Portale multimediale d'informazione di Gazzetta di Benevento

 

stampa

letto 1448 volte

Benevento, 12-10-2020 15:22 ____
Controlli stringenti della squadra interforze per la verifica dell'osservanza delle normative relative al contenimento della pandemia
La gente ha capito, ci hanno detto il funzionario responsabile della Polizia di Stato, Pippo Degemmis ed al comandante della Municipale, Fioravante Bosco, che solo cosi' e' possibile evitare un nuovo, devastante loockdown
Nostro servizio
  

La lunga mattinata della squadra interforze composta da Polizia Municipale, Polizia di Stato e Carabinieri, in campo dalle 7.00 di stamane, così come da noi anticipato ieri, ha dato i suoi frutti e sono quelli sperati: I cittadini beneventani, per essi si intendendo sia gli addetti al commercio, che i papà e le mamme che sono andati a prendere i figli a scuola e poi i luoghi di lavoro quali gli Uffici di Poste Italiane oltre che al Terminal dei bus extraurbani, tutti hanno risposto con senso di responsabilità.
Questo ha fatto sì che il funzionario responsabile del servizio della Questura, Pippo Degemmis, rivolgesse parole di plauso nei riguardi dei beneventani per l'azione encomiabile posta in essere.
Come vedete, ha detto Degemmis ai giornalisti radunati dinanzi al Palazzo del Governo per fare il punto sul lavoro della mattinata assieme al comandante della Polizia Municipale, Fioravante Bosco, ed ai militari dell'Arma, stiamo all'orario di uscita dalle scuole e tutti i ragazzi indossano la mascherina mentre transitano per corso Garibaldi.
Effettivamente è stato così.
Stamane, ha ancora detto il funzionario della Polizia di Stato, siamo stati ringraziati dai genitori che erano presenti dinanzi alle scuole che condividevano la necessità di stringenti controlli.
In realtà, ha proseguito Fioravante Bosco, la gente si è convinta che solo attraverso comportamenti rispettosi delle norme in vigore si potranno abbassare i numeri, molto alti a Benevento ed in Campania, dei positivi al coronavirus e dunque scongiurare un nuovo loockdown che sarebbe catastrofico per tutti.
Le foto che pubblichiamo certificano proprio il clima di responsabilità che, seguendo le forze dell'ordine lungo buona parte del loro cammino di stamane, abbiamo riscontrato.
Ovviamente, i Vigili Urbani ed i Carabinieri sono entrati in vari locali della zona alta della città ma è bene precisare che non c'è stato però alcun bisogno di elevare verbali di sanzionamento di un comportamento errato e che tali controlli non erano mirati in ragione magari di una denuncia ma erano generalizzati e quindi ad essi sono stati sottoposti tutti.
Mercoledì si ricomincia, ha detto Bosco, e si va al Rione Libertà a Pacevecchia ed a Capodimonte.
Bosco si è dichiarato soddisfato anche di aver anche trovato nell'Ufficio Postale di via Meomartini il dispositivo per la misurazione della temperatura (nella foto di apertura).
Questa vicenda fu da egli stesso sollevata proprio attraverso "Gazzetta" dello scorso 8 ottobre ed a questa constatazione di assenza del termoscanner ha poi fatto seguito l'ordinanza del sindaco Mastella di obbligo di questa strumentazione anche per Poste Italiane.
Del lavoro svolto dalle forze dell'ordine si è preso atto, sempre in mattinata, nel corso del Centro Coordinamento Soccorsi convocato in remoto dal prefetto Cappetta.

 

 

 

 

 

 

 

comunicato n.135318



SocietÓ Editoriale "Maloeis" - Gazzetta di Benevento - via Erik Mutarelli, 28 - 82100 Benevento - tel. e fax 0824 40100
email info@gazzettabenevento.it - partita Iva 01051510624
Pagine visitate 228556060 / Informativa Privacy