Portale multimediale d'informazione di Gazzetta di Benevento

 

stampa

letto 1772 volte

Benevento, 09-02-2020 18:26 ____
Visite specialistiche in malattie respiratorie e sorprendentemente nessuno ha chiesto al medico del coronavirus. Niente allarmismo
Si sottovaluta pero' il pericolo dell'influenza. Soddisfatto il medico Mariagioconda Zotti che ha eseguito le visite per conto del Rotary Club nell'ambito de "Le Domeniche della Salute"
Nostro servizio
  

Grande affluenza stamane al corso Garibaldi per l'ennesimo appuntamento con "Le Domeniche della Salute", organizzate dal Rotary Club di Benevento, presieduto da Luigi Marino.
L’iniziativa si svolge, come da tradizione, in sinergia con la Croce Rossa Italiana che mette a disposizione un camper attrezzato per le visite specialistiche.
Tanta gente, dicevamo, in attesa di sottoporsi a visita con Mariagioconda Zotti, dirigente medico pneumologo ospedaliero all'Ospedale Santa Maria Goretti di Latina, e dunque specialista in malattie respiratorie, che ha effettuato visite pneumologiche e counseling antifumo, misurazione incruenta della saturazione ossiemologica per la valutazione dell'insufficienza respiratoria e spirometrie per la valutazione della funzionalità respiratoria.
Tra una visita ed un'altra abbiamo chiesto alla specialista quali fossero state le caratteristiche delle visite di quest'oggi.
Quest'anno, ci ha risposto Zotti, rispetto agli altri anni, ho visitato molti più soggetti con patologie allergiche.
C'è poi quello zoccolo duro di persone che vengono per fare delle visite di controllo.
Devo dire però che ho riscontrato pochi pazienti cronici. Questo vuol dire che c'è la consapevolezza che bisogna fare prevenzione e che ci si deve rendere sempre più conto  della sua importanza.
Quindi, c'è anche gente che viene anche solo a fare controlli.
Quante persone, abbiamo chiesto alla dottoressa Zotti, le hanno chiesto del coronavirus?
Nessuno, sorprendentemente nessuno.
Questo mi fa enormemente piacere perché vuol dire che l'allarmismo qui a Benevento non è arrivato. Bene, perché non ce n'è motivo.
Quello che invece bisogna notare è che c'è ancora troppa diffidenza verso i vaccini.
Spaventano queste pratiche che peraltro ci possono toccare in maniera relativa, come il coronavirus, mentre l'influenza, che è sicuramente una patologia nostra e per la quale abbiamo gli strumenti per combatterla, appare essere poco avvertita come pericolosa mentre invece lo è.
La gente, debbo dire, è diffidente in maniera ingiustificata nei confronti dei vaccini.
Cosa sbagliatissima. I vaccini sono sicuri e sono i più grandi strumenti di prevenzione che abbiamo.
Ofttima, abbiamo ancora detto alla dottoressa Zotti, l'affluenza di oggi?
Sì, ci ha risposto, ed infatti dobbiamo chiudere la nostra breve conversazione perché sono in tanti che mi aspettano per sottoporsi a visita.
Il prossimo appuntamento con "Le Domeniche della Salute" sarà il prossimo 22 marzo con Lucia Zeppa per la "prevenzione del glaucoma".

Le foto sono di "Gazzetta di Benevento". Riproduzione vietata.

 

   

comunicato n.129030



SocietÓ Editoriale "Maloeis" - Gazzetta di Benevento - via Erik Mutarelli, 28 - 82100 Benevento - tel. e fax 0824 40100
email info@gazzettabenevento.it - partita Iva 01051510624
Pagine visitate 220636582 / Informativa Privacy