Portale multimediale d'informazione di Gazzetta di Benevento

 

stampa

letto 1617 volte

Benevento, 04-02-2024 09:20 ____
Le spoglie di Ennio Goduti dal Sacrario dei Caduti d'Oltremare di Bari tornano a Montefalcone di Valfortore
L'appello di Peppino De Lorenzo e' stato raccolto dal sindaco Leonardo Sacchetti che ha dato il via libera all'iniziativa con una delibera di Giunta. Entro l'anno la traslazione dovrebbe essere cosa fatta
Nostro servizio
  

Peppino De Lorenzo ha più volte ricordato Ennio Goduti, eroe sannita caduto a Giarabub nel corso del secondo conflitto mondiale.
Oggi, ritorna a parlarne nel momento in cui viene a conoscenza che, dopo il suo appello dell'agosto scorso, attraverso "Gazzetta", al sindaco di Montefalcone Valfortore, Michele Leonardo Sacchetti, sta per concretizzarsi il ritorno nel suo paese natale delle spoglie di Goduti dal Sacrario dei Caduti d'Oltremare di Bari, ove, attualmente, riposano.
"Come ho avuto modo più volte di scrivere, la figura di Ennio Goduti (nella foto di apertura) fa parte della mia vita.
Il nome di questi è, infatti, intimamente legato ai ricordi della mia fanciullezza in quanto Goduti, da ragazzo, fu fraterno amico di mio padre.
Tante volte in casa ho sentito parlare di lui e del tragico destino incontrato lungo il cammino della vita.
Nel corso della scorsa estate, poi, un libro scritto in memoria di Goduti mi giunse da parte del tenente colonnello Vincenzo Ciaraffa, residente a Gallarate, in provincia di Milano.
Nell'interessante lavoro, era inserita anche la lettera con la quale, nel lontano 20 giugno 1941, mia madre informava mio padre, al momento progioniero, della morte di Ennio Goduti.
Dal libro di Ciaraffa emerse un dato a me sconosciuto, malgrado sapessi molto della storia di Goduti, e cioè che le sue spoglie mortali, dopo varie traversie, oggi, riposano nel Sacrario dei Caduti d'Oltremare di Bari.
Fu così che, attraverso "Gazzetta", scrissi una lettera aperta al sindaco di Montefalcone Valfortore, Michele Leonardo Sacchetti, invitandolo a rendersi promotore di riportare le spoglie di Goduti nel suo paese natale.
Il mio appello fu, da subito, recepito ed, infatti, in agosto, nel corso della presentazione del libro di Ciaraffa a Montefalcone Valfortore, furono gettate le basi per rendere possibile la traslazione.
Il sindaco, in quella sede, ebbe l'assicurazione di essere, validamente, affiancato onde condurre in porto l'iniziativa.
All'uopo, si rendeva solo necessario l'inizio dell'iter procedurale al fine che, poi, le successive tappe fossero concretizzate.
Già quella sera, nella piazza di Montefalcone, mentre gustavamo insieme una gustosa pizza, non ebbi dubbi ed, infatti, il sindaco ha mantenuto l'impegno preso.
Il 16 gennaio scorso, con una delibera, è stato dato il via libera all'iniziativa.
Sono ora in corso le altre tappe, presso gli organi ministeriali competenti, e, quindi, si rimane convinti che in primavera, al massimo in estate, le spoglie mortali di Ennio Goduti facciano ritorno a casa.
Da parte mia, ritengo doveroso manifestare tutto il mio plauso al sindaco Sacchetti che ha mantenuto l'impegno preso.
Rimane per me motivo di gioia immensa di avere cercato, nei limiti delle mie modeste capacità, che il ritorno di Ennio Goduti nella sua terra si realizzasse.
Un giorno oramai tanto lontano, i due ragazzi di allora, Goduti e mio padre, non avrebbero mai immaginato, neanche lontanamente, tutto questo".

comunicato n.162085



SocietÓ Editoriale "Maloeis" - Gazzetta di Benevento - via Erik Mutarelli, 28 - 82100 Benevento - tel. e fax 0824 40100
email info@gazzettabenevento.it - partita Iva 01051510624
Pagine visitate 392938075 / Informativa Privacy