Portale multimediale d'informazione di Gazzetta di Benevento

 

stampa

letto 105 volte

Benevento, 15-09-2020 18:02 ____
Questa Amministrazione comunale punta sull'assuefazione, sull'auspicio che ci si abitui alle cose che proprio non vanno
Nella contrade la situazione e' imbarazzante, afferma Luigi Minichiello
Redazione
  

Un cittadino, Luigi Minichiello, attacca l'Amministrazione comunale per la gestione delle contrade cittadine.
"Gentile direttore - scrive - innanzitutto la ringrazio per lo spazio con cui mi dà la possibilità di esporre, come cittadino che ha "il pallino" della cura dell'ambiente e che purtroppo oggi, nonostante i proclami, le stesse Amministrazioni lasciano molto a desiderare, in particolare, quella di Benevento, alcune problematiche.
Ebbene, già se si guarda la città, nel Centro Storico e/o nei paraggi, c'è proprio un'indecenza, al di là dei cosiddetti "inzivados".
Vedi erbacce dappertutto e non solo. Basta guardare la zona Tribunale, viale degli Atlantici, piazza Cardinal Pacca eccetera.
Si salva solo un po' corso Garibaldi.
E che dire delle contrade, dove alcune di esse in questi giorni sono state oggetto d'incendi? Assolutamente abbandonate!
E, pare, nonostante ci fosse un assessore alle Contrade.
Ma…!
Il 14 settembre scorso, anche nella mia zona, contrada Torre Alfieri (nella foto dello scorso anno), la strada è stata oggetto di un incendio della scarpata di una proprietà, poi fatta spegnere.
I controlli da parte dell’Amministrazione comunale e/o della Polizia Municipale sui proprietari confinanti per il taglio delle siepi e dei rami di alberi dove sono?
Si devono sempre riparare dopo i guai o si possono prevenire?
Il 23 giugno scorso ho scritto al sindaco, all'assessore all'Ambiente, all'assessore ai Lavori Pubblici, all'assessore alle Contrade e alla Polizia Municipale, perché la zona Torre Alfieri, prolungamento via Paolo VI, la strada comunale, si presenta  gravemente difficoltosa e pericolosa per la circolazione veicolare, in quanto, oltretutto, se si incrociano due veicoli, bisogna fare circa trecento metri di marcia indietro per trovare lo spazio necessario affinché l’altro possa circolare in sicurezza  a causa delle siepi che i proprietari confinanti non tagliano.
Per non dire poi del danneggiamento delle carrozzerie. Ma tutto tace!
Poi, speriamo bene quando fanno gli acquazzoni per le strade senza cunette.
Sono Allagate! E' vero, si dirà che sono stati eventi naturali.
Ciò è veramente sconcertante, se chi ha il dovere di indirizzo politico sulla comunità, anziché ringraziarti come cittadino attento a queste problematiche e li sproni a fare meglio, ti dicono "sei un rompiscatole che scrivi sempre".
Vabbè, dobbiamo assuefarci. Insomma: "Scrivi o non scrivi, una volta ti devi pure stancare!"
Tanto i problemi non sono i loro, mica vivono nelle contrade.
Speriamo solo in qualche responsabile comunale di buona volontà che ci aiuti a risolvere il problema e lo ringrazieremo come abitanti della zona".

comunicato n.134642



SocietÓ Editoriale "Maloeis" - Gazzetta di Benevento - via Erik Mutarelli, 28 - 82100 Benevento - tel. e fax 0824 40100
email info@gazzettabenevento.it - partita Iva 01051510624
Pagine visitate 226681147 / Informativa Privacy