Portale multimediale d'informazione di Gazzetta di Benevento

 

stampa

letto 404 volte

Benevento, 13-03-2019 14:52 ____
Inaugurato il Centro di raccolta e Posto di Controllo Mavi a Limatola
L'evento si e' svolto nell'ambito dell'iniziativa "Campania: Porta d'Europa nel Mediterraneo" organizzata dall'Ordine dei Medici Veterinari
Redazione
  

E' stato inaugurato il Centro di raccolta e Posto di Controllo Mavi a Limatola, nell'ambito dell'iniziativa "Campania: Porta d'Europa nel Mediterraneo", organizzata dall'Ordine dei Medici Veterinari della provincia di Benevento.
A partecipare all'evento, poco più di 200 persone provenienti da tutta Italia e per lo più Medici Veterinari.
A coadiuvare i lavori dell'intera giornata è stato Angelo Coletta, responsabile scientifico della giornata e vice presidente dell'Ordine dei Medici Veterinari della provincia di Benevento.
L'apertura è stata effettuata dal Cosimo Iavecchia, presidente dell'Ordine dei Medici Veterinari di Benevento.
Hanno inoltre partecipato i presidenti degli Ordini di: Avellino, Vincenzo D'Amato; Caserta, Mario Campofreda; Napoli, Luigi Navas; Salerno, Orlando Paciello; Campobasso, Angelo Niro; Reggio Calabria, Rocco Racco.
Vi e stato un saluto augurale del vice sindaco del Comune di Limatola, Giuseppina D'Angelo, e la visita del centro dei sindaci Domenico Parisi di Limatola, Pompilo Forgione di Solopaca e Michele Napoletano di Airola oltre ad altri consiglieri di Comuni vicinori.
Tra gli interventi programmati, quello di Franklin Picker, direttore generale dell'Asl di Benevento, il quale ha evidenziato il ruolo dei servizi veterinari che hanno nell'ambito della prevenzione di sanità pubblica e l’importante ruolo che hanno nel complesso territorio della provincia di Benevento.
Quello di Gaetano Oliva, direttore del Dipartimento di Medicina Veterinaria e Produzioni Animali dell'Università Federico II, che ha ribadito il ruolo determinate che l'Università può esprimere sia in termini di formazione che di collaborazione nelle attività di supporto al territorio e alla sanità animale.
Intervento di alto profilo del colonnello Alessandro Puel, comandante provinciale dei Carabinieri che ha evidenziato le specializzazioni e gli interventi in cui l’arma si muove su tutto il territorio nazionale.
Per conto della Unità Prevenzione e sanità pubblica veterinaria Regione Campania è intervenuto Renato Pinto, presentando il ruolo chiave che i servizi regionale hanno e svolgono tra gli organi centrali e le Asl.
L'intervento invece di Filippo Liverini, presidente dell’Associazione Industriali di Benevento, ha posto in risalto l'azione imprenditoriale della Mavi che ha investito ingenti capitali per un progetto di portata internazionale.
Il direttore generale Istituto Zooprofilattico del Mezzogiorno, Antonio Limone, ha focalizzato l'attenzione sui risultati che si possono ottenere quando si fa sistema tra le istituzioni.
Il Ministero della Salute, con Ugo Santucci direttore dell'Ufficio VI, ha consegnato pubblicamente il decreto autorizzativo della struttura, sottolineando che rappresenta un momento importante per il sistema Paese perché va a coprire un'area molto vasta che comprende tutto il meridione d'Italia.
Ha poi focalizzato l'attenzione sui punti di vista del Ministero della Salute per quanto concerne il benessere animale durante il trasporto internazionale.
Relazioni importanti sotto il profilo della professione veterinaria sono state quelle di: Alessandro Raffaele, direttore del Uvac Pif Campania Basilicata Calabria e Sicilia; Francesco Battarino, dirigente veterinario dell'Uvac Campania Basilicata e referente interno per il benessere animale; Erminia Castiello, dirigente veterinario struttura semplice dell'Uvac Pif di Napoli che hanno affrontato ed approfonditi gli aspetti del "controllo ufficiale nel trasporto internazionale degli animali".
Proprio gli uffici dell'Uvac Pif, diretti da Raffaele Alessandro, con l'esperienza e la professionalità consolidata negli anni, hanno avuto un ruolo strategico e determinante nella realizzazione di questo nuovo "Centro di raccolta e Posto di Controllo".
Centro che rappresenta il baricentro strategico del meridione d'Italia e grazie anche alla sua posizione strategica rispetto ai Porti meridionali, infatti dal porto di Napoli dista 49 chilometri, dal porto di Salerno 82, dal porto di Bari 240 e dal porto di Civitavecchia 280.
A chiudere gli interventi Carmine Tanga responsabile della Unità Veterinaria Igiene Allevamenti e Produzioni Zootecniche dell'Asl di Benevento che ha snocciolato i controlli sul benessere animale eseguiti dai servizi veterinari  e l’importanza del mondo avicolo in provincia di Benevento.
Il responsabile scientifico della giornata, Angelo Coletta, ha dichiarato: "Mi sento molto soddisfatto, c'è stata una imponente partecipazione che non ci aspettavamo, ma l'argomento e l'importanza dell'evento hanno fatto da traino alla buona riuscita della giornata.
Uno dei dati importanti della giornata sotto il profilo zootecnico che è stato posto in evidenzia è la produzione di polli da carne della provincia di Benevento.
Sono numeri molto importanti, si parla di circa 6.000.000 di capi all'anno che, pertanto, investono una popolazione di consumatori molto molto ampia".
Il presidente dell’Ordine dei Medici Veterinari Cosimo Iavecchia invece ha detto: "Con l'apertura del "Centro di raccolta e Posto di Controllo Mavi", l'Italia si dota di un altro punto di riferimento per la gestione degli animali da reddito sia in entrata (in Europa) che in uscita (verso i Paesi terzi) e tutto questo si è realizzato nella provincia di Benevento, è un grande risultato che siamo sicuri ne beneficerà l’intera collettività.
I Medici Veterinari sono una  pedina strategica nell'ambito della sanità pubblica e oggi abbiamo posto un ulteriore tassello a rafforzare questo concetto importante".

comunicato n.120611



SocietÓ Editoriale "Maloeis" - Gazzetta di Benevento - via Erik Mutarelli, 28 - 82100 Benevento - tel. e fax 0824 40100
email info@gazzettabenevento.it - partita Iva 01051510624
Pagine visitate 187756766 / Informativa Privacy