Portale multimediale d'informazione di Gazzetta di Benevento

 

stampa

letto 956 volte

Benevento, 30-07-2020 21:02 ____
I diretti concorrenti della lista mastelliana de il "Centro Democratico" presentano i candidati Antonio Puzio ed Anna Orlando
Entrambi nella coalizione a favore di De Luca ma competitori decisi nella ricerca del consenso qui nel Sannio con i consiglieri del gruppo "I Moderati" e l'assessore di riferimento Oberdan Picucci. Domani starete in Aula? Vedremo... e' stato risposto
Nostro servizio
  

I diretti concorrenti della lista mastelliana di "Noi Sanniti", quelli de il "Centro Democratico", hanno presentato stasera i due propri candidati alle elezioni regionali che sono Antonio Puzio ed Anna Orlando.
Parliamo di diretti concorrenti in quanto, pur appartenendo allo stesso schiramento politico che lavora per la riconferma del presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, sottraggono voti alla lista di Mastella che ha un disperato bisogno, invece, di non disperdere consensi e di dimostrare di avere forza e consistenza allo stesso De Luca.
Il "Centro Democratico" ha nel candidato Puzio il capogruppo de "I Moderati" a Palazzo Mosti che conta quattro consiglieri: Puzio stesso, Annalisa Tomaciello, Angela Russo e Mimmo Franzese, che hanno poi come assessore di riferimento Oberdan Picucci.
Stasera erano tutti presenti tranne Angela Russo, assente per motivi di lavoro.
Dunque, sono "costole" della maggioranza mastelliana che chiedono voti per la propria lista che non è certamente "Noi Sanniti".
Da qui anche i dissapori manifesti tra Mastella e lo stesso Puzio che, peraltro, era assente all'ultima seduta del Consiglio comunale la cui validità, quanto a presenze, come si ricorderà, è stata mantenuta dall'opposizione visto che la maggioranza arrivava a 16 consiglieri mentre il minimo è di 17.
Quando a Puzio è stato chiesto: Come vi comporterete domani, egli non ha dato una risposta netta, così come ci si poteva aspettare da uomini della maggioranza, ma ha detto, vedremo domani...
Ovviamente dovessero mancare in tutto o in parte i voti de "I Moderati", è inutile dire che la seduta non si aprirebbe nemmeno.
Ed infatti Puzio ha sottolineato il fatto che Mastella dice di non aver trovato spazio nel centrodestra e si è candidato nel centrosinistra...
Ad aprire i lavori è stato Giuseppe Puzio, il coordinatore provinciale di "Centro Democratico", che ha citato la presenza anche dei suoi colleghi di Avellino e di Salerno.
Cinque anni fa questo movimento politico ispirato da Bruno Tabacci, riuscì ad ottenere ben 63.500 voti eleggendo due consiglieri regionali.
Non si parte dunque da zero, ha detto Puzio (figlio di Antonio) che ha poi anche sottolineato la presenza del coordinatore regionale, Pasquino, autentico cavallo di razza.
Il candidato Antonio Puzio ha sottolineato come egli faccia parte della politica attiva oramai da un po' di anni e si è chiesto: Vale la pena farlo anche a costo di trascurare gli affetti familiari ed il lavoro?
Sì, se ci si crede in quello che si fa e se si portano avanti dei concetti e delle idee senza altri interessi. Io lo faccio e mi impegno perché amo il mio territorio.
Noi eravamo con De Luca anche cinque anni fa a differenza di chi solo oggi si è posizionato con il presidente uscente perché, dopo il Covid è dato ampiamente vincente. E' noto che De Luca prima della pandemia era dato per spacciato.
Ed anche questa è stata una staffilata a Mastella.
Puzio ha quindi parlato del suo progetto innovativo "Virtual Tour" che in un clik ti porta in tutto il mondo.
Ma lavora anche a progetti innovativi per i giovani.
Raimondo Pasquino, già rettore dell'Università di Salerno ed oggi coordinatore regionale di "Centro Democratico" ha voluto salutare la presenza in sala di Gianluca Basile, il direttore generale dell'Università degli Studi del Sannio e curatore delle recenti Universiadi, che ha avuto il coraggio di essere ospite questa sera nonostante si sia in piena campagna elettorale, ha detto Pasquino.
Infine, la parola è andata ad Anna Orlando, già assessore della Giunta Mastella, dalla quale si è dimessa senza che se ne sia mai saputo il motivo vero, tranne che la frase di circostanza: per motivi personali..., giudicata da Giuseppe Puzio, donna guerriera, grintosa e carismatica.
Orlando ha detto che la sua è stata una esperienza meravigliosa quella passata in Giunta, ha ottenuto un ottimo rapporto con la gente dalla quale pensa di poter essere ricambiata in questa tornata elettorale.
E' con Puzio perché insieme hanno formato il duo vincente alle passate elezioni amministrative (entrambi eletti in Forza Italia ndr) e squadra che vince non si cambia, ha detto Orlando.
L'ex assessore ha promesso di impegnarsi anche per il benessere degli animali che ama tanto ed ha ricordato il suo impegno contro il randagismo.
Mi batterò, ha concluso, anche per coloro che soffrono per la disabilità.

 

 

 

 

 

 

comunicato n.133558



SocietÓ Editoriale "Maloeis" - Gazzetta di Benevento - via Erik Mutarelli, 28 - 82100 Benevento - tel. e fax 0824 40100
email info@gazzettabenevento.it - partita Iva 01051510624
Pagine visitate 222908550 / Informativa Privacy