Portale multimediale d'informazione di Gazzetta di Benevento

 

stampa

letto 1560 volte

Benevento, 09-06-2018 17:48 ____
Il rischio che i nostri figli crescano tutti obesi e' reale. Attenzione al cibo spazzatura di cui spesso si nutrono con la complicita' dei genitori
A Pantano un gruppo di Associazioni propone "Un passo in piu'" per spiegare il semaforo dell'alimentazione. Col rosso non si passa ma questo lo devono imparare tutti
Nostro servizio
  

Maria Serena Pellegrini, vice presidente dell'Associazione 3dm, Donne in Difesa della Dieta Mediterranea presieduta nel Sannio da Pinà Pedà, ci ha spiegato, con molta forza, che bisogna fare attenzione alla nostra alimentazione e soprattutto che c'è necessità di inculcare l'utilizzo di alcuni cibi anziché altri, già nei bambini per evitare che mangino male.
Dobbiamo ben tenere presente che riguardo l'alimentazione c'è come un semaforo: Il rosso, che rappresenta gli alimenti spazzatura da cui stare lontani; il giallo, alimenti che possiamo mangiare ma con parsimonia; il verde che riguarda il cibo che possiamo gustare a volontà.
Assieme all'Associazione 3dm, l'Asd "Malevento Sport" presieduta da Gerardo Civetta ed alla Cooperativa "Un passo in più" presieduta da Stefania Piscopo, hanno dato vita all'evento "Insieme in salute" che, attraverso un percorso multisensoriale, ha accolto a Pantano, genitori e bimbi portandoli per mano alla riscoperta del rispetto dell'ambiente e della propria salute mediante il gioco, l'arte dell'educazione alimentare ed il movimento.
Il messaggio è stato rivolto certamente ai bimbi, anche attraverso una indicata canzone che ha fatto l'elenco dei cibi da cui stare lontani, ma soprattutto ai genitori che non devono far aprire i frigoriferi ai propri figli per cibarsi sconsideratamente.
Una indagine alimentare, ci ha ancora detto Pellegrini, ci dice che nel 2030 avremo praticamente la totalità dei nostri bimbi obesi.
Sono state spiegate anche delle piccole precauzioni da prendere se, ad esempio, si vuole mangiare una fetta di prosciutto: Accompagnamola con una foglia d'insalata che controbilancia i dati negativi del grasso.
Ai bimbi poi, attraverso "NutriArte" è stato anche insegnato a fare delle composizioni, dei quadri, con i residui della frutta che è stata mangiata.
E poi ai genitori: State più tempo con i vostri figli, lo slogan della manifestazione di oggi, rispettando la natura e l'ambiente.
Nel corso della manifestazione è stato offerto anche un gelato alla frutta, senza conservanti.
Possiamo garantire che quello al mandarino o all'ananas era veramente buono.

Le foto sono di "Gazzetta di Benevento". Riproduzione vietata.

 

 

 

 

comunicato n.113563



SocietÓ Editoriale "Maloeis" - Gazzetta di Benevento - via Erik Mutarelli, 28 - 82100 Benevento - tel. e fax 0824 40100
email info@gazzettabenevento.it - partita Iva 01051510624
Pagine visitate 176294061 / Informativa Privacy