Portale multimediale d'informazione di Gazzetta di Benevento

 

stampa

letto 2594 volte

Benevento, 13-02-2020 10:51 ____
E' stata un successo senza precedenti l'iniziativa "Il Cuore dei Giovani degli Anni '50". Tante le persone in attesa di sottoporsi al test
Paolo Silvestri responsabile del Day Hospital Cardiologico, con il coordinamento del direttore Marino Scherillo, ha gestito con i suoi colleghi e collaboratori tutta lista di pazienti. Particolare attenzione e' stata posta al colesterolo nel sangue
Nostro servizio
  

E' stata un successo senza precedenti l'iniziativa "Il Cuore dei Giovani degli Anni '50" nell'ambito di "Cardiologie Aperte" dell'Associazione Nazionale Medici Cardiologi Ospedalieri (Anmco) e posta in essere dall'Unità Operativa Complessa (Uoc) di Cardiologia Interventistica e Utic del presidio ospedaliero "Rummo" diretta da Marino Scherillo.
Si è trattato di uno screening gratuito delle malattie cardiovascolari, che ha avuto inizio oggi e si protrarrà anche nella giornata di domani dalle 9.00 alle 14.00.
Ci ha accompagnati Paolo Silvestri, cardiologo, responsabile del Day Hospital Cardiologico il quale ci ha detto che oggi e domani vengono anche praticati gli esami del Profilo Lipidico, cioè la misurazione del colesterolo.
La misurazione viene fatta, con il prelievo di una goccia di sangue del paziente, con strumenti all'avanguardia ed i risultati rappresentano un allert, in pratica, e vanno poi approfonditi, se occorre, con le tradizionali analisi del sangue.
Vengono esaminate dal test, ci ha detto Silvestri, la varie frazioni che sono: il Totale, l'Hdl, in pratica il cosiddetto colesterolo buono e Ldl, il colesterolo cattivo. Vengono poi evidenziati i trigliceridi.
C'è da aggiungere, ci ha ancora detto il medico, che le più aggiornate linee guida, hanno abbassato i valori di soglia sostenibile del colesterolo anche perché c'è una relazione diretta tra Ldl e l'aterosclerosi, cioè infarto ed ictus con il restringimento delle arterie.
Per questo, in base al fattore di rischio e soprattutto se si è stati già colti da un infarto, il valore del colesterolo Ldl deve essere la metà di quello riscontrato in un individuo sano.
Oggi sono tantissime le persone che intendono sottoporsi al test che è riservato, così come ha voluto il diriettore Scherillo, ai nati negli anni Cinquanta e dunque dal 1° gennaio del 1950 fino al 31 dicembre del 1959.
Un test rapido, ha concluso Silvestri, che ci segnala però la presenza di un problema che sarà poi da noi curato in day hospital previo ulteriori accertamenti.
Con Paolo Silvestri, in prima linea e con il coordinamento del direttore Marino Scherillo, hanno operato stamane i medici Elisabetta Pirozzi, Antonio Parente ed Antonio Polcino con l'assistenza degli infermieri e degli allievi della Scuola Infermieri di Benevento.

Le foto sono di "Gazzetta di Benevento". Riproduzione vietata.

 

 

 

comunicato n.129106



SocietÓ Editoriale "Maloeis" - Gazzetta di Benevento - via Erik Mutarelli, 28 - 82100 Benevento - tel. e fax 0824 40100
email info@gazzettabenevento.it - partita Iva 01051510624
Pagine visitate 208597186 / Informativa Privacy