Portale multimediale d'informazione di Gazzetta di Benevento

 

stampa

letto 109 volte

Benevento, 01-12-2019 21:59 ____
La vicenda della sospensione dei progetti dei lavoratori dei Consorzi Rifiuti provoca l'intervento della Cgil
Come un fulmine a cielo sereno, alla vigilia delle festivita' natalizie, e' arrivata la comunicazione da parte del commissario liquidatore del Consorzio di riferimento, Napoli-Caserta, Ventriglia, della sospensione delle attivita'
Redazione
  

La vicenda della sospensione dei progetti dei lavoratori dei Consorzi Rifiuti provoca l'intervento della Cgil.
"Abbiamo appreso, con ormai consolidata amarezza - scrivono Giannaserena Franzé, segretario generale della Fp Cgil, ed Antonio Tizzani, coordinatore provinciale Fp Cgil Igiene Ambientale, che il progetto in favore dei lavoratori dei Consorzi Rifiuti - scrivono - è stato sospeso da lunedì 2 dicembre.
Tutto questo alla soglia dei dieci anni di sofferenza per una vertenza drammatica di mancati diritti quando da poco si era iniziato a discutere di stabilizzazione, attraverso la ricollocazione al lavoro a seguito di progetti regionali di riqualificazione del personale.
Come un fulmine a cielo sereno, alla vigilia delle festività natalizie, è arrivata la comunicazione da parte del commissario liquidatore del Consorzio di riferimento, Napoli-Caserta, Ventriglia, della sospensione del progetto.
La situazione è di una drammaticità inaccettabile.
Si era avviata la discussione per la stabilizzazione definitiva di tutto il personale che al momento, vede impegnati nei diversi progetti diversificati da lettere.
Prontamente, le segreterie regionali, sollecitate immediatamente dal sindacato territoriale, hanno richiesto un incontro con i vertici regionali, per sostenere con forza la necessità di continuare il percorso avviato dei progetti, fino alla completa ricollocazione di tutta questa platea di donne e uomini in carne ed ossa.
Ancora una volta, non si tiene conto della loro dignità e dei loro diritti.
Si chiede che la stabilizzazione possa avvenire a breve, con le garanzie di stabilità del lavoro che prevedano l'assunzione a tempo indeterminato per tutto il personale impiegato fino ad oggi nella riqualificazione formativa e nei diversi progetti promossi dalla Regione.
Si assiste, inoltre, ad una disparità di trattamento nei vari progetti, laddove ad alcuni è stata concessa la proroga di ulteriori sei mesi, ad altri, invece non è stato riconosciuto lo stesso beneficio".
Sin qui il documento di Franzé e Tizzano.
Intanto, i sindacati di categoria a livello regionale, Cgil, Cisl, Uil e Fiadel hanno chiesto sull'argomento, che non riguarda solo i lavoratori del beneventano, un incontro urgente alla Regione.

comunicato n.127381



SocietÓ Editoriale "Maloeis" - Gazzetta di Benevento - via Erik Mutarelli, 28 - 82100 Benevento - tel. e fax 0824 40100
email info@gazzettabenevento.it - partita Iva 01051510624
Pagine visitate 202680168 / Informativa Privacy