Portale multimediale d'informazione di Gazzetta di Benevento

 

stampa

letto 67 volte

Benevento, 13-02-2020 15:15 ____
Pallavolo femminile, Serie B2: E' iniziato il girone di ritorno per le formazioni sannite. L'Olimpia San Salvatore espugna il campo del Manopello
La Volare Benevento sostituisce il tecnico della promozione Franzese con Romano che esordisce con una sconfitta casalinga. Giallorosse sempre in zona retrocessione
Redazione
  

Con l'avvio del giorne di ritorno, è ripreso il campionato di Serie B2 femminile di Pallavolo.

L'Olimpia Volley San Salvatore Telesino ha espugnato il campo dell'Arabona Manoppello, tornando dall'Abruzzo con tre punti fondamentali per il prosieguo e l'economia del campionato.
Le ragazze di Francesco Eliseo, nonostante alcune assenze, hanno sciorinato una prestazione maiuscola imponendosi per 0-3 (23-25, 15-25, 13-25).
Buono l’approccio delle pantere telesine, brave a fare di necessità virtù, a non disunirsi nella parte centrale, a sbagliare poco ed a restare concentrate fino al match point.
Il tecnico delle sannite, costretto a rinunciare a Kostadinova e Amatori, ha ridisegnato la formazione con alcuni accorgimenti tattici: Lamparelli e Afeltra al centro, Scalise libero, Sanguigni e Biscardi a schiacciare, Decato dal primo minuto nel ruolo opposto e Del Vaglio nel ruolo di alzartice.
Nonostante le novità tattiche di formazione, l'Olimpia Volley è scesa in campo con la mentalità giusta.
Al break chiamato dalle padroni di casa, le ragazze di Eliseo hanno fatto registrare un +4 sulle abruzzesi.
Al secondo, il distacco tra telesine e pescaresi si è ridotto ad un solo punto, complice qualche imprecisione in fase di schiacciata.
L'Olimpia, però, non si è scomposta ed ha ripreso il largo con le padroni di casa che hanno a rientrare in gara, portandosi nuovamente a -1.
Sono state Biscardi prima e Sanguigni poi a chiudere definitivamente i conti e set che è termina 23-25 per le sannite.
Avvio di secondo game combattuto tra Arabona e Olimpia con le ospiti che prima hanno rincorso e poi hanno effettuato il sorpasso.
Le telesine si sono lasciate rimontare e le padroni di casa hanno raggiunto il pari sull'11 a 11.
Sussulto e reazione immediata delle sannite che al break hanno fatto poi registrare un +4 sulle pescaresi.
Due scambi lunghi a favore dell'Olimpia, un muro-difesa insuperabile ed alcuni errori dell’Arabona hanno consentito alle ospiti di dilagare, chiudendo agevolmente il set con un vantaggio di +10 sulle locali sul 15-25.
Avvio complicatissimo di terzo set per l’Arabona con l'Olimpia che ha piazzato subito un parziale di 0-5.
Vantaggio, quello delle telesine, che poi è diventato abissale (+9) ed irrecuperabile per le padroni di casa.
Il set, così, è scivolato via senza sussulti e senza patemi d’animo, terminando sul 13-25 per l'Olimpia.
"Questa - ha commentato Eliseo - è la vittoria del lavoro e spero che le ragazze se la segnino così da tener presente che si lavora si può fare tutto.
Noi questa settimana abbiamo schierato una formazione totalmente inedita: gente fuori ruolo, chi era titolare per la prima volta e si è ben comportato, cambiato la linea di ricezione, fatto delle scelte precise a muro.
Non era semplice prepararla questa gara ma le ragazze hanno risposto bene e non posso che dirle brave.
A muro, a prescindere da tutto, abbiamo lavorato tanto come facciamo su ogni aspetto, così come schierare un opposto in zona quattro avrebbe potuto lasciare qualche perplessità ma non avevo dubbi sulla risposta delle ragazze.
Il timore poteva, invece, arrivare da chi avrebbe giocato fuori ruolo e poteva destabilizzare l'ordine che di solito abbiamo in mezzo al campo ma alla fine abbiamo affrontato bene la gara.
Continuiamo a lavorare, a migliorarci, sperando di recuperare chi non sta al meglio e alzare ulteriormente il livello degli allenamenti".

Venendo alla Volare Benevento, la fase discendente del torneo è iniziata con una novità.
Alla guida della squadra cittadina, infatti, è stato chiamato il tecnico di Cervinara Patrizio Romano, con Amerigo Cipollone suo secondo, che ha preso il posto di Francesco Franzese.
La società non ha, in merito, fornito una comunicazione ufficiale, comunque sembrerebbe che l'allenatore artefice della promozione sia stato allontanato per far posto, appunto, a Romano.
Franzese ha pagato, dunque, con l'esonero gli scarsi risultati ottenuti nella prima parte della stagione con la squadra che si trova al terzultimo posto, in piena zona retrocessione.
Lontani, dunque, gli obiettivi della proprietà che aveva chiesto una stagione di consolidamento con una tranquilla salvezza da portare a casa.
Il progetto iniziale, condotto la scorsa estate, sta quindi mostrando crepe sempre più evidenti che si erano già manifestate dopo l'abbandono del capitano, Daniela Foniciello, che ha poi trovato squadra tra le fila di una diretta concorrente per la permanenza in B2, il Molinari Ponticelli.
Resterà da vedere, ora, se e come Romano riuscirà a gestire la situazione, non certo facile, in questo girone di ritorno.
La prima gara sotto la sua guida, intanto, ha visto la sconfitta casalinga per 0-3 (24-26, 21-25, 17-25) contro il Mesagne, seconda forza del torneo.

comunicato n.129115



SocietÓ Editoriale "Maloeis" - Gazzetta di Benevento - via Erik Mutarelli, 28 - 82100 Benevento - tel. e fax 0824 40100
email info@gazzettabenevento.it - partita Iva 01051510624
Pagine visitate 208600886 / Informativa Privacy