Portale multimediale d'informazione di Gazzetta di Benevento

 

stampa

letto 587 volte

Benevento, 21-05-2024 15:03 ____
Presentata la raccolta di poesie di Adriana Pedicini "Quintessenza"
L'evento, moderato da Francesca Castaldo, si e' svolto a Palazzo Paolo V
Redazione
  

Tra gli appuntamenti della rassegna "Maggio d'Autore", organizzata dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Benevento, per la XV edizione del "Maggio dei Libri", è stata presentata la raccolta di poesie di Adriana Pedicini "Quintessenza" (edizione Il Foglio).
L'incontro con l'autrice, moderato da Francesca Castaldo, si è svolto nella sala "Antico Teatro" di Palazzo Paolo V a Benevento.
Un simposio che ha visto tra gli ospiti l'assessore alla Cultura, Antonella Tartaglia Polcini, Milly Pati Chica, già docente di Filosofia, e Angela De Nisco, presidente della Consulta delle Donne.
Un pomeriggio all'insegna della poesia ma anche dei ricordi e della commozione.
Adriana Pedicini, laureata in Filologia Classica, è stata docente di Lettere Classiche al Liceo Classico "Pietro Giannone" di Benevento, amata e stimata, come è emerso dalle parole di affetto e di stima di colleghi ed ex alunni.
"Una volta in pensione, la "prof." dalla mente fervida e brillante non poteva certo crogiolarsi nell'ozio" citando le parole della moderatrice, una ex alunna anche lei.
Libera dagli impegni scolastici, Pedicini ha avuto il tempo di dedicarsi alla poesia, da sempre sua grande passione.
Ha pubblicato il suo primo libro "Noemàtia (Piccoli Pensieri)" nel 2012.
Nel 2013 "Sazia di luce", scritto nel periodo difficile del decorso post operatorio per cancro al seno con cui ha vinto il terzo premio in un concorso difficile, bandito dall'Università di Padova, master in Psicologia, con tema obbligatorio: "Il pensiero di fronte alla morte".
Sono seguite altre raccolte di poesie: "Il fiume di Eraclito" nel 2015; "Fiordalisi e Papaveri" nel 2021.
Il suo amore per la scrittura ha trovato espressione anche in alcune raccolte di racconti "I luoghi della memoria" edito nel 2016, "Il tempo sospeso" e "Alimenta" pubblicati rispettivamente nel 2020 e nel 2021.
Questi ultimi due, scritti a più mani, con alcuni soci dell'Auser sezione di Benevento, di cui è presidente dal 2016, durante la pandemia.
"Generosità" è stata una parola ricorrente durante l'incontro con l'autrice, a descrivere la donna, l'insegnante e la poetessa.
Nella raccolta anche alcuni componimenti che toccano temi di grande attualità, come i conflitti tra i popoli, l'emarginazione, la libertà; versi in cui le parole "vergogna", "scempio", "morte", "pietà" tratteggiano la grande sensibilità della poetessa ma anche il suo sgomento e la rabbia per le guerre e le morti generate dalla follia del potere che ha "ucciso" la pietà!
La lettura di alcune poesie è stata affidata all'attore Doriano Ràutnik, che ha voluto rendere il suo personale omaggio alla poetessa, sottolineando il rimando di alcuni versi a grandi autori come Dante, Leopardi e Manzoni, accostando a loro, dunque, la delicatezza e la forza espressiva della poesia della Pedicini.
Anche la moderatrice, Francesca Castaldo, attrice anche lei, e Milly Pati Chica hanno voluto con garbo e affetto dare voce ad alcuni componimenti.
Ad aprire e chiudere l'incontro, il violino di Gianluigi Panarese che, dal repertorio di Bach, ha eseguito "La giga" e "La ciaccona", due "danze musicali" proprio come tra pensieri ed emozioni danzano e volteggiano i versi di "Quintessenza".

comunicato n.164104




SocietÓ Editoriale "Maloeis" - Gazzetta di Benevento - via Erik Mutarelli, 28 - 82100 Benevento - tel. e fax 0824 40100
email info@gazzettabenevento.it - partita Iva 01051510624
Pagine visitate 471881443 / Informativa Privacy