande competenza e hanno intrapreso una marcia importante.
Con una serie di vittorie possono credere a una promozione diretta che sembrava impossibile.
Oltre ai risultati, anche emotivamente sono nella loro massima espressione anche di positività, però il calcio è bello perché non è mai scontato.
Andiamo lì con la voglia di misurarci e di tirare fuori quel qualcosa in più.
Nella nostra condizione il pari serve a poco, con questi risultati se non ci fossero stati quei minuti di black-out con il Brindisi la situazione sarebbe diversa.
Dovremo essere convinti di poter fare quel qualcosa in più, come domenica scorsa, per provare a vincerla.
Ho visto la squadra un po' tesa, abbiamo avuto la voglia di spingere, serve quel pizzico di cattiveria in più.
Palle inattive, tiri, situazioni in area: senza parlare sempre dei singoli episodi ma nell'ultima gara c'era un rigore clamoroso, il braccio era staccato dal corpo.
Serve orgoglio, voglia di misurarsi contro una corazzata ma dobbiamo dimostrare di essere squadra e avere gli attributi, vogliamo arrivare alla fine di quest'annata a raggiungere un obiettivo con tutta la città che ci sta dimostrando vicinanza e attaccamento".
Di fronte, il Monopoli troverà il suo ex bomber Starita: "Fa parte del calcio non è né il primo né l'ultimo.
A Ernesto vogliamo tutti bene ma spero possa giocare la sua peggior partita contro di noi, poi gli auguro di segnare tre triplette di fila.
Non c'è un discorso personale o un odio personale, si è meritato grande rispetto a Monopoli dai compagni e dalla piazza.
Proveremo a fare il meglio di noi come lui proverà a fare il meglio per sé stesso".
Sono 21 i convocati di Taurino.
Tornano dalla squalifica Ferrini e Iaccarino, rientra anche Hamlili. A Fazio e l'ex Berman, si aggiungono, tra gli indisponibili, Ardizzone e La Vardera.
Non convocati anche Cubretovic e Peschetola.
Ecco la lista: Portieri: Dalmasso, Gelmi; Difensori: Angileri, Fornasier, Viteritti, Ferrini, Cristallo, Bizzotto, Barlocco. Centrocampisti: De Risio, Hamlili, Bulevardi, Iaccarino, Vitale Mattia; Attaccanti: Sosa, De Paoli, Tommasini, Borello, Simone, Arioli, Grandolfo.
A dirigere Benevento-Monopoli sarà Dario Madonia di Palermo.
Il fischietto siciliano non ha precedenti con la Strega nella sua carriera, mentre in questa stagione ha già incrociato i pugliesi nel 2-2 contro il Giugliano.
Suoi assistenti saranno Francesco Picchè di Trapani e Rodolfo Spataro di Rossano.
IV Uomo: Edoardo Manedo Mazzoni di Prato.

comunicato n.163038



SocietÓ Editoriale "Maloeis" - Gazzetta di Benevento - via Erik Mutarelli, 28 - 82100 Benevento - tel. e fax 0824 40100
email info@gazzettabenevento.it - partita Iva 01051510624
Pagine visitate 400054157 / Informativa Privacy