Portale multimediale d'informazione di Gazzetta di Benevento

 

stampa

letto 133 volte

Benevento, 16-10-2020 17:03 ____
Il fiume Tammaro, affluente del Calore, e' del tutto abbandonato, come lo e' gran parte del reticolo idrografico principale gestito dalla Provincia
Occorre un piano decennale di manutenzione dei fiumi caratterizzato dalla corretta asportazione dei materiali presenti in alveo e, la' dove necessario, il risanamento degli argini, afferma Giuseppe Ruggiero pensando all'alluvione del 2015
Redazione
  

Giuseppe Ruggiero (foto), consigliere provinciale del Pd, torna sulla questione dell'alluvione che interessò Benevento e il Sannio nel 2015.
"Cinque anni fa la città di Benevento - scrive - subì enormi dammi dopo le precipitazioni del 15 ottobre, evento che per l'intera provincia si ripetette il 19 ottobre.
In quella occasione, fu dimostrato quanto fragile fosse l'equilibrio idrogeologico della città capoluogo e della sua area industriale, nata sulla confluenza di due corsi d'acqua estremamente diversi nella loro idrologia e che solo la presenza dell'invaso di Campolattaro scongiurò danni ancora maggiori.
Da allora nulla è cambiato, tranne alcuni lavori effettuati dalla Provincia di Benevento all'interno dell'Area Asi.
Il fiume Tammaro, affluente del fiume Calore, è del tutto abbandonato, come lo è gran parte del reticolo idrografico principale gestito dalla Provincia di Benevento, e sia quello secondario, di competenza del Genio Civile.
Corsi d'acqua carichi di sedimenti che spesso ne hanno alterato l'originale percorso e che alla prima occasione rappresentano un serio pericolo per le comunità limitrofe.
Su questa situazione sono state immaginate fantastiche operazione in progetto di finanza rispolverati ad ogni tornata elettorale, continuando invece a chiudere gli occhi sulla impossibilità di operare al meglio da parte delle autorità di bacino per l'assenza di fondi i quali possano finanziare studi approfonditi ed indispensabili per la pulizia stessa dei fiumi.
Occorre che queste aree di demanio regionale trovino una corretta gestione e che il governatore De Luca comprenda che questo problema non è più rinviabile alla luce dei cambiamenti climatici che negli ultimi anni sono sotto gli occhi di tutti.
Occorre un piano decennale di manutenzione dei fiumi caratterizzato dalla corretta asportazione dei materiali presenti in alveo e, là dove necessario, il risanamento degli argini".  

comunicato n.135428



SocietÓ Editoriale "Maloeis" - Gazzetta di Benevento - via Erik Mutarelli, 28 - 82100 Benevento - tel. e fax 0824 40100
email info@gazzettabenevento.it - partita Iva 01051510624
Pagine visitate 228144069 / Informativa Privacy