Portale multimediale d'informazione di Gazzetta di Benevento

 

stampa

letto 1006 volte

Benevento, 12-02-2020 22:39 ____
Mastella critica Salvini sull'uso di simboli della religione ma poi lui invoca il conforto della Madonna delle Grazie
Preghero' e poi decidero', dice il sindaco. Sembra aver lasciato uno spiraglio al ritiro delle dimissioni ma non ne sono tanto convinti chi gli sta vicino anche se non e' una ipotesi impossibile. Occorre ancora tempo...
Nostro servizio
  

La decisione è tutta mia.
Vedrò successivamente sulle cose della città come convergere, con un alleanza di buona volontà e di persone serie.
Mi prendo ancora alcuni giorni di libertà, andrò un po' fuori per eliminare le tossine dalle vicende che riguardano la mia città e dopo deciderò in piena coscienza.
Andrò anche al santuario della Madonna delle Grazie e pregherò un po' e chiederò un po' di conforto e poi deciderò.
E' la dichiarazione resa dal sindaco Clemente Mastella a margine della firma a Napoli del Programma Integrato Città Sostenibile (Pics).
Scimmiottando Salvini, da lui molto criticato per l'uso della religione o dei suoi simboli in politica, anch'egli ha fatto riferimento alla Madonna delle Grazie, patrona di Benevento e del Sannio.
Il sindaco sembra abbia lasciato uno spiraglio ad una eventuale possibilità di ritiro delle sue dimissioni ma chi gli sta vicino ritiene che questa ipotesi sia poco praticabile anche se non impossibile.
Alle regionali continua a dire di avere le mani libere e che egli non voterà mai un candidato della Lega, nonostante possa essere espressione del Centrodestra.
E' presto per parlare di alleanze anche perché bisognerà capire effettivamente come si collocherà De Luca.
Potrebbero anche tentare il colpaccio insieme, Mastella e De Luca, se dovessero perdere il riferimento delle rispettive coalizioni.
Una cosa appare essere certa e cioè che a Benevento difficilmente una cordata con a capo il sindaco uscente imbarcherà anche la Lega ed in verità anche in "Fratelli d'Italia" c'è più di una voce critica rispetto a questa ipotesi che invece appare essere sostenuta dai vertici del partito di Meloni.
Intanto, il governatore De Luca, ancora una volta, ha ribadito di auspicare continuità amministrativa per la città di Benevento.
Se dovesse esserci una intesa tra i due, il salernitano non vuole un beneventano indebolito dalla mancanza del seggio più alto di Palazzo Mosti.
Insomma, al momento niente di nuovo sotto il sole.
Solo piccoli spunti per verificare dove andranno a cadere queste battute in assoluta libertà.

comunicato n.129097



SocietÓ Editoriale "Maloeis" - Gazzetta di Benevento - via Erik Mutarelli, 28 - 82100 Benevento - tel. e fax 0824 40100
email info@gazzettabenevento.it - partita Iva 01051510624
Pagine visitate 208597163 / Informativa Privacy