Portale multimediale d'informazione di Gazzetta di Benevento

 

stampa

letto 2055 volte

Benevento, 13-04-2018 22:58 ____
Il presidente della Regione Vincenzo De Luca attacca chi a Benevento fa demagogia. Se continuano Sant'Agata chiude ed il Rummo arranca
Uno squinternato di primario si e' poi permesso di fare polemiche con noi e non si capisce perche'. Mi auguro che sia sottoposto a provvedimento disciplinare perche' nessuno si puo' permettere di parlare a ruota libera dicendo idiozie
Nostro servizio
  

Erano 18 anni che la Regione Campania non investiva nella edilizia sanitaria.
Siamo riusciti a sbloccare risorse per oltre un miliardo di euro approvando i bilanci delle Asl non licenziati dal 2012.
Comincia così il racconto del presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, all'intervistatore di Lira Tv dove il governatore tiene un suo intervento settimanale.
Il segmento è quello della sanità regionale.
Ha parlato De Luca tessendo le lodi dell'operato della sua Amministrazione.
Ad un certo punto, si è interrotto ed ha chiesto di poter fare una piccola digressione per parlare di quanto sta avvenendo a Benevento.
Destiniamo una ventina di milioni di euro per la realizzazione del Polo Oncologico del "Rummo" a Sant'Agata dei Goti.
A Benevento, ci sono forze che, pur di fare demagogia e propaganda, rischiano di danneggiare pesantemente Benevento medesima.
Bisogna sapere che, per norme nazionali, un Dipartimento di Emergenza di livello superiore, un Dea di II livello, è previsto per ogni 700mila abitanti.
Nell'ambito del Piano ospedaliero che ci siamo fatti approvare siamo riusciti ad ottenere due Dea di II livello, uno per Avellino ed uno per Benevento, ha proseguito De Luca.
Sulla base dei criteri nazionali, avremmo dovuto avere, invece un solo Dea di II livello e cioè ad Avellino al "San Giuseppe Moscati".
Siamo riusciti a strappare, invece, una deroga per avere un Dea di II livello anche a Benevento.
Ora, secondo voi, chi fa demagogia e chi protesta?
Qualche amministratore di Benevento.
Siamo a livello di totale irresponsabilità.
Abbiamo deciso, ha proseguito il governatore, di accorpare in un unico complesso ospedaliero il "Rummo" ed il "Sant'Alfonso Maria de' Liguori" di Sant'Agata dei Goti che, da solo, non può reggere.
Abbiamo deciso di collocare lì il Polo Oncologico degli Ospedali riuniti di Benevento.
Questo significa salvare Sant'Agata dei Goti e realizzare un Polo Oncologico di livello regionale e meridionale.
Ma questo significa anche aumentare la produttività del Rummo.
E chi è che protesta per ragioni di pura demagogia?
Alcuni amministratori di Benevento.
Siamo alla follia, alla stupidità.
E' chiaro che ci vorrà del tempo per realizzare un Polo oncologico ben strutturato ma intanto viene messo nella programmazione.
Se continuano così il risultato sarà che chiude Sant'Agata dei Goti e che l'Ospedale "Rummo" non avrà il livello di produttività necessario per evitare di essere quasi commissariato.
Uno squinternato di primario si è poi permesso di fare polemiche con la Regione e non si capisce perché.
Mi auguro che sia sottoposto a provvedimento disciplinare perché nessuno si può permettere di parlare a ruota libera dicendo peraltro idiozie.
Siamo anche da questo punto di vista, una regione complicata.
La vecchia, cattiva abitudine di fare demagogia su tutto, propaganda su tutto, non finisce mai.
Quelli che praticano la demagogia non capiscono che i tempi sono cambiati.
Il tempo delle chiacchiere al vento e che non fanno i conti con il bilancio e con le normative nazionali, non ci sono più.
Vedremo se nelle prossime settimane maturerà un po' di senso di responsabilità.
Altrimenti, con grande serenità, comunicheremo alle comunità di Benevento che, grazie alla stupidità di alcuni loro amministratori, Benevento perde il dipartimento di emergenza del Dea di II livello e Sant'Agata dei Goti anziché veder realizzare un Polo Oncologico di valore nazionale, andrà verso la chiusura.
Contenti loro...

comunicato n.111881



SocietÓ Editoriale "Maloeis" - Gazzetta di Benevento - via Erik Mutarelli, 28 - 82100 Benevento - tel. e fax 0824 40100
email info@gazzettabenevento.it - partita Iva 01051510624
Pagine visitate 159550492 / Informativa Privacy