Portale multimediale d'informazione di Gazzetta di Benevento

 

stampa

letto 476 volte

Benevento, 15-05-2018 08:46 ____
Il Meetup Partecipazione a 5 Stelle diffonde la lettera aperta di un ex lavoratore interinale dell'Asia
A 52 anni e con moglie e due bambine mi trovo in mezzo alla strada mentre la selezione di operai fa giungere in citta' lavoratori anche di altre province
Redazione
  

Il Meetup Partecipazione a 5 Stelle ha inviato una nota con la quale ha rilanciato la lettera di un lavoratore interinale.
"Ci risiamo - scrive il Meetup - ancora una volta, si assiste ad una politica scellerata lontana dai bisogni dei cittadini.
Miope, incapace di osservare la realtà di ciò che succede attorno.
"Il sazio non crede al digiuno" questo è un detto che ormai si ripete da anni in questa città con una costanza e, negli ultimi tempi, con un'accelerazione tale da far pensare sempre ad imminenti disordini di ordine sociale.
La lettera (firmata) ricevuta dalla redazione di Sannio Report, prontamente girata alla parte "politica" degli attivisti grillini di Partecipazione qui di seguito riportata ne è un fulgido esempio".
Di seguito ecco il testo della missiva
Sono un lavoratore interinale che fino a qualche giorno fa ho lavorato presso l'Asia di Benevento.
Ora a 52 anni, con moglie e due bambine mi trovo in mezzo alla strada per decisioni che l'amministratore Madaro con il placito "ovvio" della giunta Mastella portano avanti con assoluta convinzione... e faccio riferimento alla selezione di operai di livello 2b e 3b... dove proprio in questi giorni è stata esposta la graduatoria e dove addirittura si evince che la maggior parte dei selezionati vincitori sono della provincia di Napoli.. Caserta... addirittura uno dalla Sardegna.... e una minima parte di Benevento... con tanti disoccupati che ci sono nella nostra città.
Ora mi chiedo, dove sarebbe la riduzione dei costi?
Tenendo presente che io ed altri interinali, come me, a cui è stato dato il benservito, già conoscevamo il lavoro, già in possesso di vestiario, eseguito sia il corso sulla sicurezza ed in possesso di attestato, sia eseguito il corso di formazione altresì, a conoscenza dei vari percorsi per la raccolta differenziata dei rifiuti, mansione che quotidianamente svolgevamo con abnegazione e senso del dovere.
Tutte queste nuove spese in più da dover affrontare ora mi chiedo su chi cadranno, se non sui cittadini già a dir poco, messi con il cappio che questa giunta quotidianamente stringe?
Mi auguro di cuore che questa mia venga pubblicata perché si venga a conoscenza che tutto questo serve solo per alimentare i soliti giochi politici e non usare sensibilità e rispetto per persone che come me oggi si trovano senza mezzi per il sostegno dignitoso della propria famiglia!
.
"Per rispetto di chi crede nei valori quali la famiglia, il rispetto, la solidarietà e tutte quelle belle parole che la politica sottolinea a ogni tornata elettorale per poi dimenticarsene nei successivi 5 anni - riprende il Meetup - giriamo questo scritto a tutti i giornali con la preghiera di ampia diffusione, affinché tutti vedano ciò che accade ogni giorno in questa città.
Dilungarsi in altri commenti non servirebbe a nulla, resta il rammarico, ogni santo giorno, di ciò che potrebbe essere la nostra città e che non è che i politici e i politicanti di questa città si vergognino, come ci siamo vergognati noi a leggere le parole di queste padre (e di mille altri come lui)".

comunicato n.112776



SocietÓ Editoriale "Maloeis" - Gazzetta di Benevento - via Erik Mutarelli, 28 - 82100 Benevento - tel. e fax 0824 40100
email info@gazzettabenevento.it - partita Iva 01051510624
Pagine visitate 167796409 / Informativa Privacy