Portale multimediale d'informazione di Gazzetta di Benevento

 

stampa

letto 1482 volte

Benevento, 14-10-2020 12:54 ____
Buona l'affluenza dei beneventani al camper dell'Asl dove sono stati somministrati i vaccini antinfluenzali
Il sindaco Mastella: Le nostre scuole sono sicure. I bimbi sono piu' garantiti li' che nelle famiglie luogo dove oramai il 77% delle persone contrae la malattia. Si prosegue in piazza IV Novembre anche nella giornata di domani
Nostro servizio
  

In piazza IV Novembre si è svolta stamane la vaccinazione antinfluenzale per gli ultrasessantacinquenni (in verità anche qui c'è stata un po' di confusione perché si è parlato anche di ultrasessantenni) o per gli affetti da altre patologie.
Le operazioni si sono svolte con ordine e non c'è stata ressa nonostante ogni tanto la pioggia costringeva tutti a trattenersi sotto il porticato del capiente ambulatorio medico dotato di quattro postazioni per la effettuazione dei vaccini.
Certo fa un po' effetto vedere la totale protezione cui sono state costrette le operatrici che materialmente hanno somministrato i vaccini, separate dal paziente da un invalicabile "muro" in plexiglass e con le mani che escono da due aperture poste innanzi alla paratia con elementi in gomma che si richiudono sulle mani medesime appena queste vengono esposte.
Insomma, uno scenario ricco di apprensione, ma è giusto che si faccia così per tutelare anche la salute degli operatori sanitari i più esposti al rischio di contagio.
L'operazione voluta dall'Asl proseguirà anche nella giornata di domani dalle ore 9.00 alle ore 18.00.
Accanto all'azienda sanitaria locale anche l'Ordine del Medici rappresentato stamane da Luca Milani.
Abbiamo anche provveduto ad informare tutti i medici iscritti all'Ordine di questa iniziativa, ci ha detto Milani, per modo che ci fosse un trasferimento della notizia anche ai propri assistiti.
L'iniziativa è lodevole perché il camper in piazza, peraltro, incuriosisce e raccoglie anche gente che magari non avrebbe fatto il vaccino.
Chi ha la cultuira del vaccino, infatti, si reca autonomamente dal suo medico di base. Il camper invece dà la possibilità di recuperare quelle persone che se non avessero assistito e poi partecipato a questa iniziativa, forse non avrebbero fatto il vaccino.
Il sindaco Clemente Mastella, presente alla manifestazione dopo essersi già vaccinato nel corso della manifestazione inaugurale di questa campagna dell'Asl di una decina di giorni fa, ha sottolineato come sia utile vaccinarsi anche perché chi fa il vaccino antinfluenzale ha all'incirca il 20% di probabilità di non contrarre il coronavirus.
Ovviamente tutti restiamo in attesa del vaccino, ha detto Mastella, ma quando arriverà, forse prima della fine dell'anno, le dosi non saranno disponibili per tutti e sarà somministrato alle categorie più a rischio.
Il sindaco ha ancor una volta voluto sottolineare la collaborazione istituzione in atto tra il Comune e l'Asl e che è foriera di risultati positivi ed auspicati come questi di oggi.
A Benevento ed in provincia siamo con i dati di contagio tra i più bassi in Italia ed addirittura bassissimi rispetto ad altre realtà della Regione Campania.
Ma questo non ci deve far mollare la presa.
E così anche nelle scuole dove posso affermare che i bimbi sono più garantiti che nelle famiglie dove, invece, oramai il 77% delle persone contrae la malattia.
Sono contrario ad una nuova chiusura totale e stiamo pressando il governo affinché ci sia una forma di ristoro rispetto ad una economia che è disastrata.
Le misure sono giuste ma c'è chi, più di altri, ne sopporta il peso.
Il direttore generale dell'Asl, Gennaro Volpe, ha sostenuto che i medici di base sono stati riforniti di tutti i vaccini necessari.
Anche i pediatri hanno aderito al completo e quindi anche i più piccoli possono essere vaccinati.
Sin qui Mastella e Volpe.
Noi abbiamo fatto comunque notare a Luca Milani che alle redazioni dei giornali giungono numerose le proteste della gente che non trova i vaccini disponibili dai propri medici di famiglia.
Sembra che le dosi necessarie siano state fornite tra ieri ed oggi.
Evidentemente, la campagna informativa dell'Asl è partita in distonia con la realtà sul campo in quanto già dieci giorni fa, alla inaugurazione dell'iniziativa, si invitava la gente a vaccinarsi ma di vaccini, dai medici di base, non ce n'erano.
Ora, ma dalle scorse ore, sembra che la cose stiano mutando e migliorando.

 

 

 

 

 

comunicato n.135362



SocietÓ Editoriale "Maloeis" - Gazzetta di Benevento - via Erik Mutarelli, 28 - 82100 Benevento - tel. e fax 0824 40100
email info@gazzettabenevento.it - partita Iva 01051510624
Pagine visitate 228554668 / Informativa Privacy