Portale multimediale d'informazione di Gazzetta di Benevento

 

stampa

letto 1072 volte

Benevento, 06-04-2021 10:21 ____
Sabino Cassese si rivolge ai giovani invitandoli allo studio e alla conoscenza
Sono gli unici "poteri" dei quali possiamo disporre per "invertire la rotta" e difendere i valori costituzionali della democrazia e della liberta'. Il confronto con il giurista si e' svolto grazie all'evento organizzato dal Rotary Club
di Alessandra Renis
  

L'incontro con Sabino Cassese, giudice emerito della Corte Costituzionale, organizzato dal Rotary Club di Benevento, presieduto dal notaio Ambrogio Romano, è stato meravigliosamente interessante.
Un appuntamento culturale, che seppur vissuto da remoto, si è inciso nei cuori e nella mente dei numerosi partecipanti.
Coordinato da Enza Nunziato, giornalista, il dibattito è stato animato da un intenso e significativo scambio di idee e prospettive dal presidente del Club Rotary, Ambrogio Romano, e da Gerardo Giuliano, magistrato del Tribunale di Benevento.
L'alto magistero delle riflessioni di Sabino Cassese, si è immediatamente palesato ai rotariani, ai tanti amici e agli studenti del Liceo Scientifico "Rummo" collegati, con il garbo e la lucidità di chi sente la responsabilità di dare delle indicazioni in questo tempo sospeso e scardinato, per ritornare a "riveder le stelle".
Non con la presunzione di rappresentare una élite ma con la conoscenza quotidiana degli eventi e la lucidità di tracciare le linee di collegamenti e di argomentazioni, che sappiano prendere atto della situazione e spronare tutti a saper guardare in avanti.
Le ombre e le luci della nostra vita evidenziate da Cassese hanno il sapore, pur tra le evidenti contraddizioni, della rinascita.
Proprio nell'ultima parte del libro scritto da Sabino Cassese, "Una volta il futuro era migliore. Lezioni per invertire la rotta" (edito da Solferino), emerge una prospettiva per la formazione delle nuove classi dirigenti in grado di riprendere in mano le sorti dell'Italia.
Non affidata alle "élite elitisiche", ma a una generazione capace di sognare, di rinascere e rinnovarsi.
Per riprendere il cammino, ha spiegato Sabino Cassese, è necessario che vi sia una profonda riforma dell'istruzione, che parta dalla partecipazione attiva alla vita civile, ma anche dal modo di affrontare gli ostacoli, coniugando utopia e progetti concreti, realismo e slancio creativo.
Perché "è nelle intersezioni, dove le discipline si incontrano, che nasce il futuro".
La "lezione" di Sabino Cassese, che ha evidenziato i grandi cambiamenti dell’Italia e non solo, partendo da storie esemplari e anche dalle ombre di oggi, è stata in grado di sollecitare molte domande dei presenti.
Molto apprezzata quella dell'allievo del Liceo Scientifico "Rummo", Iacopo Pacilio, coordinatore regionale delle Consulte Provinciali degli Studenti.
E' proprio alle giovani generazioni che Sabino Cassese si è rivolto con particolare affetto e attenzione, invitandoli allo studio e alla conoscenza, gli unici "poteri" dei quali possiamo disporre per "invertire la rotta" e difendere i valori costituzionali della democrazia e della libertà.

 

comunicato n.139666



SocietÓ Editoriale "Maloeis" - Gazzetta di Benevento - via Erik Mutarelli, 28 - 82100 Benevento - tel. e fax 0824 40100
email info@gazzettabenevento.it - partita Iva 01051510624
Pagine visitate 245095018 / Informativa Privacy