Portale multimediale d'informazione di Gazzetta di Benevento

 

stampa

letto 1060 volte

Benevento, 11-05-2018 15:31 ____
Al San Vittorino e' giunta "Una staffetta per l'Europa", una manifestazione della Regione che l'assessore Angioli ha voluto che si tenesse a Benevento
Per il rettore Filippo de Rossi il progetto Europa va rafforzato con il recupero dell'identita' culturale. I problemi si superano quando ciascuno e' capace di stare affianco all'altro. L'annuncio delle Borse di studio anche per il Conservatorio
Nostro servizio
  

Al Teatro San Vittorino si è svolta, questa mattina, ma ci sono momenti che proseguiranno fino a sera, la manifestazione della Regione Campania denominata "Una staffetta per l'Europa" che è stata voluta dall'assessore ai Fondi Europei, Politiche Giovanili, Cooperazione Europea e Bacino Euro-Mediterraneo della Regione Campania, Serena Angioli, che ha scelto la nostra città, quale appuntamento per questo evento regionale, proprio perché qui nel Sannio nessuna Associazione ha partecipato all'iniziativa e dunque ecco lo sprone per fare in modo che anche dalla nostra terra ci sia per il futuro una condivisione del progetto.
Ad aprire i lavori è stato il vice sindaco di Benevento ed assessore al Bilancio, Maria Carmela Serluca, che ha portato i saluti del sindaco Clemente Mastella, assente dalla città.
Serluca ha ringraziato la Regione per aver scelto Benevento per questa manifestazione e si è compiaciuta della organizzazione di una giornata molto intensa e con molti interventi previsti dalle Associazioni che poi sono state premiate per il loro attivismo.
Gli ambiziosi progetti europei dei padri fondatori, oggi sono una realtà nonostante qualcosa vada rivista anche perché la salute dell'Europa non è un granché.
Non si dimentichi però, nel fare il consuntivo, cosa fosse questo continente prima dell'Unione Europea.
Mario Fragnito in rappresentanza del Conservatorio (il direttore Giuseppe Ilario sarebbe arrivato di lì a poco), ha detto che l'Istituto di Alta Formazione Musicale, affidatario del Teatro San Vittorino, è sempre disponibile e ben disposto nei confronti dei giovani e della istituzioni culturali.
La musica, ha concluso Fragnito, non ha frontiere e non ha bisogno di passaporto per oltrepassarle.
Il rettore dell'Università degli Studi del Sannio, Filippo de Rossi, ha detto che l'Ateneo sannita ha piacere di essere presente alla manifestazione anche perché il progetto Europa va rafforzato e per farlo bisogna tenere conto non solo degli aspetti di natura economica, ma anche di recuperare l'identità culturale attraverso il suo immenso patrimonio nel settore ed ha sottolineato che i problemi alla fine si superano quando ciascuno è capace di stare affianco all'altro.
E' proprio per questo che, con Antonella Tartaglia Polcini, docente di Diritto Civile, ha concluso de Rossi, diamo volentieri una mano a questi progetti ospitando peraltro la "Scuola regionale di Cittadinanza Euromediterranea".
L'assessore Serena Angioli ha parlato di un momento di grande vivibilità rispetto a questa problematica.
Benevento l'abbiamo scelta perché non ci sono pervenute adesioni da parte di Associazioni locali e dunque in questo modo abbiamo ritenuto di poterle e doverle sensibilizzare al tema.
Stiamo peraltro costruendo un percorso che vorremmo tornasse a loro beneficio ed a sostegno di tutta la cittadinanza.
Quindi l'assessore Angioli ha voluto fare un annuncio qui a Benevento: La Giunta regionale ha in pratica deliberato l'adozione di Borse di studio anche per i frequentanti i Conservatori e l'Accademia delle Belle Arti proprio perché la cultura deve essere messa in pratica dai giovani.
infine, giunto il direttore del Conservatorio Giuseppe Ilario, ha ringraziato della iniziativa l'esponente del governo regionale ed ha detto di ritenersi orgoglioso del fatto che il Conservatorio di Benevento sia passato dai 654 ai 1.300 allievi, raddoppiandone praticamente il numero iniziale e che esso è presente in tantissime manifestazioni tutte di spessore.
Per ultimo è stato invitato, appunto, il prossimo 24 maggio, al Festival di Ravello.
Ultimati gli interventi, si è passati alla consegna degli attestati di partecipazione a tutte le Associazioni che hanno aderito alla iniziativa.
Subito dopo è cominciata la Passeggiata esperenziale per le vie della città e del centro storico in particolare.

Le foto sono di "Gazzetta di Benevento". Riproduzione vietata.

   

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

                                                  

comunicato n.112679



SocietÓ Editoriale "Maloeis" - Gazzetta di Benevento - via Erik Mutarelli, 28 - 82100 Benevento - tel. e fax 0824 40100
email info@gazzettabenevento.it - partita Iva 01051510624
Pagine visitate 167649021 / Informativa Privacy