Portale multimediale d'informazione di Gazzetta di Benevento

 

stampa

letto 1391 volte

Benevento, 17-11-2020 14:19 ____
Settant'anni fa Enrico Rossi fondo' l'Associazione Stampa Sannita, un evento importante per i giornalisti del territorio
Molto operosa fu l'azione del sodalizio che, in quegli anni, concretizzo' varie ed interessanti iniziative socio-culturali non mancando, nel contempo, di stabilire consolidati rapporti con le consorelle degli altri territori
Nostro servizio
  

Qualche giorno fa,  l'11 novembre, l'Associazione Stampa Sannita ha compiuto settant'anni dalla sua fondazione.
Una ricorrenza passata, fors'anche a causa del periodo che si attraversa, sotto silenzio.
Abbiamo, per questo, affidato a Peppino De Lorenzo il ricordo di un evento storico ed importante per la stampa libera, qui da noi.
"La nascita dell'Associazione Stampa Sannita - scrive De Lorenzo - si concretizzò, con la passione di alcuni volenterosi giornalisti, in un momento oltremodo delicato per la vita cittadina beneventana.
Era l'11 novembre 1950 (nella foto proprio il momento fondativo del sodalizio con Enrico Rossi che parla, alla sua destra il segretario Santo Nunziato ed a sinistra il sindaco Vincenzo Cardone) e l'osservazione del nostro territorio permetteva di evidenziare i danni ingenti prodotti dalla guerra.
Tuttavia, non venne meno la passione di quanti credevano nel difficile ed insostituibile compito della carta stampata.
Fu Enrico Rossi, apprezzato avvocato e giornalista, a riunire nella sala consiliare di allora, ubicata a Palazzo Paolo V, tutti i corrispondenti del Sannio delle varie testate ove, da subito, furono gettate le basi per concretizzare l'Associazione stessa.
Vi parteciparono i più noti professionisti di allora che, in questa occasione, è gradito ricordare: Giuseppe Arzillo, Antonio Aulita, Vincenzo Cardone (in quel tempo sindaco di Benevento), Zanobi Castelluccio, Pasquale Centore, Luigi Cifaldi, Paolo Collarile, Eugenio De Blasio, Francesco De Rienzo, Edgardo De Rimini, Lucio Facchiano, Andrea Ferrannini, Crispino Lepore, Ettore Lonardo, Michele Marotti, Gennaro Meomartini, Salvatore Moffa, Santo Nunziato, Gennaro Pescitelli, Guerino Pietraroia, Michele Portoghese, Francesco Romano, Enrico Rossi, Livio Rotili, Dante Ruscello, Alberto Silvestri, Donato Spina, Antonio Tibaldi, Arnaldo Tretola, Luigi Vessichelli.
L'assemblea si concluse con l'approvazione dello statuto che fu redatto da Enrico Rossi, Michele Portoghese ed Ettore Lonardo.
Di qui, l'elezione, per acclamazione, del primo presidente che fu Enrico Rossi.
Nel contempo, Alberto Silvestri fu nominato vice presidente, mentre Santo Nunziato, segretario.
Enrico Rossi fu, poi, riconfermato negli anni successivi rimanendo presidente sino alla morte avvenuta nel 1966.
Molto operosa fu l'azione dell'Associazione che, in quegli anni, concretizzò varie ed interessanti iniziative socio-culturali non mancando, nel contempo, di stabilire consolidati rapporti con le consorelle degli altri territori.
Tra le innumerevoli iniziative, appunto, l'interessamento al fine che, negli anni Cinquanta, il popoloso Rione Libertà venisse dotato di un funzionale asilo nido, l'ambulatorio antitracomatoso in città, la Conferenza Economica del Sannio, la Carovana giornalistica del Fortore, e tante altre.
Varie, nel tempo, le sedi dell'Assostampa che, all'epoca, erano, quotidianamente, frequentate. 
I successori di Enrico Rossi alla presidenza furono Edgardo De Rimini (1966-79), Giuseppe De Lucia (1980-87), Enrico Marra (1988-91) e, in ultimo, Giovanni Fuccio.
Fu proprio quest'ultimo a realizzare la nuova sede al corso Garibaldi, nel palazzo Tibaldi.
In precedenza l'Assostampa aveva la sua sede in Palazzo Bosco Lucarelli a piazza Roma e nel salone principale vi era anche un bel pianoforte a coda.
Questa descritta, sia pure in breve, è la storia dell'Associazione Stampa Sannita.
In occasione della ricorrenza del settantesimo anno dal giorno della fondazione, è nostro augurio che la tradizione riprenda forte, contribuendo ad unire i componenti tutti della famiglia giornalistica sannita, oggi, molto più numerosi di un tempo e si rivitalizzi con valide iniziative che furono e rimangono motivo della sua nascita".

comunicato n.136210



SocietÓ Editoriale "Maloeis" - Gazzetta di Benevento - via Erik Mutarelli, 28 - 82100 Benevento - tel. e fax 0824 40100
email info@gazzettabenevento.it - partita Iva 01051510624
Pagine visitate 231124919 / Informativa Privacy