Portale multimediale d'informazione di Gazzetta di Benevento

 

stampa

letto 661 volte

Benevento, 30-07-2020 22:04 ____
A De Pierro risponde il segretario cittadino e quello provinciale del Partito Democratico
Ma in perfetto politichese nessuno dice se contribuiranno a far raggiungere il numero legale per aprire la seduta. E' ovvio che se si andra' al voto Mastella con 8 dei suoi votera' il bilancio e l'opposizione gli sara' contro...
Redazione
  

Alla richiesta del capogruppoa Palazzo Mosti, Francesco De Pierro, in merito al comportamento da assumere in Consiglio alla richiesta del sindaco, Clemente Mastella, di ottenere i voti del Pd per continuare a governare, hanno risposto il segretario cittadino e quello provinciale.
A seguire un breve commento del nostro direttore.

"La decisione del Coordinamento Cittadino, ribadita la scorsa settimana - scrive Giovanni De Lorenzo, coordinatore cittadino del partito - resta ferma e coerente, in linea con il chiaro deliberato della Direzione Provinciale del Partito Democratico assunto all'unanimità all'inizio dello scorso marzo: il Partito Democratico di Benevento è alternativa e non aiuterà il sindaco Mastella e la sua amministrazione.
L'attuale maggioranza ha il dovere di assumersi la responsabilità politica ed amministrativa di votare il bilancio, se ne ha i numeri.
La mia posizione politica, in qualità di coordinatore, è sempre stata chiara e pubblica e ribadisco che continuerò a lavorare, con impegno e passione sempre maggiori, alla creazione di una alternativa seria e responsabile e di un programma concreto e utile ai nostri concittadini.
Approfitto dell'occasione per porgere i miei migliori auguri di buon lavoro a Sara Pannella che nel pomeriggio di oggi è stata eletta segretaria provinciale dei Giovani Democratici della Provincia di Benevento".

"Abbiamo appreso, per il tramite dei media locali - afferma il segretario provinciale del Pd, Carmine Valentino - della richiesta avanzata dal capogruppo in seno al Consiglio comunale di Benevento circa argomenti di carattere politico-amministrativo relativi alla città capoluogo. 
Ciascun organo deliberativo del Partito Democratico è politicamente competente per il livello territoriale di riferimento, fermo restando le sue evoluzioni.
Ciò vale a partire dai locali livelli amministrativi a salire.
In riscontro al chiarimento richiesto, si richiamano le posizioni unitarie del partito ben note al capogruppo De Pierro, a cui non è mai stata limitata o circoscritta, né l'attenta analisi critica né la strategia di tipo politico, tantomeno una qualificata proposta nell'interesse della città, il tutto nell'ambito delle proprie prerogative attinenti al ruolo".

ap  - Ci sia consentita una sottolineatura.
Quelli che abbiamo pubblicato sono comunicati che la prendono alla larga usando il peggior linguaggio del perfetto politichese.
Che c'entra la votazione del Bilancio?
E' ovvio che se si arriverà a tanto, se cioè la seduta sarà ritenuta valida perché in Aula ci sono 17 consiglieri, Mastella con i suoi, ne bastano 9, lui compreso, approveranno il documento contabile e l'opposizione, tutta, farà la sua bella figura di votare contro.
Ci mancherebbe.
La risposta da dare domani è invece un'altra e ci girano attorno e non la danno: Consentirete o no voi del Pd e dintorni, con la vostra presenza in Aula di aprire i lavori della civica Assise?
A questa domandina, semplice semplice, risposta non c'è stata e domani allora ne vedremo delle belle visto che circolano già i nomi di democratici e dintorni che potrebbero restare in Aula per far avviare i lavori di questo Consiglio comunale e far approvare all'Amministrazione Mastella il Bilancio di previsione senza il quale si andrebbe tutti a casa.

comunicato n.133559



SocietÓ Editoriale "Maloeis" - Gazzetta di Benevento - via Erik Mutarelli, 28 - 82100 Benevento - tel. e fax 0824 40100
email info@gazzettabenevento.it - partita Iva 01051510624
Pagine visitate 222907908 / Informativa Privacy