Portale multimediale d'informazione di Gazzetta di Benevento

 

stampa

letto 922 volte

Benevento, 03-04-2021 13:25 ____
Manifestazione dei ristoratori e delle partite Iva alla rotonda di contrada San Vito per gridare una sofferenza senza piu' limiti alla sopravvivenza
Bloccato per pochi minuti il transito sulla Statale Appia. Annunciata una nuova protesta per giovedi' prossimo indetta dagli ambulanti ma aperta a tutti coloro che non ce la fanno piu'
Nostro servizio
  

Manifestazione dei ristoratori, ma anche di partite Iva più genericamente intese come barbieri, abbigliamento, ambulanti, alla rotonda del centro commerciale in località San Vito, per protestare, ancora una volta, contro le restrizioni riguardo le aperture di queste attività commerciali, restrizioni che stanno oramai distruggendo interi comparti e categorie di lavoratori.
La protesta, anche a livello nazionale, è forte e c'è oramai la decisione che il prossimo 7 aprile si riaprirà anche se persistono i divieti.
La Campania, peraltro, resterà ancora zona rossa per almeno un'altra settimana.
Benevento è trascitata, senza che vi sia alcuna concreta levata di scudi da parte delle istituzioni locali, e per esse intendendo anche i nostri rappresentanti parlamentari, nazionali e regionali, dai dati catastrofici del napoletano e del casertano.
Occorrerebbe, come abbiamo più volte scritto, una diversificazione, anche nell'ambito di una stessa regione, che dovrebbe riguardare i territori provinciali, ma non si fa e così le piccole economie, più delle grandi, muoiono giorno dopo giorno senza che nessuno accenni a fare qualcosa.
Questa è la protesta forte che è salita oggi dal movimento sceso in strada, fate presto, prima che sia troppo tardi.
Presente alla manifestazione anche una rappresentanza dell'Associazione "Mio Italia", che ha fornito anche lo striscione enorme che si vede nelle foto, e che a Benevento è stato rappresentato dal delegato regionale Mario Carfora.
Ad un certo punto, i manifestanti hanno bloccato il transito delle auto in entrambi i sensi di marcia ma è stato per poco, un gesto simbolico e dimostrativo.
Non poteva essere diversamente senza incorrere concretamente nella consumazione di un reato che le forze di polizia, presenti massicciamente al raduno, non avrebbero potuto tollerare.
Il delegato degli ambulanti ha anche anticipato che un'analoga manifestazione si terrà giovedì prossimo, 8 aprile, con inizio alle 16.00, in piazza Risorgimento.
Il corteo raggiungerà i vari quartieri della città fino a portarsi nuovamente a contrada San Vito.
Ovviamente la manifestazione indetta dagli ambulanti è aperta a tutte le partite Iva.
Sin qui la cronaca della manifestazione, ora un'osservazione.
Alla manifestazione hanno preso parte, ma non è la prima volta che accade anzi è una costante, poche persone in rapporto al numero degli appartenenti alle categorie interessate.
Erano poco meno o poco più di una trentina.
Forse erano più giornalisti e rappresentanti delle Forze dell'ordine tra Polizia di Stato, Carabinieri e Polizia Municipale, che manifestanti.
Perché?
La solidarietà e l'adesione, quando si fanno questa manifestazioni, deve essere il più possibile corale.
Non bisogna lasciare soli chi organizza.
Ad ogni manifestazione ci si espone, si va al giudizio della pubblica opinione e se ci si presenta con un piccolo gruppeto, la sensazione che si può dare è che il problema sia poco sentito.
Ed invece tutti sappiamo che non è così.

 

 

 

 

   

 

 

comunicato n.139625



SocietÓ Editoriale "Maloeis" - Gazzetta di Benevento - via Erik Mutarelli, 28 - 82100 Benevento - tel. e fax 0824 40100
email info@gazzettabenevento.it - partita Iva 01051510624
Pagine visitate 245096149 / Informativa Privacy