Portale multimediale d'informazione di Gazzetta di Benevento

 

stampa

letto 882 volte

Benevento, 12-09-2020 12:05 ____
Al via la nuova rubrica "Lo sport oltre il Covid-19". Viaggio nelle societa' sportive sannite che hanno ripreso le proprie attivita'
Il primo appuntamento e' con il Basket Sant'Agnese. La presidente Maria Pia Manganiello: L'obiettivo di quest'anno e' quello di continuare a fare sport per tutta la stagione facendo crescere i nostri ragazzi
Nostro servizio
  

Il Covid-19 ormai fa parte della nostra vita quotidiana.
Tutto il mondo si sta adeguando alla pandemia e anche lo sport vuole affrontare nel modo giusto l'emergenza epidemiologica.
Lo sport non si ferma e nel Sannio le attività stanno riprendendo e per questo "Gazzetta di Benevento" ha deciso di accendere i fari su come le varie società hanno ripreso attraverso la rubrica "Lo sport oltre il Covid-19".
Il primo numero del nuovo appuntamento del sabato è dedicato al basket e precisamente alla società Edil Appia Basket Sant'Agnese di San Giorgio del Sannio.
Nel Palazzetto dello Sport sangiorgese dallo scorso 1° settembre i giovanissimi cestisti hanno ripreso a ricalcare il parquet.
A fare gli onori di casa la presidente, Maria Pia Manganiello: "Rivedere i ragazzi nel palazzetto è stato emozionante.
Hanno fame di basket e tanta voglia di fare sport.
Dopo tanti mesi abbiamo ritrovato i ragazzi cresciuti, qualcuno anche appesantito ma è logico dopo tanto tempo di pausa.
Ci siamo attivati subito nel riprendere le attività attuando tutte le cautele del caso.
Ce la stiamo mettendo tutta nell'applicare le disposizione nel migliore dei modi garantendo il distanziamento tra i ragazzi e tutte le altre misure previste.
Quest'anno il nostro principiale obiettivo è quello di portare avanti la nostra attività.
Stiamo facendo tanti sacrifici per dare inizio ad una stagione particolare.
Non abbiamo ambizione di vincere un campionato ma di far divertire i ragazzi con la speranza di tornare presto alla piena normalità".
A spiegare i dettagli di come il Basket Sant'Agnese sia tornato all'attività, è il direttore generale Mario Capitanio che ha spiegato come si fa a praticare basket durante il Covid: "Per prima cosa abbiamo sanificato tutto il Palazzetto e stiamo facendo allenamenti distanziati confidando nella professionalità e disponibilità dei nostri istruttori.
I ragazzi stanno rispondendo bene alle novità che hanno trovato dopo tanti mesi di assenza.
Durante i primi giorni, parecchi genitori avevano paura, ma alla fine si sono tranquillizzati dopo che hanno costato la nostra serietà e le misure che sono state attuate per riprendere a fare basket in modo sicuro.
Sono state separate le entrate e le uscite della struttura, all'entrata viene misurata la febbre e tutti i palloni vengono sanificati prima e dopo ogni allenamento.
Per fortuna, abbiamo avuto anche un buon numero di iscritti circa 70 giovani cestisti che hanno sposato nuovamente il nostro progetto.
Ovviamente li abbiamo divisi in gruppi di massimo 16 atleti e quindi facciamo più corsi a partire dalle 15.00 sino alle 21.00.
In questi primi giorni di allenamento i ragazzi stanno lavorando molto sui fondamentali e su un lavoro atletico senza palla.
Negli ultimi dieci minuti di lezione, con la dovuta cautela, si svolgono delle mini partite.
Tutti i tornei giovanili compreso anche il campionato di Promozione, dove è impegnata la prima squadra, inizieranno a fine novembre.
Per questi appuntamenti, ci stiamo preparando al meglio per farci trovare pronti".
Chiudiamo la nostra visita in casa Basket Sant'Agnese con Davide Mirra, allenatore della prima squadra e responsabile tecnico del settore giovanile: "Finalmente abbiamo ricominciato.
Con il minibasket siamo partiti quasi da zero ritornando sui fondamentali e sull'approccio al basket.
I più piccoli sono quelli che hanno sofferto maggiormente questa incredibile situazione.
Stare chiusi per tanto tempo in casa non è stato sicuramente positivo per i ragazzi e quindi per noi non c'è solo un lavoro tecnico, ma anche psicologico.
Quello che noi istruttori stiamo facendo in questi giorni è soprattutto un lavoro di accoglienza, facendo sentire nuovamente a casa loro i ragazzi che stanno tornando nel palazzetto ad allenarsi.
Certo c'è ancora paura per l'emergenza epidemiologica, ma noi non ci arrendiamo e andiamo avanti con l'obiettivo di far crescere i nostri ragazzi sotto tutti i punti di vista".
Per quanto concerne la prima squadra, l'attività ancora non è stata ripresa visto che i campionati inizieranno a fine novembre.
"Con gli atleti più grandi - ha concluso - è molto più semplice perché loro in estate si sono organizzati giocando all'aperto e tenendosi in allenamento.
Stiamo aspettando prima di riprendere la preparazione visto che i tempi sono più lunghi.
L'obiettivo per questa nuova stagione è quello di provare a trovare maggiore continuità nel gioco e anche nei risultati".
Il Basket Sant'Agnese, dunque, è ripartito con tutta la voglia di vivere una nuova stagione all'insegna della formazione dei piccoli cestisti e della passione verso lo sport della palla a spicchi.

 

 

 

 

comunicato n.134542



SocietÓ Editoriale "Maloeis" - Gazzetta di Benevento - via Erik Mutarelli, 28 - 82100 Benevento - tel. e fax 0824 40100
email info@gazzettabenevento.it - partita Iva 01051510624
Pagine visitate 226681530 / Informativa Privacy