Portale multimediale d'informazione di Gazzetta di Benevento

 

stampa

letto 2968 volte

Benevento, 02-02-2020 11:32 ____
Tutto proprio come nella favola: I lillipuziani hanno abbattuto il gigante. Mastella si e' dimesso da sindaco della citta'
Quel popolo di "nani" che egli ha ritenuto sempre essere lontano mille miglia dalla sua statura politica, lo ha costretto a lasciare. Ora egli ha venti giorni di tempo per ripensarci. E' una ipotesi che gli osservatori non scartano...
Nostro servizio
  

Alle 11.11, per restare fedeli alla Storia, il sindaco Clemente Mastella ha ufficialmente rassegnato le dimissioni dalla carica.
L'atto è stato protocollato al numero 10444/2020.
Il sindaco Mastella non si è mosso dalla sua abitazione. Vana l'attesa di giornalisti e fotografi dinanzi a Palazzo Mosti.
E' stato il funzionario della segreteria del sindaco, che si è portato a casa del primo cittadino. Ha raccolto la lettera olografa delle dimissioni ed è tornato al Comune per protocollarla.
Quindi essa, con la posta elettronica certifficata, è stata inoltrata a tutti i consiglieri comunali, ovviamente di maggioranza e di minoranza, al presidente del Consiglio comunale, al segretario generale, al prefetto ed a tuttui i componenti della Giunta municipale.
Poche le parole scritte nella lettera di dimissioni: "Il sottoscritto, Mario Clemente Mastella (seguono le generalità ed il luogo di residenza), comunica al Consiglio comunale che a far data da oggi presenta le proprie irrevocabili dimissioni dalla carica di sindaco della città di Benevento.
Nel ringraziare tutti per la collaborazione e la partecipazione alla vita amministrativa dell'Ente, colgo l'occasione per porgervi cordiali saluti".
Queste le scarne righe della lettera.
Ora, come vuole la legge, il sindaco dimissionario ha venti giorni di tempo per ripensarci e ritornare eventualmente sulla sua decisione.
Lo farà, Mastella?
Si vedrà nei giorni a venire. Certo è che nessuno esclude anche questa ipotesi.
Intanto la Storia della città registra che è andato tutto proprio come nella favola, da lui forse improvvidamente citata: Il gigante è stato abbattuto dal popolo dei lillipuziani, da quei piccoli uomini da cui Mastella ha sempre preso le distanze dimenticando che quegli esseri lontani mille miglia dalla sua statura, sono poi quelli che lo tenevano in vita quale sindaco della città.
Ma tant'è!

Le foto sono di "Gazzetta di Benevento". Riproduzione vietata.

 

                                    

comunicato n.128851



SocietÓ Editoriale "Maloeis" - Gazzetta di Benevento - via Erik Mutarelli, 28 - 82100 Benevento - tel. e fax 0824 40100
email info@gazzettabenevento.it - partita Iva 01051510624
Pagine visitate 208596953 / Informativa Privacy