Portale multimediale d'informazione di Gazzetta di Benevento

 

stampa

letto 266 volte

Benevento, 17-02-2017 09:28 ____
Chiediamo al sindaco un confronto su tutte le questioni del lavoro, sull'assistenza domiciliare integrata e sulla poverta' crescente, dice Galdiero
Siamo preoccupati per l'Amts e per i segnali che arrivano da Roma dove 15 dipendenti della Trotta Service sono saliti sul tetto perche' non prendono lo stipendio da otto mesi
Redazione
  

Rosita Galdiero, segretario generale della Cgil, ha partecipato al convegno svoltosi nella sede dell'Auser al viale Mellusi.
"Diamo ai lavoratori - ha detto - gli stessi diritti e facciamo il punto sulle vertenze della città.
Allarghiamo i diritti a chi non ne ha, riduciamo la precarietà, aiutiamo i giovani, liberiamo il lavoro.
Questi gli obiettivi dei referendum popolari promossi dalla Cgil.
Per compiere una tappa importante in questa direzione, bisogna abrogare i voucher ed estendere la responsabilità solidale negli appalti".
Le ragioni del sì sono state illustrate, appunto, dal segretario provinciale Galdiero e da Raffaele Covino, responsabile dello Spi sannita, in un dibattito, coordinato dal giornalista Antonio Esposito.
La riflessione è partita dall'abuso dei voucher, i ticket da mini-impieghi, nati per lavori occasionali e per combattere il lavoro nero, ma diventati, nel tempo, strumenti di sfruttamento e di precarizzazione.
"Nel Sannio - ha denunciato Galdiero - sono stati utilizzati 374mila voucher.
Le garanzie sono diminuite ed il ricorso eccessivo ad essi ha contribuito a creare il cosiddetto lavoro grigio.
I più colpiti sono i giovani".
L'utilizzo di questi buoni è passato in Italia, in otto anni, da 555mila a 121 milioni.
Per gli appalti, la Cgil chiede che non ci siano differenze di trattamento tra chi lavora nell'azienda committente e chi in un'azienda appaltatrice o in un'azienda in sub-appalto.
Chi opera nel sistema degli appalti deve vedersi garantiti gli stessi diritti e le stesse tutele.
Difendendo l'occupazione nei casi di cambi d'appalto e contrastando le pratiche di concorrenza sleale.
Per i due referendum, sono state raccolte sul piano nazionale 4 milioni e mezzo di firme.
Dal Sannio ne sono arrivate 37mila.
“Un risultato non scontato - ha concluso Galdiero - che testimonia la voglia di partecipare e di contare.
La difesa dei diritti passa anche per la soluzione delle tante vertenze aperte a Benevento, dalla mensa scolastica ai trasporti, ai servizi sociali, ai lavoratori dei rifiuti. Il dissesto avrà ricadute pesanti.
Chiediamo al sindaco un confronto su tutte le questioni del lavoro, sull’assistenza domiciliare integrata e sulla povertà crescente.
Ci preoccupano il taglio di oltre un milione di euro all’Asia ed i segnali che arrivano da Roma, dove pochi giorni fa 15 dipendenti della Trotta Service, che ha rilevato l’Amts, sono saliti sul tetto perché non prendono lo stipendio da otto mesi".

                                            

comunicato n.99624



SocietÓ Editoriale "Maloeis" - Gazzetta di Benevento - via Erik Mutarelli, 28 - 82100 Benevento - tel. e fax 0824 40100
email info@gazzettabenevento.it - partita Iva 01051510624
Pagine visitate 130757977 / Informativa Privacy