Portale multimediale d'informazione di Gazzetta di Benevento

 

stampa

letto 120 volte

Benevento, 11-01-2021 21:14 ____
Alla Caritas oltre alla consueta presenza di disoccupati aumenta quella di chi ha subito il fermo lavorativo dato dalle norme sulla pandemia
Dal report del mese di dicembre emergono numeri che prospettano un panorama terribile. Tanti anche i pensionati con assegni minimi che hanno chiesto il paniere alimentare
Redazione
  

La Caritas di Benevento diretta da don Nicola De Blasio, ha diffuso l'Osservatorio delle Povertà e delle Risorse.
Ecco il Report del mese di dicembre sorso.
Centro di Ascolto Diocesano.

L'affluenza
I nuovi accessi
Nel mese di dicembre, le persone che si sono rivolte per la prima volta agli sportelli di ascolto diocesano, sono state 73, il 59% circa proveniente dal contesto urbano, il restante 41% dai paesi della diocesi.

Totale prese in carico del mese
Le persone seguite nel mese risultano in totale 537. Il numero così ingente è strettamente legato alla nuova Distribuzione di Panieri Alimentari organizzata a metà dicembre dalla Caritas Diocesana di Benevento, con la collaborazione del Comando Provinciale dei Carabinieri di Benevento, alla caserma Pepicelli.
L'affluenza delle persone di cittadinanza italiana è decisamente prevalente su quella degli assistiti di cittadinanza straniera che, in questo mese, riducono la loro presenza ad appena il 15%.

I Bisogni
Oltre alla consueta presenza di disoccupati, in aumento anche per via della chiusura di varie attività economiche a causa del Covid, molte persone lamentano lo stato di fermo lavorativo, seppure temporaneo, la riduzione degli orari di lavoro, l'attesa della Cassa Integrazione che, peraltro, anche quando viene riconosciuta dall’azienda, determina una riduzione della retribuzione mensile del 20%, aumentando, così, la vulnerabilità economica di tante famiglie.
Inoltre, la presenza di un notevole numero di pensionati richiedenti il paniere alimentare, accende i riflettori sulla difficile condizione di una tra le categorie più svantaggiate del Paese, che percepisce assegni minimi e che se già prima della pandemia faticava ad arrivare a fine mese, adesso è costretta ad affrontare una doppia crisi: sanitaria ed economica insieme.
Neanche l’assegnazione del Reddito di Cittadinanza, (riferito da circa il 40% delle persone seguite nel mese), riesce ad attenuare le criticità presenti nei nuclei più disagiati, nelle famiglie numerose, tra gli stranieri.

Gli interventi
Nei giorni 15, 16, 17 dicembre la Caritas Diocesana ha organizzato la IV Distribuzione di Panieri Alimentari rivolta alle tante persone del territorio che stanno subendo gravi conseguenze a livello sia economico sia occupazionale, a causa della diffusione della pandemia.
I panieri offerti sono stati suddivisi, in base ai componenti del nucleo familiare che ne ha fatto richiesta, in Minimum (1 persona), Smart (2/3 persone), Medium (4/6 persone), Large (da 7 persone e oltre).
In totale sono stati distribuiti 436 Panieri, offerti in prevalenza alle famiglie più numerose.
Oltre ai Panieri Alimentari, la quasi totalità degli interventi effettuati nel mese, ha riguardato l'erogazione di buoni spesa presso il Market Solidale ed i pasti mensa.
A seguire si collocano il contributo al pagamento delle utenze e le richieste di ospitalità presso il dormitorio.

Servizio Mensa Diocesana
Pasti erogati a dicembre
Nel corso del mese di dicembre, la Mensa Caritas ha continuato ad offrire esclusivamente pasti da asporto al fine di garantire la massima sicurezza agli assistiti.
I pasti offerti sono stati in totale 2.169, in netta crescita rispetto al mese scorso (+308 pasti), con un incremento percentuale pari al16%. La media giornaliera del mese è pari a 72 pasti.
Il numero totale di pasti offerti nell’anno è di 27.031, con un decremento percentuale sul 2019 pari a -5.3%.

Buoni Market
A dicembre sono stati emessi 76 Buoni Market. Sul numero molto ridotto, ha influito la distribuzione organizzata nelle tre giornate di dicembre.
39 Buoni sono stati distribuiti tra CdA diocesano e Ufficio Immigrazione mentre tra le Caritas Parrocchiali, quelle che, nel mese, ne hanno richiesti in numero maggiore sono state la Parrocchia Santa Maria di Costantinopoli (12) e quella di San Giorgio del Sannio (11).
Ad oggi il totale dei buoni distribuiti dall’inizio dell’anno ha raggiunto quota 2.385, -13% sul 2019.

Dormitorio "San Vincenzo de Paoli"
Ospiti di dicembre
Il Dormitorio ha ospitato nel mese in esame, 11 persone, 2 di cittadinanza italiana e 9 di cittadinanza straniera, 3 le donne tutte straniere.

comunicato n.137525



SocietÓ Editoriale "Maloeis" - Gazzetta di Benevento - via Erik Mutarelli, 28 - 82100 Benevento - tel. e fax 0824 40100
email info@gazzettabenevento.it - partita Iva 01051510624
Pagine visitate 236647059 / Informativa Privacy