Portale multimediale d'informazione di Gazzetta di Benevento

 

stampa

letto 457 volte

Benevento, 21-09-2022 18:18 ____
Da quasi quattro anni al Rione Liberta', nei locali una volta adibiti a sede distaccata dell'anagrafe, e' sorta una Biblioteca di quartiere
Chi l'ha voluta fermamente e' stata Zaira Mainella, instancabile animatrice culturale. E' piccola questa struttura, ma contiene ogni genere letterario. E' aperta il giovedi' pomeriggio
di Mena Martini
  

Forse non tutti lo sanno ma da quasi quattro anni, al Rione Libertà, nei locali una volta adibiti a sede distaccata dell’anagrafe, è sorta una Biblioteca di quartiere.
Chi l'ha voluta fermamente è stata Zaira Mainella, instancabile animatrice culturale.
E' piccola questa struttura, ma contiene ogni genere letterario.
Romanzi, contemporanei, romanzi d’amore, gialli, raccolta di poesie, storici, sentimentali, meditativi, fumetti e un'ottima raccolta di classici della letteratura per ragazzi.
Insomma ce n'è per tutti i gusti e per tutte le età.
Prima che scoppiasse la pandemia, numerose scolaresche hanno fatto l'esperienza al centro lettura.
Durante l'incontro settimanale, si leggono dei brani tratti da un buon libro oppure si condivide, raccontandolo, un libro di recente lettura.
Inoltre, ci cimentiamo in brevi saggi di scrittura creativa sorseggiando, specialmente d'inverno, una bollente tazza di buon thè.
Poi, soprattutto per i giovanissimi che non hanno mai provato l'esperienza di fare una ricerca come si faceva una volta, a loro disposizione ci sono due bellissime enciclopedie.
Bambini, ragazzi, giovani e perché no genitori e nonni venite al centro lettura ogni giovedì alle 18.00, sceglietevi un buon libro e leggete, vedrete che ogni storia vi stupirà e, man mano che andrete avanti, con la fantasia costruirete un vostro personalissimo film con location e interpreti nati dalla vostra immaginazione il cui unico regista sarete voi.
Concludo con questo pensiero di Umberto Eco, filosofo, semiologo, scrittore, traduttore e medievista italiano, autore de "Il nome della rosa" che nel 1981 vinse il Premio Strega: Chi non legge, a 70 anni avrà vissuto una sola vita: la propria. Chi legge avrà vissuto 5000 anni: c'era quando Caino uccise Abele, quando Renzo sposò Lucia, quando Leopardi ammirava l'infinito... perché la lettura è un'immortalità all'indietro.

 

comunicato n.152338



SocietÓ Editoriale "Maloeis" - Gazzetta di Benevento - via Erik Mutarelli, 28 - 82100 Benevento - tel. e fax 0824 40100
email info@gazzettabenevento.it - partita Iva 01051510624
Pagine visitate 296088319 / Informativa Privacy