Portale multimediale d'informazione di Gazzetta di Benevento

 

stampa

letto 1012 volte

Benevento, 11-03-2018 16:53 ____
Calcio, Serie A: Tra le lacrime e la commozione allo Stadio "Franchi" va in scena Fiorentina-Benevento
Ad imporsi sono stati i gigliati per 1-0 grazie ad una rete di Vitor Hugo. L'aspetto sportivo, comunque, e' passato in secondo piano rispetto a quanto stava accadendo intorno
di Luca Pietronigro
  

Fiorentina (4-3-1-2): Sportiello; Milenkovic (57' Laurini), Pezzella, Vitor Hugo, Biraghi; Benassi, Badelj, Veretout; Saponara (56' Gil Dias); Chiesa, Simeone (83' Falcinelli). A disposizione (Dragowski, Zekhnini, Olivera, Gaspar, Dabo, Cristoforo, Eysseric, Thereau, Lo Faso) Allenatore Stefano Pioli

Benevento (4-3-3): Puggioni; Sagna, Djimsiti, Tosca, Venuti; Guilherme, Cataldi, Djuricic (80' Parigini); Lombardi (73' Diabate), Coda, Brignola (46' Del Pinto). A disposizione (Brignoli, Memushaj, Gyamfi, Costa, Letizia, Billong, Iemmello) Allenatore Roberto De Zerbi

Arbitro: Fabio Pasqua di Tivoli
Assistenti: Stefano Del Giovane di Albano Laziale e Stefano Liberti di Pisa
IV Uomo: Riccardo Ros di Pordenone
Var: Luigi Nasca di Bari
Assistente Var: Francesco Paolo Saia di Palermo
Rete: 25' Vitor Hugo
Ammoniti: Guilherme, Lombardi, Del Pinto (B); Badelj, Pezzella (F)
Angoli: 8-9
Recupero: 1' pt; 4' st
Note: Osservato un minuto di raccoglimento in memoria di Davide Astori il capitano della Fiorentina deceduto la settimana scorsa.

Fiorentina-Benevento passerà alla storia del calcio non certo per il risultato ovvero per l'evento sportivo, quanto piuttosto per le emozioni vissute durante tutto l'arco dell'incontro.
Una partita diversa dalle altre, in cui a prevalere sono stati i sentimenti, il dolore, per il calciatore, il compagno di squadra, l'amico, il capitano dei Viola, Davide Astori che è deceduto, nella notte tra sabato e domenica scorsi, in un albergo di Udine prima della partita con l'Udinese.
L'atmosfera che si è vissuta, sugli spalti, è stata dimessa tanto dolore, occhi pieni di lacrine ed un silenzio quasi surreale per uno stadio di calcio.
I giocatori della Fiorentina, durante il riscaldamento, sono scesi in campo con una maglia speciale dedicata ad Astori.
Anche il Benevento non è stato il solito Benevento ed ha disputato una gara con poca determinazione e mordente.
L'aspetto sportivo è passato in secondo piano rispetto a quanto stava accadendo intorno.
Dunque, c'è poco da raccontare di una sfida che ha visto i toscani prevalere per 1-0 grazie alla rete di Vitor Hugo, con i giallorossi che hanno centrato un palo con Coda (un legno è stato colpito anche da Badelj) ed hanno recriminato per un rigore non concesso per un presunto fallo di mano in area di Biraghi.
Una sconfitta, dunque, che allontana la Strega sempre più dalla salvezza e che, ormai, vede i campani aspettare solo la matematica per sancire la retrocessione in Serie B.
Venendo alla cronaca, il Benevento privo di Sandro e D'Alessandro, con Viola squalificato si affida al 4-3-3 con Sagna, Djimsiti, Tosca e Venuti davanti a Puggioni.
A centrocampo ci sono Guilherme, Cataldi, Djuricic con Lombardi e Brignola al fianco della punta Coda.
Tra i padroni di casa, mister Stefano Pioli si affida al 4-3-1-2 con Saponara, dietro Simeone e Chiesa.
La prima azione da segnalare giunge al 12' sugli sviluppi di un corner battuto da Saponara su cui si avventa Badelj che colpisce di testa, ma Puggioni blocca la sfera.
Al 13' tutto lo stadio ed i giocatori in campo si fermano ed applaudono in onore di Davide Astori che aveva come numero di maglia proprio il 13.
Un minuto dopo, i padroni di casa hanno una ghiotta opportunità per passare in vantaggio con Saponara che appoggia per Simeone il quale controlla di petto la sfera, entra in area, ma Puggioni in uscita salva tutto, respingendo.
Al 21' è Chiesa a trovare l'inserimento di Simeone il quale arriva nell'area piccola, ma viene fermato al momento della conclusione da un ottimo intervento di Brignola.
Poco dopo, la Fiorentina va vicina al vantaggio con Simeone che supera Tosca e fa partire un tiro che finisce di poco a lato.
I gigliati attaccano ed al 25' segnano, sugli sviluppi di un calcio d'angolo battuto da Saponara su cui si avventa di testa Vitor Hugo il quale stacca di testa più in alto di tutti ed insacca nell'angolino.
Al 29', dopo una respinta di Coda, Saponara calcia a giro con il destro da fuori area, ma Puggioni respinge.
La risposta del Benevento è in un traversone di Sagna su cui interviene Lombardi che di testa anticipa Milenkovic, ma il pallone termina poco sopra la traversa.
Al 38', dopo un rimpallo, la sfera arriva ancora a Lombardi che aggancia e conclude con il destro, ma Sportiello blocca in due tempi.
La ripresa si apre con l'ingresso in campo di Del Pinto per Brignola.
Al 3' un corner di Guilherme vede la deviazione involontaria di Biraghi con il pallone che finisce di poco a lato.
Al 18' ancora giallorossi in avanti con Djuricic il quale approfitta di una serie di rimpalli per calciare da posizione ravvicinata con Sportiello che si oppone distendendo e bloccando.
In questa fase della partita, da segnalare gli ingressi in campo di Gil Dias, Laurini e Falcinelli per Saponara, Milenkovic e Simeone tra i locali, Diabate e Parigini per Lombardi e Djuricic per gli ospiti.
Al 33' proteste del Benevento per un presunto fallo di mano in area di Biraghi dopo il cross rasoterra di Guilherme.
Al 40' Chiesa sulla fascia sinistra, si accentra e calcia con il destro, ma la conclusione, con la deviazione di Tosca, finisce a lato di poco.
Nel finale nuove emozioni.
La prima la regalano i campani con Guilherme che crossa al centro dell'area dalla destra, con Coda che stacca più in alto di tutti e colpisce di testa con il pallone che centra il palo e torna in campo.
Al 46', sugli sviluppi di una rimessa laterale, Diabate gira di testa verso la porta, ma Sportiello blocca.
Quindi, in pieno recupero, è Badelj a scoccare un destro preciso dalla lunga distanza con Puggioni che sfiora la sfera permettendo alla stessa di andare a finire sul palo.
Sulla respinta, Benassi calcia con il sinistro a porta vuota, mettendo sopra la traversa.
E' l'ultima azione della partita con la squadra che dedica la vittoria al suo capitano, Davide Astori, che non c'è più.

 

 

 

 

 

                                                           

comunicato n.110899



SocietÓ Editoriale "Maloeis" - Gazzetta di Benevento - via Erik Mutarelli, 28 - 82100 Benevento - tel. e fax 0824 40100
email info@gazzettabenevento.it - partita Iva 01051510624
Pagine visitate 164053916 / Informativa Privacy