Portale multimediale d'informazione di Gazzetta di Benevento

 

stampa

letto 1224 volte

Benevento, 14-05-2019 20:31 ____
Siamo semplicemente una grande famiglia, fuori casa, pronti ad aiutarci vicendevolmente con l'intento di raggiungere con profitto l'obiettivo
Primo test d'ingresso per i giovani diplomandi che hanno scelto di proseguire i propri studi, fino ad arrivare alla laurea, alla Facolta' di Giurisprudenza dell'Universita' degli Studi del Sannio
Nostro servizio
  

Primo test d'ingresso per i giovani diplomandi che hanno scelto di proseguire i propri studi, fino ad arrivare alla laurea, alla Facoltà di Giurisprudenza dell'Università degli Studi del Sannio.
Giornata campale per il preside della Facoltà, Ernesto Fabiani, che era stato a Foggia, nella mattinata e primo pomeriggio, per spiegare anche a quei giovani pugliesi l'offerta formativa del corso di studi beneventano che non ha eguali nell'Italia centro meridionale.
Ha raccontato di aver trovato molti ragazzi interessati.
Fabiani è giunto in Aula appena in tempo, alla consegna dei test ultimati dai futuri universitari con l'assistenza dei docenti Antonella Tartaglia Polcini, Annamaria Nifo e Rosanna Pagliuca ed ha dato preliminarmente a loro tutti la propria disponibilità e la sua e-mail per modo che ad ogni difficoltà, anche nel corso della definitiva iscrizione online, possa essergli trasmessa per far sì che venga superata.
Non sono molti i prenotati per oggi, ha detto Fabiani, ma è stato sempre così, siamo in largo anticipo ma chi partecipa oggi al test è il più informato.
Allora, a questo punto, è cominciata una lunga interlocuzione con i giovani, futuri universitari che hanno voluto informarsi compiutamente sull'offerta formativa.
Giurisprudenza di Unisannio, ha detto Fabiani, non è affatto identica a quella degli altri Atenei.
Innanzitutto il metodo di studio che, in molti casi, prevede anche seminari di pratica giuridica in modo da dare una marcia in più ai giovani laureati in Giurisprudenza che possono più agevolmente inserirsi nel mondo del lavoro.
I nostri punti di forza sono a vostra disposizione, ha detto Fabiani.
C'è poi il progetto "Virgilio" che dà ad ogni giovane allievo la possibilità di essere seguito da un insegnante.
Staremo con voi passo passo attraverso insegnanti tutor per modo che non ci siano problemi anche nel passaggio tra la scuola e l'università e poi gli esami che dovrete sostenere.
Staremo al vostro fianco anche quando ci potrebbero essere difficoltà nel sostenere gli esami ed insieme ci chiederemo perché e cosa bisognerà fare per superare quella prova.
Nessuno deve restare indietro, ha detto Fabiani e tutti dovranno giungere alla meta con profitto.
Alla teoria accoppiamo poi la pratica ed infatti il preside era atteso nell'aula della presidenza dove era in corso un processo civile simulato ma con un vero giudice (di cui parliamo in altra parte del giornale).
In quel contesto farete voi gli avvocati delle parti ed imparerete a scrivere una citazione o un ricorso. Sono tutte cose che faremo insieme.
Fabiani ha anche detto che le scelte di indirizzo si compiranno poi dopo il terzo anno di corso ed è lì che si potrà decidere se optare anche per la doppia laurea, in Giurisprudenza ed in Economia, con un anno di studi in più, la famosa 5+1.
Antonella Tartaglia Polcini, ha confermato che con la laurea in Giurisprudenza dell'Unisannio, i giovani saranno certamente messi in condizione di affrontare e superare egregiamente tutti gli altri esami della vita lavorativa.
Ovviamente c'è da studiare e da impegnarsi, ma c'è anche il sostegno dell'orientamento in itinere ed al termine del triennio si può suggerire non solo la seconda laurea ma anche la scelta della carriera diplomatica.
Tartaglia Polcini ha confermato la costante presenza dei docenti che cercheranno di accompagnare gli allievi lungo il percoso che hanno percepito essere di maggiore inclinazione per l'allievo medesimo.
Annamaria Nifo ha ricordato anche che ci sono corsi e seminari tenuti da docenti stranieri e recentemente c'è stato un professore ospite di Unisannio proveniente da Sidney.
Infatti, particolare attenzione viene posta alle lingue e c'è poi l'Erasmus e per molti la possibilità di accedervi attraverso i bandi in quanto una esperienza all'estero aumenta certamente la possibilità di lavoro.
Nifo ha anche dato la piacevole notizia che 30 studenti di Giurisprudenza sono stati ammessi all'Erasmus, un numero molto elevato proporzionalmente alla composizione numerica di altri Atenei.
Antonella Tartaglia Polcini, intervenendo nuovamente, ha detto che a Giurisprudenza si abituano gli allievi anche a scrivere, a scrivere ricorsi, atti, contratti, tutti aspetti questi che altrove sono trascurati ma che invece mettono in condizione i futuri laureati, di meglio inserirsi e con maggiore rapidità nel mondo del lavoro.
Rosanna Pagliuca ha, infine, parlato dei tutorati che vengono posti in essere per chi ha bisogno.
Gli allievi vengono ascoltati dai docenti, aiutandoli nello studio.
Siamo semplicemente una grande famiglia, fuori casa.

Le foto sono di "Gazzetta di Benevento". Riproduzione vietata.

 

comunicato n.122279



SocietÓ Editoriale "Maloeis" - Gazzetta di Benevento - via Erik Mutarelli, 28 - 82100 Benevento - tel. e fax 0824 40100
email info@gazzettabenevento.it - partita Iva 01051510624
Pagine visitate 187851966 / Informativa Privacy