Portale multimediale d'informazione di Gazzetta di Benevento

 

stampa

letto 686 volte

Benevento, 16-02-2017 19:23 ____
Presentato il Manifesto per una rete campana dei piccoli "Comuni del Welcome", #comuniwelcome"
Il direttore della Caritas, don Nicola De Blasio, ha rimarcato come sia un'opportiunita' per crare occupazione all'interno del proprio territorio: "Per ridare dignita' alle persone"
di Diego De Lucia
  

Uno strumento culturale politico.
E' stato presentato, questo pomeriggio, il Manifesto per una rete campana dei piccoli "Comuni del Welcome", #comuniwelcome".
L'iniziativa vuole proporre una soluzione strutturale per accogliere uomini, donne, giovani e bambini migranti.
Il progetto prevede l'utilizzo di strumenti europei e italiani contro l'indigenza e per l'inclusione sociale (Sia, Sostegno all'inclusione attiva, Pon inclusione, Strategia per le Aree interne).
L'attuazione di un welfare comunale in grado di prendersi carico delle persone fragili del proprio territorio (Progetti terapeutico riabilitativi individualizzati, Ptri con budget di salute). 
L'adesione al Sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati (Sprar), che coinvolge i Comuni nell'accoglienza dei migranti.
Il Manifesto si rivolge soprattutto ai sindaci dei piccoli centri al di sotto dei 70mila abitanti.
Per il Sia, il sostegno all'inclusione attiva, sono disponibili 7 miliardi di euro, ma secondo i dati Caritas nel Sannio le domande di adesione all'iniziativa, attivata dal giugno 2016, sono state solo 124 delle quali 22 accolte.
Perchè questo?
A causa, probabilmente, di una scarsa comunicazione e conoscenza degli amministratori per intercettare questi soldi.
Nel Sannio, gli Sprar attivi sono solo 5 ed ospitano 120 cittadini stranieri a fronte dei 1.960 dei Centri di accoglienza.
L'auspico è che i Comuni si facciano avanti per gestire direttamente il fenomeno e, al tempo stesso, programmare in maniera seria l'ospitalità e la crescita delle aree interne.
Possono immediatamente attivare questi strumenti e far parte della Rete.
Saranno coadiuvati in tutto dagli esperti della Caritas per costruire insieme il futuro.
Il direttore della Caritas, don Nicola De Blasio, ha rimarcato come sia un'opportiunità per crare occupazione all'interno del proprio territorio: "Per ridare dignità alle persone".
Poi ha aggiunto: "Vuole essere un invito alla relazione ed alla cooperazione, ma anche un punto di partenza per la politica che non deve guardare solo ai voti ed alle beghe di quartiere, ma soprattutto allo sviluppo del territorio".

Le foto sono di "Gazzetta di Benevento". Riproduzione vietata.

 

 

 

 

comunicato n.99611



SocietÓ Editoriale "Maloeis" - Gazzetta di Benevento - via Erik Mutarelli, 28 - 82100 Benevento - tel. e fax 0824 40100
email info@gazzettabenevento.it - partita Iva 01051510624
Pagine visitate 134843401 / Informativa Privacy