Portale multimediale d'informazione di Gazzetta di Benevento

 

stampa

letto 113 volte

Benevento, 09-09-2019 18:05 ____
Circa 400mila euro, somma sufficiente ad assicurare forse un paio di mensilita' a 51 dipendenti
Questa e' la condizione posta ed accettata in un accordo firmato tra le parti, dal presidente della Provincia di Benevento in cambio 12mila tonnellate di rifiuti provenienti dagli impianti Stir di Napoli, commenta Vittoria Principe
Redazione
  

Il presidente dell'Associazione "Io più forte di... te", Vittoria Principe (foto), esponente del Partito Democratico, interviene anche lei sulla questione dell'arrivo, nel Sannio, di rifiuti dal napoletano.
"Circa 400mila euro, somma sufficiente ad assicurare forse un paio di mensilità a 51 dipendenti e l'imposizione a chi gestisce il trasferimento di garantire il necessario livello di tutela della salute e dell'ambiente, nonché di ottemperare alle prescrizioni e agli obblighi indicati nei pareri espressi da Arpac, Asl e Vigili del Fuoco.
Questa - scrive - è la condizione posta ed accettata in un accordo firmato tra le parti, dal presidente della Provincia di Benevento.
In cambio 12mila tonnellate di rifiuti provenienti dagli impianti Stir di Napoli.
Un conferimento che durerà 120 giorni in località Fungaia del Comune di Casalduni.
Ad essere sversati i rifiuti con codice Cer, ossia la frazione secca tritovagliata.
Per l'ennesima volta, il Sannio diverrà la pattumiera della Campania.
Il tutto nella indifferenza di una classe politica, a più livelli, preoccupata più all'occupazione di poltrone che ai problemi seri del territorio.
Allora ci chiediamo se l'ambiente e l'enogastromia sono rimaste le nostre uniche possibilità, come si può consentire ancora di farci divenire sversatoio di sudiciume altrui?
La questione ci indigna non poco se pensiamo anche all'impatto, provato scientificamente, sulla salute che hanno queste operazioni "politiche".
L'incidenza dei tumori è alta, come pure le mortalità conseguenti.
L'aria che respiriamo satura di Pm10, l’acqua che beviamo contaminata, i terreni intrisi di percolato.
Basta a queste violenze che la nostra terra deve subire ciclicamente.
Basta ad una politica che non sa difendere i propri figli".

comunicato n.125153



SocietÓ Editoriale "Maloeis" - Gazzetta di Benevento - via Erik Mutarelli, 28 - 82100 Benevento - tel. e fax 0824 40100
email info@gazzettabenevento.it - partita Iva 01051510624
Pagine visitate 197319180 / Informativa Privacy