Portale multimediale d'informazione di Gazzetta di Benevento

 

stampa

letto 1144 volte

Benevento, 10-06-2019 14:52 ____
Il governatore della Campania sospenda subito e senza indugi la nomina del nuovo direttore amministrativo dell'Ospedale "Rummo"
E' questa una ulteriore imprudenza nei confronti della nostra citta' che, qualora realizzata, si aggiungerebbe a quelle gia' subite. E non sono state poche... Mercoledi' si dovrebbe decidere
di Giuseppe De Lorenzo
  

La situazione assistenziale dell'Azienda Ospedaliera "Rummo", da fiore all'occhiello per l'intera comunità, nel corso di lunghi anni, allo stato, giorno dopo giorno, è divenuta sempre più precaria.
I pazientl ormai, è opinione comune, sono sempre più sfiduciati e, nel momento della necessità, si recano con timore presso il nosocomino cittadino.
Tutto ciò presenta degli aspetti davvero inquietanti e non si scorge spiraglio alcuno di una ripresa che possa infondere fiducia.
Giorni fa, come noto ai più, il direttore amministrativo, Alberto Pagliafora, in aperto contrasto con quello sanitario, Giovanni Di Santo, si è, volontariamente, dimesso.
Un atto, quello di Pagliafora, già posto in essere tempo fa, poi, ritornato in servizio dopo I'ammissione degli errori da parte del direttore generale, Renato Pizzuti.
Ben diverso, bisogna dare atto a Pagliafora, dal comportamento di tanti suoi colleghi che, malgrado consapevoli del naufragio che li sta investendo, restano, comunque, avvinghiati, con tutte le forze, alla poltrona, non molto dissimile, nello specifico, ad una scialuppa di salvataggio.
In città, circola il nome del successore di Pagliafora ed, ancora una volta, la politica continua a farla da padrone.
Nulla da eccepire sulla professionalità di quest'ultimo che, se scelto, si parla addirittura di mercoledì prossimo, la sua nomina presenterebbe motivi di evidente incompatibilità, talmente gravi che ci si chiede se, veramente, ormai la sfida non abbia più argini.
E non solo incompatibilità, ma di doverosa opportunità che, per il momento, si evita di esplicitare.
Ci si augura che, almeno questa volta, il governatore della Regione Campania, Vincenzo De Luca, sospenda, da subito e senza indugi, questa ulteriore imprudenza, definiamola così, nei confronti della nostra città che, qualora realizzata, si aggiungerebbe a quelle già subite. E non sono state poche.
Tuttavia, ancora una volta, non resteremo a guardare.
Almemo la facoltà di parlare, con libertà di pensiero, questa almeno, alcuno potrà toglierla.

comunicato n.123040



SocietÓ Editoriale "Maloeis" - Gazzetta di Benevento - via Erik Mutarelli, 28 - 82100 Benevento - tel. e fax 0824 40100
email info@gazzettabenevento.it - partita Iva 01051510624
Pagine visitate 190535314 / Informativa Privacy