Portale multimediale d'informazione di Gazzetta di Benevento

 

stampa

letto 812 volte

Benevento, 12-01-2022 22:01 ____
Calcio, Serie B: Il tecnico Fabio Caserta annuncia che il bomber Gianluca Lapadula non vuole piu' giocare con il Benevento
Non figura nella lista dei convocati per la sfida di domani con il Monza. Il legale dell'atleta smentisce tale circostanza. La societa' intanto dopo Farias chiude con l'attaccante Francesco Forte del Venezia
Nostro servizio
  

Dopo la lunga pausa dovuta sia alle festività natalizie che all'inasprimento della situazione pandemica, torna il campionato di Serie B.
Il sipario si alza, domani, giovedì 13 gennaio, alle 20.30, con il recupero della gara valida per diciottesima giornata tra il Benevento e il Monza.
La gara, in programma il 19 dicembre scorso, fu rinviata dalla Lega B a causa del blocco da parte dell'Asl di Monza per la positività di alcuni elementi del gruppo squadra.
Problema che anche il Benevento ha avuto fino a qualche giorno fa, ma che sembra essersi risolto nelle ultime ore grazie alla negativizzazione di diversi atleti.
La vera novità della gara di domani è rappresentata dall'assenza di Gianluca Lapadula.
L'ex attaccante del Milan ha espresso la sua volontà di lasciare Benevento così come ha spiegato il tecnico dei giallorossi Fabio Caserta nel corso della conferenza stampa pre-gara: "Lapadula non verrà convocato.
Quando siamo rientrati dal periodo natalizio, il calciatore ha espresso la volontà di non voler più giocare con il Benevento. Ho comunicato la scelta alla società.
Pochi giorni fa ha ripetuto questa sua convinzione, non vuole scendere in campo contro il Monza. Sarà la società a chiarire tutto. Adesso bisogna pensare alla partita.
Mi dispiace per questa situazione ma nella vita ognuno sceglie cosa fare. Ha deciso così.
Rispetto le scelte, ma non le condivido. Ognuno si assume le proprie responsabilità di ciò che fa".
Dichiarazioni, queste di Caserta, che hanno visto subito la replica del legale del calciatore italo-peruviano, Paolo Rodella: "Con riferimento alle dichiarazioni rese da Fabio Caserta, secondo le quali Gianluca Lapadula avrebbe affermato di voler andare via da Benevento e di non voler giocare già contro il Monza, si intende precisare quanto segue.
La possibilità di un "divorzio" dal Benevento era stata già seriamente considerata la scorsa estate ma poi, d'intesa con la società che non si è mai sottratta rispetto a tale evenienza ma anzi, ha sempre mostrato interesse e disponibilità, si è stabilito di rimandare ogni decisione alla riapertura del mercato invernale.
E' probabile quindi, alla luce delle sue odierne dichiarazioni, che Caserta non sia stato reso edotto di tale circostanza.
Restano i dieci gol realizzati fin d'ora in campionato i quali, davvero, la dicono tutta sulla professionalità, il rendimento e l'attaccamento di Lapadula alla maglia del Benevento.
Il mio assistito, inoltre, nega nella maniera più assoluta di aver mai detto, a chicchessia, di non voler giocare contro il Monza.
Egli, al contrario, ha sempre dichiarato, nella giornata di ieri anche attraverso messaggi scritti indirizzati ad esponenti della società, di voler onorare la maglia del Benevento sino all'ultimo istante della sua permanenza.
E' per tali motivi, quindi, che ha preso atto con stupore e sconcerto della mancata convocazione per la partita di domani contro il Monza.
Lo stesso stupore e sconcerto con il quale ha altresì appreso dell'instaurazione, da parte del club, di un procedimento disciplinare nei suoi confronti nell'ambito del quale, ovviamente, vorrà far valere tutte le sue ragioni".
Tornando alle parole dell'allenatore sannita, Caserta ha detto di aspettarsi di una grande prova da parte della sua squadra con la speranza di recuperare quanti più giocatori possibili: "In questi giorni abbiamo avuto come tutti sapete problemi con il Covid-19 ma vediamo di far scendere in campo i giocatori che stanno meglio.
Ad esempio Letizia sta meglio rispetto a Foulon e sicuramente ci sarà sin dall'inizio.
Nel complesso la squadra sta bene, nonostante gli ultimi giorni non sono stati facili per noi visto che ci siamo allenati con pochi giocatori, ma sono sicuro che domani faremo una grande gara.
Il Covid-19 sicuramente lascia strascichi ma non abbiamo alcun alibi per queta importante sfida contro il Monza".
Sull'imminente arrivo dei nuovi acquisti Farias e Forte (per lui l'approdo nel Sannio dal Venezia sarà a titolo definitivo con un contratto fino al 2024) il tecnico dei sanniti ha così commentato: "Non parlo di nuovi acquisti perché non c'è ancora nulla di ufficiale ma so che la società sta compiendo grandi sforzi.
Forte è un grande attaccante che è stato con me a Castellammare di Stabia e Farias lo conosciamo tutti ma ripeto aspettiamo l'ufficialità per parlare in maniera più precisa".
Per la sfida di domani mancheranno, gli indisponibili Basit, Elia, Pastina, Improta, Di Serio e lo squalificato Viviani, oltre a Lapadula.
Sono 23 i giocatori convocati.
Ecco di seguito la lista completa: Portieri: Manfredini, Muraca, Paleari; Difensori: Barba, Foulon, Glik, Letizia, Masciangelo, Vogliacco, Vottari, Talia; Centrocampisti: Acampora, Calò, Ionita, Prisco, Tello, Vokic; Attaccanti: Brignola, Insigne, Malva, Moncini, Sau, Umile.
Dalla parte opposta il Monza verrà nel Sannio con il chiaro intento di continuare a scalare posizioni importanti in classifica.
Il tecnico Giovanni Stroppa si aspetta una grande prova da parte del suo collettivo: "Abbiamo fatto di necessità virtù, ci siamo adeguati a quelli che potevano essere le date del riposo e della preparazione a questa partita.
Abbiamo fatto in modo di presentarci alla gara di domani nella miglior condizione possibile, tenendo conto di quegli allenamenti che abbiamo saltato.
Vedo la squadra in condizione, la partita con l'Alessandria è stata un ottimo test. Mi auguro che la squadra riprenda da dove ha lasciato.
Domani sarà una bella partita, tra due squadre importanti. E' bello giocare questo tipo di sfida.
Ho una grandissima stima per Caserta, per il lavoro che ha fatto, anche lui partendo da zero.
Con una squadra retrocessa non era semplice, gli vanno fatti i complimenti.
Hanno un'identità precisa, hanno giocatori che hanno fatto la A che hanno la qualità per incidere in qualsiasi momento e hanno organizzazione.
Non a caso sono lì davanti e come noi cercheranno di vincere il campionato".
Per la sfida al "Ciro Vigorito" il tecnico dei lombardi dovrà fare a meno degli indisponibili: Barillà, Brescianini, Pirola, Scozzarella, Gytkjaer, Mota Carvalho e Machín, quest'ultimo impegnato in Coppa d'Africa.
Sono 23 i convocati e per la prima volta ci sono Favilli e gli ultimi arrivati Molina e Ramirez.
Di seguito la lista completa: Portieri: Di Gregorio, Lamanna, Sommariva; Difensori: Antov, Bettella, Caldirola, Carlos Augusto, Donati, Marrone, Paletta, Pedro Pereira, Sampirisi; Centrocampisti: Barberis, Colpani, D'Alessandro, Mazzitelli, Molina, Siatounis, Valoti, Vignato; Attaccanti: Ciurria, Favilli, Ramirez.
A dirigere Benevento-Monza, sarà Paolo Valeri di Roma 2.
Suoi assistenti saranno Mauro Galetto di Rovigo e Davide Moro di Schio.
IV Uomo Luigi Carella di Bari.
Var Luigi Nasca di Bari.
Assistente Var Alessandro Giallatini di Roma 2.
Valeri ha diretto recentemente il Benevento nella sfida contro il Vicenza vinta in trasferta per 2-3 dai giallorossi.

comunicato n.146508



SocietÓ Editoriale "Maloeis" - Gazzetta di Benevento - via Erik Mutarelli, 28 - 82100 Benevento - tel. e fax 0824 40100
email info@gazzettabenevento.it - partita Iva 01051510624
Pagine visitate 274653037 / Informativa Privacy