Portale multimediale d'informazione di Gazzetta di Benevento

 

stampa

letto 1848 volte

Benevento, 07-10-2018 13:10 ____
Accompagniamoci affinche' la nostra vita ed il nostro quartiere Ferrovia ritrovino la gioia e l'entusiasmo
E' stato il monito, l'impegno e l'auspicio di monsignor Pompilio Cristino all'inaugurazione del monumento a Santa Maria de Mattias, fondatrice delle Suore Adoratrici del Sangue di Cristo
Nostro servizio
  

Nel giardino della scuola dell'infanzia "San Pio X" delle suore Adoratrici del Sangue di Cristo in via San Giovanni di Dio, è stato inaugurato e benedetto un monumento in onore di Santa Maria de Mattias, fondatrice delle suore adoratrici ed educatrice della gioventù del suo tempo.
Alla manifestazione, che si è svolta alla presenza di monsignor Pompilio Cristino, parroco di Santa Maria di Costantinopoli e di madre Genesia, superiora delle suore Adoratrici del Sangue di Cristo, hanno preso parte la madre generale della Congregazione, suor Nadia Coppa e l'assessore alla Pubblica Istruzione, Rossella Del Prete.
Scoperto il monumento con il gesto posto in essere dalla madre superiora, dalla madre generale e dell'assessore all'Istruzione, è poi stato monsignor Cristino a benedire la statua.
Rossella Del Prete, nel prenere la parola, si è dichiarata particolarmante felice di conoscere questa scuola che non aveva mai visitato e con essa anche un altro Ordine di suore che si occupa di educazione.
In precedenza mi sono occupata approfonditamente delle Suore della Carità con la chiesa dell'Annunziata e dunque questa per me è una scoperta.
Dunque una bella realtà, con un grande giardino dove si pratica anche l'Orto Didattico, una importante esperienza per tutti gli allievi.
Alla gente di questo quartiere, dico di essere fiera di questa presenza e di essere vicini a queste suore che hanno il pregio di gestire con pazienza, con decoro e con grande dignità tutta la struttura educativa anche nelle problematiche economiche note a tutti.
La parola è quindi passata alla madre generale della Congregazione, suor Nadia Coppa, che si è dichiarata molto contenta di questa bella statua che ci ricorda che abbiamo un impegno, da oggi, un impegno che è una chiamata ad accompagnarci e ad accompagnare.
Che sia questo un anno in cui tutte le vostre attività siano concentrate e vissute con tutti i compagni di viaggio nutrendoci dello stesso cibo, che è la vita e dello stesso pane che è l'Eucarestia e ad ascoltare la stessa parola, che è quella di Dio.
Mons. Pompilio Cristino ha sollecitato i presenti a far vivere al Rione Ferrovia una esperienza rinnovata di gioia e di vita vissuta nella serenità.
Dobbiamo camminare tutti insieme.
Accompagniamoci affinché la nostra vita ed il nostro quartiere ritrovino la gioia e l'entusiasmo. Questo è l'impegno che noi oggi assumiamo.
La manifestazione si è conclusa con il lancio nell'aria di tanti palloncini colorati.
Doverosamente poi diciamo che Carmine Basilicata ha realizzato la struttura; Luciano Rossetti, è l'architetto che ha collaborato alla realizzazione dell'opera mentre la scultura è stata fatta da Michele Rossi di Pietrelcina, lo stesso che ha realizzato la statua di padre Pio nel suo paese natale.

Le foto sono di "Gazzetta di Benevento". Riproduzione vietata.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

comunicato n.116555



SocietÓ Editoriale "Maloeis" - Gazzetta di Benevento - via Erik Mutarelli, 28 - 82100 Benevento - tel. e fax 0824 40100
email info@gazzettabenevento.it - partita Iva 01051510624
Pagine visitate 176089757 / Informativa Privacy