Portale multimediale d'informazione di Gazzetta di Benevento

 

stampa

letto 589 volte

Benevento, 09-06-2018 17:15 ____
Pasquale Maglione, parlamentare del Movimento 5 Stelle, lancia la sfida a De Luca e Mortaruolo: Realizzate l'impianto di Sassinoro
Assumetevi la responsabilita' dei vostri gesti di arroganza contro un territorio e dei cittadini che chiedono di fermare questo scempio
Nostro servizio
  

Pasquale Maglione, parlamentare del Movimento 5 Stelle, ha fatto visita anch'egli al presidio della "Mamme Sannite" ed anche a lui è toccato indossare la maglietta con la scritta rossa "Papà Sannita" per la classica foto di rito sollecitata dai giornalisti.
Una delle mamme ha annunciato delle nuove iniziative per tenere sempre desta l'attenzione su questa vicenda, la costruzione di un grande impianto di trattamento dei rifiuti, nel territorio di Sassinoro.
Tra queste ci sarà il coinvolgimento delle scuole.
Maglione ha convenuto che questa battaglia debba essere priva di qualsiasi bandiera politica.
Parliamo della tutela di un territorio e chiunque possa fare qualcosa deve farlo.
I risultati saranno di tutti perché difendiamo un territorio e non un'appartenenza, ha proseguito Maglione.
Non si può, con arroganza e senza il consenso della popolazione, decidere che nel raggio di pochi chilometri vi debbano essere due impianti praticamente simili.
Neanche i residui della lavorazione effettuata per quasi cinque anni in quel capannone sono stati smaltiti, sono tutti lì e nessuno dice niente, ha dichiarato un'altra Mamma sannita.
Fate bene a portare avanti questa battaglia, ha ripreso Maglione, ma ci deve essere una giusta sintesi tra noi e voi e dovete spronarci ad andare avanti.
Maglione ha ricordato che sulla vicenda è stata già presentata un'interrogazione parlamentare, ma questo prima della formazione del Governo.
Maglione l'ha presentata con la firma anche di Angela Ianaro, Antonio Federico del Molise e Maria Pallini e Generoso Maraia di Avellino.
Bisogna anche dire che queste sono competenze regionali e, quindi, è la Regione che alla fine deve prendere i provvedimenti dovuti.
Il governatore De Luca non può continuare ad agire con gesti di arroganza senza rispettare i cittadini che manifestano un disagio.
La verità è che la Regione non ha la capacità di gestire il ciclo dei rifiuti.
Abbiamo interessato anche il presidente dell'Ato sannita, Giovanna Tozzi, ma essendo impegnata nella campagna elettorale, abbiamo deciso di riparlarne dopo domenica.
La mia prima domanda che le porrò sarà quella di conoscere perché l'Ato di Benevento sui rifiuti, non parte.
Ovviamente, il progetto di Sassinoro è stato approvato nel 2014 e se il presidente della Regione, con l'arroganza che lo contraddistingue, vorrà farlo realizzare lo faccia e se ne assuma tutte le responsabilità, ha concluso Maglione, responsabilità che cadono in capo a lui al consigliere regionale Erasmo Mortaruolo ed tutti gli altri soggetti della filiera istituzionale.
Intanto, anche le parlamentari Danila De Lucia e Sabrina Ricciardi hanno fatto visita parimenti al presidio.
Anche a loro è stata regalata la maglietta con la scritta rossa ed hanno promesso, le due parlamentari, ci ha detto una Mamma sannita, che la indosseranno nell'Aula del Senato.

Le foto sono di "Gazzetta di Benevento". Riproduzione vietata.

 

 

                                              

comunicato n.113560



SocietÓ Editoriale "Maloeis" - Gazzetta di Benevento - via Erik Mutarelli, 28 - 82100 Benevento - tel. e fax 0824 40100
email info@gazzettabenevento.it - partita Iva 01051510624
Pagine visitate 170378338 / Informativa Privacy