Portale multimediale d'informazione di Gazzetta di Benevento

 

stampa

letto 1207 volte

Benevento, 10-11-2023 18:57 ____
Una legittima richiesta di chiarimenti sull'azione amministrativa e' stata trasformata in questione politica forse anche per evitare le risposte
La legittima richiesta di Farese e Palladino potrebbe essere stata gonfiata anche da assessori e consiglieri di maggioranza per farla emergere cosi'. Comunque sia se ci vogliono cacciare, siamo qui, ci ha detto Gino Abbate a commento di cio' che sta succedendo nel gruppo di "Noi Campani"
Nostro servizio
  

Una legittima richiesta di chiarimenti sull'azione amministrativa che, peraltro, produce anche responsabilità in capo ai consiglieri comunali, richiesta, anzi richieste, mai soddisfatte, è stata trasformata in questione politica forse anche per evitare che quelle risposte fossero date.
E' questo un po' il senso della chiacchierata che abbiamo avuto ieri con Gino Abbate, punto di riferimento politico dell'originario gruppo di "Noi Campani" formato da Francesco Farese, Marcello Palladino, Alboino Greco e dall'assessore Carmen Coppola.
Brutta la nota di Greco e che forse si poteva evitare (la nota di ieri di cui parliamo con Abbate è stata poi ribadita oggi con le dimissioni dal gruppo di "Noi Campani" da parte di Greco), abbiamo chiesto al consigliere regionale.
Brutta sì, ci ha risposto. E per questo ho detto che non parlo con i ventriloqui o con le amebe (abbiamo chiesto cosa significasse questo termine a noi sconosciuto e ci ha detto che si tratta di organismi unicellulari, protozoi rizopodi caratterizzati dal citoplasma privo di scheletro...).
Ho lasciato ai consiglieri comunali il compito di confrontarsi con il sindaco se Mastella lo riterrà.
Quella nota sono portato a ritenere sia stata suggerita a Greco.
Pensano che alla base ci sia una questione politica ma se parlare di trasparenza o di chiarezza nelle cose significa creare un problema politico, significa che esso stesso, a prescindere, diventa un problema, ma per tutti.
Quando c'è un gruppo i contrasti che nascono si discutono al suo interno.
Poi però si fa sintesi e si va avanti.
La prima volta che mi sono candidato con la Democrazia Cristiana, ci ha raccontato Abbate, arrivai secondo. Presi una marea di voti e là per là mi innamorai di me stesso e quindi del ruolo.
Questo va avanti fino a quando non riesci a metabolizzare, e prima lo fai e meglio è, che uno vale uno e che quei voti che ti hanno portato alla vittoria sono anche il frutto di sostegno di tanti amici.
Tornando a noi, debbo ritenere che questa situazione appare essere stata gonfiata e potrebbero assessori e consiglieri della maggioranza premere affinché questa frattura o doversità venisse fuori dando ad essa un significato politico e la dichiarazione di Greco testimonia questo atteggiamento.
Comunque sia, se ci vogliono cacciare, siamo qui.

comunicato n.160407



SocietÓ Editoriale "Maloeis" - Gazzetta di Benevento - via Erik Mutarelli, 28 - 82100 Benevento - tel. e fax 0824 40100
email info@gazzettabenevento.it - partita Iva 01051510624
Pagine visitate 371410431 / Informativa Privacy