Portale multimediale d'informazione di Gazzetta di Benevento

 

stampa

letto 1466 volte

Benevento, 11-02-2018 20:32 ____
La settecentesca chiesa di Santa Maria della Verita' al Rione Triggio ha accolto la celebrazione della XXVI Giornata Mondiale dell'Ammalato
Ad organizzare la manifestazione e' stata l'Unitalsi presieduta da Giuseppe De Rosa che ha dato ancora una volta prova del suo grande cuore che batte in ragione dell'assistenza al suo fratello bisognoso di aiuto
Nostro servizio
  

La settecentesca chiesa di Santa Maria della Verità al Rione Triggio, nel cuore romano della città di Benevento, ha accolto la celebrazione della XXVI Giornata Mondiale dell'Ammalato che cade nel 160esimo anniversario dalla prima apparizione della Vergine di Lourdes.
Ad organizzare la manifestazione, è stata l'Unitalsi presieduta da Giuseppe De Rosa che ha dato, ancora una volta, prova del suo grande cuore che batte in ragione dell'assistenza al suo fratello bisognoso di aiuto.
Come ogni anno, ci ha detto il presidente De Rosa, ci rechiamo in una parrocchia che ci viene indicata dalla Diocesi e, stavolta, è toccato a Santa Maria della Verità di cui è parroco don Marco Capaldo.
Qui, sono giunti i volontari dell'Unitalsi del capoluogo ma anche dal resto della provincia sannita.
Per noi, questa è una giornata importante, ci ha detto De Rosa, perché è grazie alla Madonna di Lourdes che a noi viene data la possibilità di esternare il nostro volontariato ed offrire la nostra disponibilità, attingendo forza ed amore dai nostri fratelli meno fortunati.
Tutti gli ammalati si identificano in questa giornata e noi non facciamo altro che assecordarli dedicandoci a loro.
Qui, ha concluso De Rosa, abbiamo portato la nostra Madonnina che è proveniente proprio da Lourdes e che a spalla condurremo lungo le vie del rione.
Così è stato fatto organizzando anche la tradizionale processione che a Lourdes ha il nome di aux flambeau con centinaia di piccole fiammelle che hanno sottolineato la speranza e la fede.
Rientrati in chiesa, l'inizio della celebrazione eucaristica, presieduta da don Franco Iampietro con don Salvatore Soreca e don Daniele Paradiso, è stato sottolineato dallo sventolio di fazzoletti bianchi, un gesto di gioia e di devozione oltre che di saluto alla Vergine che si è poi ripetuto al termine della Santa Messa.
Al termine della bella giornata di solidarietà, come è tradizione dell'Unitalsi, a tutti i presenti, è stato offerto un rinfresco organizzato dagli stessi soci dell'associazione umanitaria.
Alla cerimonia, ha preso parte anche il presidente dell'Ordine dei Medici Chirurghi, Giovanni Pietro Ianniello.

Le foto sono di "Gazzetta di Benevento". Riproduzione vietata.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

comunicato n.110090



SocietÓ Editoriale "Maloeis" - Gazzetta di Benevento - via Erik Mutarelli, 28 - 82100 Benevento - tel. e fax 0824 40100
email info@gazzettabenevento.it - partita Iva 01051510624
Pagine visitate 155297078 / Informativa Privacy