Portale multimediale d'informazione di Gazzetta di Benevento

 

stampa

letto 147 volte

Benevento, 12-06-2018 15:08 ____
Il sit in di protesta dei lavoratori del 118, organizzato dalla Uil Fpl e tenutosi lo scorso 29 maggio ha raggiunto un primo risultato
Il prefetto Paola Galeone ha convocato il direttore generale dell'Asl e i rappresentanti della Uil Fpl ad un incontro che si terra' giovedi' prossimo 14 giugno
Redazione
  

Il sit in di protesta dei lavoratori del 118, organizzato dalla Uil Fpl e tenutosi lo scorso 29 maggio (nella foto), ha raggiunto un primo risultato.
Il prefetto di Benevento, Paola Galeone, infatti, ha convocato il direttore generale dell'Asl e i rappresentanti della Uil Fpl per un incontro che si terrà giovedì prossimo, 14 giugno, alle 12.00.
Va ricordato che davanti all'impossibilità di incontrare il direttore generale Picker durante il sit-in, i lavoratori si spostarono sotto la Prefettura.
"Il prefetto ha dimostrato grande sensibilità nei confronti dei lavoratori - ha commentato il segretario della Uil Fpl, Giovanni De Luca - e di un servizio che riveste la massima importanza per le popolazioni del Sannio.
Siamo amareggiati, nel contempo, che per avere un po' di attenzione ci siamo dovuti rivolgere al prefetto.
Attenzione e sensibilità che ci aspettavamo da Picker.
Confidiamo comunque che da questo incontro si possano finalmente ottenere le risposte che aspettiamo.
Le anomalie presenti nel bando sono essenzialmente tre: il mancato chiarimento del Contratto Colletivo Nazionale di Categoria che sarà adottato, la certezza del mantenimento dei livelli occupazionali e il mancato accenno all'inquadramento giuridico di trattamento economico.
Per quanto riguarda il Contratto Collettivo da utilizzare non c'è alcun accenno nel bando e, quindi, non sappiamo quale tipo alla fine potrebbe essere adottato.
Il mantenimento dei livelli occupazionali è il secondo punto a preoccupare lavoratori e sindacato.
Non viene specificato che i lavoratori attualmente impegnati nel servizio potranno essere certi del mantenimento del posto nel caso che il nuovo assegnatario abbia l'idea di avere necessità di minor personale.
Infine, ulteriore problema è quello dell'inquadramento economico.
Se il budget dovesse rivelarsi inferiore alle necessità, chi ci assicura che lavoratori con cotratto a tempo pieno non si vedranno ridurre il numero delle ore e quindi lo stipendio?".

comunicato n.113643



SocietÓ Editoriale "Maloeis" - Gazzetta di Benevento - via Erik Mutarelli, 28 - 82100 Benevento - tel. e fax 0824 40100
email info@gazzettabenevento.it - partita Iva 01051510624
Pagine visitate 164139186 / Informativa Privacy