Portale multimediale d'informazione di Gazzetta di Benevento

 

stampa

letto 2011 volte

Benevento, 12-06-2018 19:04 ____
I giovani del Centro Polifunzionale dell'Accademia di Santa Sofia portano in scena il musical "School of Rock"
Sarete protagonisti di un musical ad alto livello ed il pubblico non potra' che essere dalla vostra parte. Abbiamo sbirciato alle vostre prove e ora siamo consapevoli dello spessore del vostro intervento, hanno detto in coro i vertici del sodalizio
Nostro servizio
  

Martedì prossimo, 19 giugno, alle 20.00, al Teatro Massimo si terrà il musical "School of Rock" che rappresenta un momento di sintesi importante del lavoro svolto dall'Accademia di Santa Sofia con i suoi numerosi giovani che affollano e frequentano per un intero anno accademico i laboratori gratuiti di canto, recitazione e musical del Centro Polifunzionale.
Lo spettacolo nasce in collaborazione con l'Istituto di Istruzione Superiore "Virgilio" ed il Centro Studi Danza "Carmen Castiello".
L'evento è stato presentato dai vertici del sodalizio a cominciare dal presidente degli "Amici dell'Accademia", Maria Buonaguro, che ha parlato di un momento significativo che chiude un ciclo di studi e che insegna ad essere protagonisti, sempre.
Marcella Parziale, direttore artistico, ha parlato di una produzione originale dell'Accademia rielaborata dall'Accademia medesima.
Una produzione, costruita intorno a questi meravigliosi ragazzi, con un titolo complesso per una produzione complessa.
La parola è, quindi, passata a Rosa Coppola, coordinatore del Centro Polifunzionale la quale ha fatto gli auguri più affettuosi a questi ragazzi che fra qualche giorno saranno protagonisti di un musical ad alto livello e penso che il pubblico non potrà che essere dalla vostra parte, ha detto Coppola.
Con la musica, che piace molto anche a me, avete messo in movimento la vostra integralità di persone.
Abbiamo creato questa parte artistica in un gruppo pulsante che altro non è se non la nostra gioventù.
Buonaguro, nel riprendere la parola, ha aggiunto: Abbiamo sbirciato alle vostre prove e ora siamo consapevoli dello spessore del vostro intervento.
Oberdan Picucci, assessore alla Cultura, ha parlato di questo evento di cultura che non è e non può essere mai fine a se stesso, ma va inquadrato in un contesto più ampio ed importante.
Certamente il prossimo 19 giugno sarà un momento bello da godere ma che va inquadrato in un contesto più ampio.
L'Accademia ora ha una dimensione più vasta e nazionale. In questo percorso il Comune è al vostro fianco.
Benevento ha una grande capacità di risorse umane, ha concluso Picucci e voi di queste rappresentate l'eccellenza nella nostra comunità.
Salvatore Palladino, presidente dell'Accademia di Santa Sofia ha voluto anch'egli ringraziare questi ragazzi che danno vita ad una esibizione che rappresenta forse il momento più importante dal 2012, da quando cioè è stata data in gestione la struttura del Rione Libertà all'Accademia e dove vengono accolti questi giovani.
Sono queste attività specializzate che vi spingono a raggiungere una perfezione in iniziative molto a contatto con le attività artistiche.
Carmen Castiello, coreografa del Centro Studi Danza che porta il suo nome, ha parlato di applicazione di una danza spontanea e pura, senza l'esigenza cioè di quella accademica.
Siamo rimasti estasiati dai livelli molto alti raggiunti sulla conoscenza del corpo che raccoglie sensazioni e le trasmette.
Pier Paolo Palma, regista dello spettacolo, ha parlato di lavoro titanico. Siete in tanti e pieni di energia.
E' stato bello reinventare tutto e riscrivere il testo con piccole persone fantastiche rubando peraltro al Teatro la discilina per l'arte in generale e donandomi la vostra energia ed il vostro essere meravigliosi.
Terminata l'esposizione dello spettaolo, un caloroso grazie è stato, infine, fatto a Vittorio Iollo, il direttore generale, quasi sempre in disparte, ma vera anima di questo movimento.
Questi i nomi dei giovani partecipanti al musical: Marika Parcesepe, Maria Scognamiglio, Mario Martino, Anna D'Alessandro, Bianca Izzo, Jonathan Nappi, Marco Petito, Fatima Piscopo, Stefano Bonavita, Francesco Pio Pepe, Chiara De Chiara, Ilaria Di Paola, Elvira Mercurio, Sarah Mercurio, Annalaura Palmieri, Benedetta Ricciardi, Miriana Viele, Antonio Di Pasqua, Giada Lepore, Michela Masella, Vincenzo Franzese, Fabio Zimbardi, Francesca Coduti, Giuliana Goglia, Nadia Cioffi e Stefania Pastore.
L'adattamento e la regia dello spettacolo è di Pier Paolo Palma, l'allestimento e la preparazione musicale di Carla Gentile e Marcella Parziale, le coreograie di Giselle Marucci ed Ilaria Mandato, props e scene di Georgia de' Conno e Francesca Palatella, collaboratore musicale Giuseppe Telaro e coordinamento logistico Pietro Cammarota.

Le foto sono di "Gazzetta di Benevento". Riproduzione vietata.

 

 

 

 

 

 

 

 

comunicato n.113653



SocietÓ Editoriale "Maloeis" - Gazzetta di Benevento - via Erik Mutarelli, 28 - 82100 Benevento - tel. e fax 0824 40100
email info@gazzettabenevento.it - partita Iva 01051510624
Pagine visitate 164139244 / Informativa Privacy