Portale multimediale d'informazione di Gazzetta di Benevento

 

stampa

letto 222 volte

Benevento, 24-05-2023 13:21 ____
"Comunium Ocritum e le Forche Caudine: Una storia eretica" di Lorenzo Morone
La presentazione del saggio si terra' sabato prossimo, 27 maggio, al Centro Emmaus a Cerreto Sannita per iniziativa dell'Istituto Storico del Sannio Telesino
Redazione
  

Si terrà sabato prossimo, 27 maggio, alle 18.30, al Centro Emmaus di Cerreto Sannita, la presentazione, promossa dall'Istituto Storico del Sannio Telesino, di "Comunium Ocritum e le Forche Caudine: una storia eretica" di Lorenzo Morone, per i tipi di Fioridizucca editore.
"Ho cercato, in questo saggio, di trasmettere le emozioni di un territorio che, da quando lo stavo indagando, non cessava mai di raccontare nuove storie", ha spiegato Morone.
"Un unicum - ha aggiunto - quello che c'era e c'è sui nostri monti, che aspettava solo di essere raccontato e regalato a tutti; da Saepinum a Telesia, da Pietraroja a Morcone, la nostra storia "Comune" è scritta con le pietre in un linguaggio facilmente decodificabile.
Una sorta di viaggio, dunque, fra indizi storici, topografia e paleocostruzioni da cui ha avuto origine il racconto storico-scientifico delle tracce: da questo punto di vista non c'è differenza tra quanto l'uomo ha lasciato sui nostri monti, e quello che ha lasciato a Pompei. Trattasi di antropizzazione, dal Neolitico ai giorni nostri, definita di "enorme interesse" sia dal Ministero per i Beni Culturali che dall'Associazione Nazionale Italia Nostra".
"Quella che ci racconterà Renzo Morone - ha concluso Emilio Bove, presidente dell'Istituto Storico Sannio Telesino - non è tanto una storia eretica, come egli la definisce nel titolo ma è una storia affascinante, perché rappresenta la rivincita dei deboli: una sorta di Davide contro Golia.
Per anni ci siamo accontentati della versione ufficiale, quella entrata nella memoria collettiva è divenuta consuetudine, senza farci domande, rifiutando interrogativi che ritenevamo superflui.
Abbiamo sempre considerato secondari i luoghi della battaglia, rispetto all’enormità dell’evento che, al contrario, ebbe già all'epoca un'eco travolgente".

comunicato n.157149



SocietÓ Editoriale "Maloeis" - Gazzetta di Benevento - via Erik Mutarelli, 28 - 82100 Benevento - tel. e fax 0824 40100
email info@gazzettabenevento.it - partita Iva 01051510624
Pagine visitate 329138033 / Informativa Privacy