Portale multimediale d'informazione di Gazzetta di Benevento

 

stampa

letto 438 volte

Benevento, 11-02-2024 18:37 ____
Calcio, Serie C: Dare continuita' alla serie di risultati utili consecutivi. Cosi' il Benevento si presenta al delicato incontro di domani a Crotone
Nei 26 convocati ancora assente Nermin Karic. Il tecnico Gaetano Auteri: Ho l'impressione di una settimana positiva, vedo partecipazione e stiamo crescendo. Gli spazi ci saranno per tutti o inizialmente o subentrando
Nostro servizio
  

Nuovo esame di maturità per il Benevento Calcio.
La squadra giallorossa sarà di scena domani, lunedì 12 febbraio, alle 20.30, sul campo del Crotone.
Dopo il successo contro il Brindisi e aver realizzato quattro vittorie ed un pareggio nelle cinque gare con alla guida Gaetano Auteri, i sanniti cercano ulteriori conferme nel delicato match contro i calabresi con l'opportunità di recuperare punti sull'Avellino sconfitto in casa dal Messina.
Da sempre la sfida contro i pitagorici è molto sentita.
Il tecnico di Floridia conosce bene questo sentimento e si affida alla voglia e alla determinazione dei suoi uomini così come ha dichiarato nel corso della consueta conferenza stampa pre partita.
"Il Crotone - ha detto - è una squadra forte, con giocatori importanti davanti e lo dimostra anche i gol che hanno realizzato.
Noi abbiamo la nostra identità, le nostre motivazioni, i criteri da seguire e andremo alla ricerca di continuità e miglioramenti.
Per il loro modo di giocare ci sarà un confronto in campo, ma stiamo bene e l’abbiamo preparata bene.
Ho l'impressione di una settimana positiva, vedo partecipazione e stiamo crescendo.
Dobbiamo fare i calcoli legati allo stato di forma, solo quello.
Da questo punto di vista sono tranquillo, se gioca Talia o Agazzi o Pinato sono tutti calciatori importanti, non cambia nulla perché stiamo crescendo.
Gli spazi ci saranno per tutti, o inizialmente o subentrando.
In questo momento ho tutti a disposizione e questo mi fa stare tranquillo e sereno.
La partita la faremo e la faremo nel migliore dei modi, alle altre avremo modo e tempo per pensarci.
Classifica? Non la guarderei nemmeno se fossimo al posto della Juve Stabia perché farlo ora non ha senso.
I dubbi sono sempre tanti, per fortuna siamo tanti, ben assortiti e molto omogenei dal punto di vista delle potenzialità.
Le tre partite sono importanti, si giocano a febbraio, sono importanti per noi e per le altre.
Il confronto dobbiamo cercarlo in campo, partita dopo partita.
Stiamo bene, abbiamo armi importanti da giocarci, siamo tanti e a febbraio queste partite qui nella nostra condizione di classifica non ti danno margine di errore.
Ma non dobbiamo pensarci, dobbiamo pensare a seminare meriti in campo".
Un passaggio Auteri lo ha fatto anche in merito alla gara d'andata vinta in rimonta dal Benevento.
"Non c'ero, siamo al ritorno. Le squadre cambiano fisionomia, sia noi che loro. Adesso i punti diventano importanti.
Il Crotone è una squadra forte, con calciatori importanti.
Noi abbiamo la nostra identità, per cui andremo alla ricerca della continuità e dei miglioramenti.
Credo che per il loro modo di giocare ci sarà un vero e proprio confronto in campo.
Abbiamo tante risorse, la settimana di lavoro è stata molto positiva. Stiamo crescendo.
Dobbiamo essere bravi a difendere e collettivi dal punto di vista offensivi. Dobbiamo giocare un calcio fatto di tutti".
Su cosa gli sia piaciuto di più da quando è tornato a Benevento ha così risposto: "La grande professionalità di tutti, anche da parte di chi gioca meno dall'inizio.
C'è grande disponibilità e voglia di lavorare, questa è una parte molto importante che appartiene al nostro ambito.
Con il Brindisi mi è piaciuto l'atteggiamento dei tifosi, ho cominciato a vedere ciò che vorrei.
Dobbiamo acquisire meriti con loro, mi piacerebbe che questo ciclo di tre partite contribuisse a far trovare loro maggiori motivazioni.
Lo faremo".
Sono 26 i calciatori convocati da Gaetano Auteri tra cui anche Improta che Ciano che, in settimana, hanno avuto un virus influenzale.
Ancora fuori Karic ("Ho parlato con lui, mi ha dato disponibilità, ma non è cambiato nulla", ha spiegato Auteri), insieme al lungodegente Meccariello.
Oltre a loro, assenti anche i giovani Nunziante, Rossi e Perlingieri, protagonisti in pianta stabile con la formazione impegnata nel campionato di Primavera 2.
Ecco la lista: Portieri: Paleari, Manfredini, Giangregorio; Difensori: Benedetti, Berra, Capellini, Masciangelo, Pastina, Rillo, Terranova, Viscardi; Centrocampisti: Agazzi, Improta, Kubica, Nardi, Pinato, Simonetti, Talia; Attaccanti: Bolsius, Carfora, Ciano, Ciciretti, Ferrante, Lanini, Marotta, Starita.
Dalla parte opposta il Crotone, reduce dal pareggio contro il Sorrento cerca il ritorno al successo proprio nella sfida contro il Benevento.
Il tecnico dei pitagorici Lamberto Zauli è consapevole che la sua squadra ha conquistato solo due punti nelle ultime tre gare e per questo si aspetta molto dai suoi uomini nella partita contro i giallorossi.
"Non è più come al girone d'andata, ora rimangono 14 gare e dopo questa settimana cruciale, ne mancheranno 11, ma sappiamo davvero che questa di lunedì sera è davvero quella fondamentale.
Loro vengono da risultati importanti ed hanno una "rosa" importante ma questa è una gara che si giocava tre anni fa in Serie A dunque è inutile rammentare a tutti che ci sono quattro o cinque squadre sullo stesso livello di classifica e blasone, a parte la Juve Stabia che ha il merito di continuare a mantenere il vantaggio che ha saputo guadagnarsi".
Per il match contro i campani permane l'emergenza, almeno in difesa: "Loiacono è squalificato e Bove e Gigliotti sono ancora da recuperare al meglio, ma chiunque scenderà in campo, noi vogliamo fare la gara per vincere e rilanciare ambizioni importanti.
E' ovvio che accetteremo, gioco forza, la possibilità dell'uno contro uno, dovremo dunque bloccare linee di passaggio, ma soprattutto avere chiaro che ci giochiamo tutti un pezzo della nostra credibilità di voler crescere sia come squadra ma anche come singoli, perché la partita contro i sannita ci dirà se possiamo ancora sognare traguardi importanti oppure preparare lo status successivo".
Sono 22 i calciatori convocati.
Non saranno del match gli infortunati Papini, D'Errico, Vinicius e due degli ultimi arrivati Altobelli e Stronati. Tornano Gigliotti e Bove, out lo squalificato Loiacono.
Di seguito ecco la lista: Portieri: D'Alterio, Dini, Valentini; Difensori: Battistini, Bove, Crialese, Gigliotti, Giron, Leo, Rispoli. Centrocampisti: Bruzzaniti, D'Ursi, Felippe, D'Angelo, Tribuzzi, Vitale, Zanellato; Attaccanti: Cantisani, Comi, Gomez, Kostadinov, Tumminello.
A dirigere Crotone-Benevento sarà Valerio Crezzini di Siena.
Il fischietto toscano non ha nessun precedente con i sanniti.
Suoi assistenti saranno Matteo Pressato di Latina e Andrea Cravotta di Città di Castello.
IV Uomo Luigi Catanoso di Reggio Calabria.

comunicato n.162236



SocietÓ Editoriale "Maloeis" - Gazzetta di Benevento - via Erik Mutarelli, 28 - 82100 Benevento - tel. e fax 0824 40100
email info@gazzettabenevento.it - partita Iva 01051510624
Pagine visitate 392934464 / Informativa Privacy