Portale multimediale d'informazione di Gazzetta di Benevento

 

stampa

letto 245 volte

Benevento, 24-03-2020 17:10 ____
Soli sei posti in piu' di terapia intensiva sono troppo pochi per sperare di non andare in affanno se la forbice dei contagi dovesse allargarsi
Alla conferenza stampa Mastella non ha fatto alcun accenno sull'indirizzo della Regione in merito al piano ospedaliero per l'emergenza da cui sembra esclusa Benevento, denunciano i parlamentari del Movimento 5 Stelle
Redazione
  

Soli sei posti in più di terapia intensiva sono troppo pochi per sperare di non andare in affanno se la forbice dei contagi dovesse allargarsi.
Alla conferenza stampa Mastella non ha fatto alcun accenno sull'indirizzo della Regione in merito al piano ospedaliero per l'emergenza da cui sembra esclusa Benevento.
E' questa la denuncia, contenuta in una nota, dei parlamentari del Movimento 5 Stelle: Pasquale Maglione, Danila De Lucia e Sabrina Ricciardi.
"Prendiamo atto - scrivono - dei dati diffusi dalle autorità ma, al tempo stesso, chiediamo un ulteriore sforzo: Ascoltare dì più e fattivamente le sollecitazioni che arrivano dalle sigle sindacali e dagli attori istituzionali del territorio.
E' necessario avviare uno screening su tutti gli operatori sanitari che lavorano al "Rummo" in modo da isolare eventuali casi positivi.
La situazione nel Sannio, in considerazione dei dati diffusi, sembra essere sotto controllo ma ciò non ci deve indurre ad abbassare la guardia anzi, questo ci deve spingere a essere ancora più vigili per fare in modo che le condizioni non mutino.
A nostro avviso, è significativo anche lo sforzo avviato dall'Asl che, in via sperimentale, avvierà test a domicilio e assistenza a casa per contagiati non gravi a cui si aggiunge l'apertura dei due ospedali di comunità di Cerreto Sannita e San Bartolomeo in Galdo così come del resto previsto da mesi.
L'aspetto dolente dell'incontro che ci preoccupa, è che l'unico rappresentante politico presente alla conferenza stampa (nella foto Mastella alla seduta di ieri) non abbia fatto alcun accenno sull'indirizzo della Regione in merito al piano ospedaliero per l'emergenza.
Cosa che ci allarma perché non vorremmo che il silenzio fosse semplicemente frutto della consapevolezza che, ancora una volta, la Giunta regionale abbia escluso la provincia di Benevento dal suddetto piano.
Al riguardo riteniamo che soli sei posti in più di terapia intensiva siano troppo pochi per sperare di non andare in affanno se la forbice dei contagi dovesse allargarsi.
Infine, un doveroso ringraziamento va al prefetto, Francesco Cappetta, per il lavoro che sta compiendo anche nel gestire l’eccessivo protagonismo di alcuni esponenti delle istituzioni locali la cui "intraprendenza" non fa altro che creare inutili cortocircuiti ed esacerbare gli animi dei cittadini che, ancora una volta, stanno dimostrando un'elevata maturità".

comunicato n.130259



SocietÓ Editoriale "Maloeis" - Gazzetta di Benevento - via Erik Mutarelli, 28 - 82100 Benevento - tel. e fax 0824 40100
email info@gazzettabenevento.it - partita Iva 01051510624
Pagine visitate 212625916 / Informativa Privacy