Portale multimediale d'informazione di Gazzetta di Benevento

 

stampa

letto 1015 volte

Benevento, 13-05-2018 18:35 ____
In citta' giunge un gruppo di rotariani del Club di Cassino appassionati di storia e con l'intento di visitare Benevento
Sono rimasti affascinati dalla chiesa di Santa Sofia e dal chiostro longobardo anche perche' un tempo la loro citta' era parte della nostra diocesi. Una giornata all'insegna dell'amicizia e della cordialita'
di Alessandra Renis
  

Il Rotary è sentirsi fratelli ovunque.
E' un abbraccio corale fra tutti i soci che ci sono nel mondo.
E' questo il vero senso dell’amicizia rotariana.
E' proprio partendo da questi valori che ci si ritrova con tanti amici, sapendo che un sorriso e una stretta di mano sono la bellezza della fratellanza.
Così il Rotary Club di Benevento, quest'anno presieduto da Giovanni Cavuoto, ha accolto i soci del Club di Cassino, guidato da Daniele Bartolomucci.
Un gruppo di simpatici appassionati di storia che hanno gradito, grazie alla sapiente presentazione di una guida, il giro conoscitivo del nostro importante patrimonio storico-artistico.
Letteralmente affascinati dalla chiesa di Santa Sofia, dal chiostro meraviglioso, dalla comune storia dei Longobardi e anche perché un tempo, Cassino era parte della Diocesi di Benevento.
Per i soci laziali è stato come sentirsi a casa loro, tra canti beneventani e manoscritti…
Grande meraviglia ha destato la chiesa di San Salvatore e la cattedrale con gli scavi.
Un viaggio dentro la storia che ha ammaliato gli amici rotariani di Cassino che hanno apprezzato le glorie della nostra città, persi tra le meraviglie dell’Arco di Traiano e dell'incantato Hortus Conclusus di Mimmo Paladino, e anche rapiti dal mistero di Iside Pelagia…
Una giornata all'insegna dell'amicizia e della cordialità espressa anche dalle parole del presidente di Cassino, il quale ha voluto sottolineare la generosa accoglienza dei soci del Club di Benevento, desideroso di ritrovarsi presto per un'altra occasione di incontro.
Perché così come ribadito dai due presidenti Cavuoto e Bartolomucci l'amicizia per il rotariano non è solo un fine, ma anche un mezzo per meglio servire l'uomo e i suoi bisogni. Il Rotary non è un obbligo, una imposizione, perché non ha titoli per imporre un’amicizia.
Il Rotary può raccomandare la tolleranza, la comprensione, l'indulgenza ed incoraggiare comportamenti etici e impegno sociale.
A conclusione della giornata, anche il rituale scambio dei gagliardetti rotariani ed un augurio a tutte le mamme.

Le foto sono di "Gazzetta di Benevento". Riproduzione vietata.

 

 

 

 

                                               

comunicato n.112737



SocietÓ Editoriale "Maloeis" - Gazzetta di Benevento - via Erik Mutarelli, 28 - 82100 Benevento - tel. e fax 0824 40100
email info@gazzettabenevento.it - partita Iva 01051510624
Pagine visitate 167796224 / Informativa Privacy