Portale multimediale d'informazione di Gazzetta di Benevento

 

stampa

letto 1056 volte

Benevento, 10-01-2019 08:55 ____
E' terminata a tarda notte la riunione tra i Sindacati e l'Azienda "Trotta Bus" con quest'ultima che esprime motivi di soddisfazione per l'esito
Il collegamento dei due Centri Commerciali sara' sperimentato su una sola linea, la numero 5, che spostera' il suo capolinea da via Paolo Diacono alla zona adiacente le strutture mercantili
Nostro servizio
  

Ultimo, per questo segmento di attenzione, incontro alla Trotta Bus tra i sindacati e l'Azienda.
Si è svolto ieri ed ha avuto termine a tarda notte.
Presenti per i Sindacati: Giuseppe Anzalone, Luca Napolitano, Raffaele De Luca; per la Fit Cisl, Edoardo Marra, Mario Rossi, Massimiliano Ciullo e Francesco Errico; per la Uil Cosimo Pagliuca, Gennaro Attanasio e Maurizio Iele.
Per l'Azienda, l'amministratore delegato, Mauro Trotta e Marco Mugavero, Paolo Ciucci e Gianmarco Monaco.
All'Ordine del giorno dei lavori, ancora una volta, le modifiche e la discussione sul Piano di modernizzazione del Trasporto Pubblico Locale (Tpl) per la città di Benevento.
La riunione è cominciata con la richiesta, da parte dei Sindacato, della riassunzione di un lavoratore che era stato licenziato dall'Azienda e di cui si era già parlato, con spiragli sulla positiva conclusione della vicenda, nei precedenti incontri.
Una risposta definitiva l'Azienda si è impegnata a darla entro il prossimo 30 gennaio.
Trotta ha quindi detto di accogliere le richieste sindacali e di ripristinare una parte dei turni uomo durante il sabato pomeriggio.
La riduzione dei turni macchina, invece, riguarderà le linee 1, 2, 3 e 12.
Su queste quattro linee il sabato pomeriggio si riducono i turni macchina mantenendo invariati però i tempi di percorrenza (su questa vicenda della riduzione dei turni vi è ancora chi si interroga però sulla facoltà che hanno azienda e sindacati di proporre modifiche ad un Piano che invece è di spettanza esclusiva del Comune ndr).
La linea 3 a la linea 12 verranno accorpate senza cambiare la frequenza dei passaggi (anche qui c'è qualche perplessità perché questa percorrenza è pagata dalla Regione ed attiene ai servizi minimi essenziali ndr).
L'Azienda ha quindi anche riflettuto sulla opportunità di inserire sul percorso il Centro Commerciale "I Sanniti" sulla linea 5 e cogliendo il suggerimento dei Sindacati sarà sperimentato il collegamento dei due centri commerciali sulla stessa linea (dunque Leclerq e I Sanniti).
Il capolinea verrà spostato da via Paolo Diacono (di fronte alla Stazione Centrale) in zona limitrofa all'area commerciale.
Per quanto riguarda poi il piano degli Ode elaborato dall'Azienda, i Sindacati intendono che l'orario settimanale sia esaustivo delle 39 ore settimanali. Anche qui c'è stata concordanza.
Ancora, i Sindacati hanno chiesto la trasformazione di tutti i 16 dipendenti a tempo parziale, a tempo pieno, attuando tale richiesta, per i primi cinque, a partire dall'avvio del nuovo Piano di Ammodernamento.
Poi seguiranno gli altri con verifiche timestrali.
Le Organizzazioni Sindacali non hanno poi condiviso la proposta aziendale di attuare le ferie d'ufficio mentre hanno proposto una programmazione per quelle che vanno oltre il periodo estivo.
Riguardo il premio di produttività legato alla lotta all'evasione, è stato fissato un obiettivo mensile minimo di 50mila euro da raggiungere nei primi tre mesi successivi all'attuazione dell'accordo.
In questo obiettivo sono compresi tutti i ricavi dai titoli di viaggio.
Ancora, è stato richiesta la reintroduzione del ticket mensa giornaliero e del premio di produttività come da Contratto.
Modalità e criteri del premio verranno poi stabiliti in un successivo incontro.
C'è da dire, come annotazione "storica", che per la prima volta all'incontro non è stato presente il direttore Francesco Volpe, in pensione.
Non c'è stato nessun nuovo inserimento al suo posto ed attualmente l'Azienda è senza il direttore d'esercizio.
L'Azienda, all'esito della riunione ha quindi emesso il seguente comunicato: "Comunichiamo all'opinione pubblica che la nostra azienda ha raggiunto l'accordo sul nuovo piano di ottimizzazione del (Tpl) con le Organizzazioni sindacali.
Un accordo sofferto, trovato a tarda notte alla fine di una lunga trattativa.
Apprezziamo la grande responsabilità delle parti sociali e ci auguriamo che questo provvedimento possa portare importanti migliorie alla mobilità della città".

comunicato n.118972



SocietÓ Editoriale "Maloeis" - Gazzetta di Benevento - via Erik Mutarelli, 28 - 82100 Benevento - tel. e fax 0824 40100
email info@gazzettabenevento.it - partita Iva 01051510624
Pagine visitate 178566271 / Informativa Privacy