Portale multimediale d'informazione di Gazzetta di Benevento

 

stampa

letto 101 volte

Benevento, 16-10-2020 13:33 ____
Intervento del Comitato Civico "Cambiavento" in merito all'ordinanza del governatore della Campania, Vincenzo De Luca
L'approccio ai nuovi numeri della pandemia non puo' ridursi al solito gioco delle tifoserie politiche o ideologiche. Occorrono misure ed interventi che permettano di evitare il piu' possibile chiusure ad intermittenza dei poli scolastici e universita
Redazione
  

Intervento del Comitato Civico "Cambiavento" in merito all'ordinanza del governatore della Campania, Vincenzo De Luca, che ha disposto la chiusura delle scuole fino al prossimo 30 ottobre per fronteggiare l'emergenza legata alla diffusione del Covid-19.
"L'incremento registrato in queste ore dell'indice dei contagi, nella nostra Regione così come in tutta Italia - si legge - deve sollecitare ad una riflessione seria e ponderata e ad un approccio consequenziale, che non può ridursi al solito gioco delle tifoserie politiche o ideologiche.
Scuola e Università sono il fondamento di un Paese civile ed evoluto, ma allo stesso tempo la salvaguardia della salute collettiva è un principio fondamentale di ogni comunità.
Occorrono misure ed interventi che in futuro permettano di evitare il più possibile chiusure ad intermittenza dei poli scolastici e universitari, garantendo la continuità didattica necessaria per una corretta formazione degli studenti.
Per questo suggeriamo alcuni provvedimenti come: Test sanitari periodici su docenti, studenti, personale scolastico; Sistemi di trasporto ad hoc per l'ambito universitario e scolastico; Riduzione del volume di persone circolanti, mediante il rafforzamento dello smart-working per la pubblica amministrazione; Una regolamentazione rigida specifica per tutti coloro che operano in università e scuola, anche al di fuori degli orari di attività, con annessi controlli da parte delle autorità competenti; Digitalizzazioni delle attività di segreteria implementazione a regime degli strumenti di didattica a distanza, al fine di garantire continuità in condizioni emergenziali, o di casi singoli di isolamento, i quali possano proseguire le attività scolastiche in quarantena.
In una situazione così inedita e particolare nessuno si permette di dare soluzioni facili o alternative scontate.
Ma siamo certi che la formazione deve essere l'ultimo l’elemento ad essere sacrificato per ottenere un abbassamento della curva epidemiologica, cercando in tutti i modi di conciliare salute pubblica e istruzione, da cui entrambi dipende il futuro del Paese e di intere generazioni".

comunicato n.135425



SocietÓ Editoriale "Maloeis" - Gazzetta di Benevento - via Erik Mutarelli, 28 - 82100 Benevento - tel. e fax 0824 40100
email info@gazzettabenevento.it - partita Iva 01051510624
Pagine visitate 228553196 / Informativa Privacy