Portale multimediale d'informazione di Gazzetta di Benevento

 

stampa

letto 883 volte

Benevento, 13-04-2018 11:18 ____
Da una piccola citta' come Benevento, parte un segnale forte di consolidamento della pace internazionale
Firmato a Palazzo Mosti un protocollo d'intesa tra il Comune di Benevento ed il Consolato onorario della Federazione Russa in Campania che apre i suoi uffici in via Traiano
Nostro servizio
  

E' stato firmato questa mattina, a Palazzo Mosti, un protocollo d'intesa tra il Comune di Benevento ed il Consolato onorario della Federazione Russa in Campania.
Da una piccola città come Benevento, parte un segnale forte di consolidamento della pace, un concetto che si spera si sviluppi sempre di più in quanto necessario all'umanità proprio in questi momenti di grande inquietutine internazionale.
Il sindaco, Clemente Mastella, con al fianco il console onorario della Federazione Russa in Campania, Vincenzo Schiavo, e l'assessore alle Attività Produttive, Luigi Ambrosone, ha voluto anche aggiungere che vanno probabilmente riviste le sanzioni applicate alla Russia dall'Europa ed anche dal nostro Paese sanzioni che portano alla creazione di problemi di malinconia economica con quasi due miliardi di euro in meno di esportazioni.
Questo piccolo gesto di oggi, serve a spingere, spero, il Governo che verrà ad un ripistino di normali consuetudini nei rapporti tra i due Paesi.
Il console Schiavo ha ringraziato il sindaco Mastella per la disponibilità offerta dell'apertura di uno sportello negli ambienti comunali del Palazzo del Reduce a via Traiano. Lì sarà possibile sbrigare tutte le pratiche necessarie ed anche ottenere in un paio di giorni il visto di ingresso in Russia.
E' una grande opportunità che parte dalla base, ha proseguito Schiavo e che fa anche comprendere come alzare i muri sia un limite alla cultura ed alla economia.
La Russia ama l'Italia, ha detto il console onorario ed ha rapporti commerciali con quasi 700 imprese della Campania.
Anche alcune aziende del beneventano sono oramai pronte a cogliere questa opportunità.
Ringrazio, dunque, il sindaco Mastella per la sua lungimiranza e sono certo, ha concluso Schiavo, che le imprese del territorio le rappresenteranno grande riconoscenza.
Ci auguriamo infine che questo sia l'inizio di un processo che veda il Comune di Benevento che quanto prima faccia un accordo importante di amicizia con un Comune importante della Federazione russa per modo da agevolare non solo le attività economiche ma anche i rapporti bilaterali di cultura che sono fondamentali.
Mastella nel riprendere la parola ha confermato che tra due mesi a San Pietroburgo ci sarà la Mostra sui Longobardi e c'è l'impegno del console onorario a proporre in carattere cirillico, dunque ad uso dei russi, anche la storia della nostra città.
Al riguardo Mastella ha donato al console due volumi uno riguardante la chiesa di Santa Sofia e l'altro la storia dei Longobardi ricevendo a sua volta una targa a ricordo della menifestazione.
Al termine della cerimonia della firma del protocollo d'intesa a Palazzo Mosti, ci si è spostati al Palazzo del Reduce (il sindaco Mastella è corso invece a Napoli per la vicenda della depurazione) dove c'è stata la inaugurazione degli uffici messi a disposizione dal Comune al Consolato russo.

Le foto sono di "Gazzetta di Benevento". Riproduzione vietata.

 

 

 

 

 

 

comunicato n.111859



SocietÓ Editoriale "Maloeis" - Gazzetta di Benevento - via Erik Mutarelli, 28 - 82100 Benevento - tel. e fax 0824 40100
email info@gazzettabenevento.it - partita Iva 01051510624
Pagine visitate 166023003 / Informativa Privacy