Portale multimediale d'informazione di Gazzetta di Benevento

 

stampa

letto 882 volte

Benevento, 04-09-2019 21:52 ____
Brutta mazzata per la delegazione giunta a Roma al Ministero del Lavoro per perorare la causa dei dipendenti della Samte da mesi senza stipendio
Niente da fare, non c'e' possibilita' alcuna di prolungare la Cassa Integrazione. L'invito e' stato solo l'adempimento di una formalita'. Ora si guarda nuovamente all'incontro in Regione il prossimo 9 settembre
Nostro servizio
  

Nessuna recriminazione, anzi, conferma di ringraziamenti al deputato del Movimento 5 Stelle, Pasquale Maglione, per il suo interessamento, ma è stata una mazzata quella ricevuta a Roma al Ministero del Lavoro dalla delegazione partita da Benevento e composta dai sindacalisti della Cgil, Antonio Tizzani, della Cisl, Codella e Marra, e della Uil, Cosimo Pagliuca e Michele Caso, con le Rsu aziendali (nella foto) e dall'amministratore unico della Samte, Carmine Agostinelli con la consulente Tiziana Ferro.
Assente il parlamentare Maglione per altri impegni istituzionali connessi alla nascita del nuovo Governo Conte.
La richiesta avanzata
Il responsabile della pratica, dopo averla letta, ha comunicato che non c'è nessuna delle condizioni che possano in qualche modo far scattare un prolungamento della Cassa Integrazione.
Avete usufruito, negli uiltimi 5 anni, del massimo degli ammortizzatori sociali consentito e dunque non c'è più nulla da fare, è stato detto alla delegazione.
L'invito a Roma, ha detto il funzionario, è stato solo per adempiere ad una formalità, ci hanno riferito i sindacati, anche perché c'era questo interessamento del deputato Maglione che voleva appunto che la vicenda fosse riportata sul Tavolo del Ministero, ma oltre questo non si va.
Ai lavorastori abbiamo anche voluto far capire che noi ci siamo, ha concluso il funzionario ministeriale, ma non possiamo fare nulla.
Un quarto d'ora è durato l'incontro.
Viaggio a vuoto, dunque, della delegazione sannita.
Un diniego che oggettivamente poteva essere comunicato anche con altri mezzi alla delegazione sannita.
Ma trant'è!
Comunque sia, ora, si attende il nuovo incontro per il prossimo 9 settembre con il vice presidente della Regione Campania.
Si cercherà di insistere sulla possibilità di un'anticipazione di cassa da parte della Regione alla Provincia e di chiudere al più presto il contratto tra la Samte e la Sapna per il trasporto di rifiuti allo Stir di Casalduni per modo da cominciare ad avere la disponibilità di fondi che consentano la elargizione di qualche stipendio ai lavoratori, anche modificando le regole contrattuali, in modo da arrivare alla fine dell'anno e dunque a gennaio quando dovrebbe ripartire lo Stir a pieno regime.
Una brutta pagina che stringe il cuore, ma così è.

comunicato n.125047



SocietÓ Editoriale "Maloeis" - Gazzetta di Benevento - via Erik Mutarelli, 28 - 82100 Benevento - tel. e fax 0824 40100
email info@gazzettabenevento.it - partita Iva 01051510624
Pagine visitate 197319355 / Informativa Privacy